l'alba del sesto sole

20 MARZO 2017 – EQUINOZIO DI PRIMAVERA: IL RITORNO DI PERSEFONE E IL SUO FIORE SACRO.

| 0 commenti

E’ tornata.

Persefone è tornata.

Passo dopo passo, fiore dopo fiore, petalo dopo petalo, seme dopo seme, ha risalito i gradini degli inferi ed ha portato il dono della vita.

Tutto sta fiorendo, tutto sta rinascendo, tutta l’oscurità del passato rimane alle spalle, sepolta, abbandonata, cambiata e trasformata a nuova vita.

Persefone può abbracciare sua Madre Demetra. L’amore è il dono della primavera che stiamo vivendo, solo un atto grande d’amore, può fare nascere la nostra nuova primavera.

Culto antico fonda le sue radici nella notte dei tempi, dove tutti i popoli antichi celebravano la rinascita della primavera, simbolo di vita, di bellezza e di fioritura.

Tutto il cosmo ci invita ad osservare il seme profondo che abbiamo piantato, la promessa della Grande Dea è stata così mantenuta, la germinazione ha avuto inizio alle prime luci di Imbolc, ed ora con l’avvento di Ostara, equinozio di Primavera, il seme ha rotto il suo involucro ed è diventato un bellissimo fiore.

Il fiore sacro della Dea, ci porta a comprendere la pazienza, ad assaggiare il miele dorato delle api, che con cura stanno piano piano impollinando ogni cosa. Pazienza è la prima parola da comprendere. Le cose non crescono così dal nulla, ci vuole tempo, ci vuole amore, ci vuole il giusto percorso per far accadere la magia.

Forzare le cose non porterà a nulla, pretendere, sbattere i piedi, annaffiare troppo il nostro seme, non lo farà nascere prima, non porterà a noi nessun beneficio, solo tanta ansia nel domani e preoccupazione.
Dobbiamo rimanere sedute sotto i grandi pilastri Arborei e attendere che il seme rompa la sua corazza. Germogliare è la seconda parola che Persefone ci dona. Tutto ha un tempo definito. Ogni cosa ha un tempo, ogni cosa segue dei processi che non possono essere fermati. Ecco perchè dobbiamo respirare e pazientare. Il segreto di questo processo è respirare, è immergersi nel potere del cosmo e diventare sabbia che si muove nel vento e terra che custodisce il passato, fiorisce nel presente e spera nel frutto del futuro.

La Primavera è un dono di pazienza e di tempo. Ogni primavera puntualmente arriva per donarci il grande mistero che si fonde in tutta la stregoneria. Nonostante le nostre vite piene di caos, la primavera arriva, il seme germina sotto la coltre di neve, e come ogni anno puntuale la Dea Madre fiorisce nel suo grande grembo.

Dovremmo Ri-iniziare a sentire questo brivido, questa magia, questo potere che ci fa fiorire.

L’importante è fiorire, non importa dove, non importa come, importa che il gelo si è sciolto, che la fiamma balli alta e che la pioggia nutra i fiori.

Sbocciate.

Sboccia.

Fiorisci, non ti tenere tutto dentro.

Reagisci, lascia che le cose cadano, non ti far trascinare da ciò che è esterno, ascolta il cuore, ha sempre ragione, ha sempre una via da seguire e perseguire, ha sempre un motivo per sbocciare.

Persefone giunge da noi per farci sbocciare.

Persefone risale gli inferi per donarci il segreto della meraviglia.

Sbocciare e fiorire è il fine.

Cosa stai aspettando allora?
Cosa stai pensando?
Cosa stai vivendo?
Cosa stai facendo?
Devi fiorire nel canto degli uccelli, devi vivere questa primavera.

Devi vivere, devi sbocciare.

Lasciate che il fiore sacro del cosmo si apra e vi regali il suo dolce profumo, oggi è così, domani ci saranno altri fiori che sbocceranno, altre ruote gireranno, altri semi verranno piantati, altre cose accadranno. Ma per il momento godiamoci la profonda bellezza e armonia di questa nuova primavera.

Sempre vostra La Soffitta delle Streghe

 Fonte : http://www.lasoffittadellestreghe.it/shoponline/20marzoequinozio-primavera-ritorno-persefone-suo-fiore-sacro/



Grazie...

Condividi

Lascia un commento