Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

2017: È IL MOMENTO GIUSTO PER ME di Luca Carli

| 0 commenti

Cari amici,

stiamo per lasciare questo anno 2016, attraversando cambiamenti intensi, a volte strabilianti e altre volte destabilizzanti. Il momento è grandioso per poter veramente lasciarci alle spalle ogni pesante fardello che ci ha condizionato e che, nel bene o nel male, ha fatto parte del nostro percorso fin qui.

Secondo la Numerologia il 2016 è stato un anno 9 cioè un periodo di compimento che rappresenta la fine di un ciclo. In particolare è stato un momento di passaggio, come un ponte, in cui a tratti abbiamo visto nuove possibilità prendere forma e dall’altra abbiamo guardato in faccia tutti i fantasmi e i legami del passato che uscivano a tormentarci. Un 2016 che è stato particolarmente interessante dal punto di vista spirituale in quanto tutto ciò a cui possiamo e dobbiamo aspirare da qui in avanti ci è stato mostrato, mettendo in discussione, fortunatamente, alcuni comportamenti che abbiamo sempre adottato.

La sfida è accogliere il nuovo dando un ultimo sguardo amorevole indietro, ma non per abbracciare vecchi ricordi o riallacciare ciò che sembra rotto. Facciamo invece un gesto d’amore incondizionato verso ciò che ci lasciamo alle spalle. La vita ci sta mostrando, sempre più palesemente, che si può sopportare il dolore, soprattutto quello della perdita. Andare verso qualcosa di nuovo, come lo sarà questo anno 2017, significa in parte contattare quel dolore e l’abbandonare vecchi schemi ripetitivi, comportamenti ormai nocivi, attaccamenti soffocanti.

Non è stato facile farlo, ma citando una battuta:“Essere sopravvissuti al 2016 farà curriculum”.

È  proprio così, in questa fine siamo estremamente soli e incredibilmente vicini l’uno all’altro. Riuscite ad avvertire la Bellezza di questa sensazione? È come essere finalmente a contatto nudo e diretto con la propria essenza e vedere anche quella degli altri, percepirla e desiderare che si manifesti.

Il 2017, da domani, ci consentirà di farlo. Per questo vi invito a ringraziare quanto è accaduto in questo 2016. Se farete un rito particolare vi consiglio di portare gratitudine, in qualsiasi modo vogliate, a tutto ciò che sentite di importante esservi accaduto in questo anno che ci lasciamo alle spalle. Farlo vi libera dall’aspettarvi un risarcimento dalla vita, dalla voglia di vendetta, dal bisogno di risposte o dal rischio di voler tornare indietro per capire se è rimasto ancora qualcosa da prendere.

L’unica cosa che porterete al di là del passaggio di questo capodanno è la vostra essenza e quanto avrete compreso, accettato e trasformato in voi stessi. Gli eventi esterni sono stati solo manifestazione del volere della vostra Anima. Ciò che vi chiedo adesso è di riconoscervi e desiderare di poter essere davvero strumenti dell’Amore per questo nuovo inizio.

Come cominciare al meglio questo 01.01.2017 ?

Sapete che chi ben comincia è a metà dell’opera. Potrebbe essere una frase alchemica, in quanto è proprio il seme che piantiamo a determinare l’albero e i frutti futuri. Allora vi invito ad iniziare da voi stessi, e lo faccio con un senso di amore e di gratitudine per le parole che mi stanno uscendo dal petto.

Domani dedicatevi a voi, fate tutto ciò che desiderate fare. Mettete i semi più belli, senza risparmiarvi o ricadere in cose che da stanotte avrete lasciato. Fate le vostre scelte in base a quello che sentirete e non a quello che vi diranno di fare. Passate il vostro tempo con chi volete o da soli. Prendete la macchina e andate  fin dove vi trasporta il desiderio. Fate qualcosa che non avete mai fatto, concedetevi qualcosa che non vi siete ancora concessi, donate parole e sentimenti che non vi siete mai permessi di esprimere.

Questo 2017 per la Numerologia è un Anno 1. Vogliamo onorare al meglio questa simbologia permettendo di lasciare che questa notte si porti via ciò che non serve più e apra lo spazio a tutto ciò che potrà essere?

Il numero 1 è solitario, determinato, pronto a raggiungere i suoi obiettivi lottando nel farlo. Non ha bisogno di nessuno, ma può essere per questo vicino a tutti. Il numero 1 è pieno nelle sue scelte che partono da ciò che egli sente. Non gli interessa il rumore del mondo, vuole solo far ascoltare la sua canzone. Così fate voi da domani. Vi prego di ascoltarmi e di poter capire ciò che vi sto comunicando. È importante per il pianeta intero e per tutti gli essere umani ciò che farete per voi stessi.

Non è importante quello che fai per gli altri, se prima non fai qualcosa per te!

Domani saremmo antenne per un’evoluzione nuova. Le parole che ci accompagnano sono fiducia, amore, fratellanza. Fiducia in se stessi e soprattutto in quelle parti di sé che ancora non si conoscono, ma che sono potenziali fiorenti, ormai pronti ad uscire. Non soffocateli nella paura.

Amore per questa bella Terra che ci sostiene e ci nutre, per gli esseri umani tutti che sanno nelle loro tribolazione risplendere di gioia e amore verso la vita in cui si cela il senso della nostra esistenza.

Infine fratellanza perché siamo partecipi tutti di un cambiamento di coscienza, di una nuova visione dell’esistenza che passa di cuore in cuore. Possiamo fare insieme questo passaggio. Mettiamoci tutto l’entusiasmo che sappiamo, sapendo che non siamo soli e che ogni cosa che superiamo ci porterà più in alto.

Concludo chiedendovi quindi di cominciare per voi stessi questo anno, condividendo anche queste parole con chi amate, mostrando all’altro che si può fare. Si può essere nuovi, più vicini allo Spirito e più radicati sulla terra.

Si può fare!

Buon 2017 amici, diventate ciò che volete. 🙂

Luca Carli.

Fonte : http://www.lagiostradelsole.com/2016/12/31/2017-momento-giusto/

Pagina FB : https://www.facebook.com/lagiostradelsole/

 

 


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: