l'alba del sesto sole

25 MAGGIO 2017 , LUNA NUOVA IN GEMELLI : LE ALI DELLA LIBERTA’

| 0 commenti

L’Anima ha voglia di leggerezza e noi possiamo essere in grado di aiutarla. Come? 

Tutto dipende sempre e solo da noi, da nessun altro. Neppure dai pianeti. Loro danno solo un input, ma è come noi rispondiamo a questo input energetico a determinare la manifestazione psicologica, fisica ed emotiva delle vibrazioni planetarie.

Energia Maschile ed Energia Femminile, Ying and Yang Sole e Luna si fonderanno “annullandosi” a vicenda per dar via ad un nuovo ciclo

Giovedì 25 Maggio alle 9:43pm

poco dopo il tramonto, e noi abbiamo la possibilità di piantare un nuovo seme formulando un nuovo intento che maturerà nei giorni a venire, a dipendenza di quanto noi ce ne prendiamo cura, fino a raggiungere il suo culmine con la Luna Nuova in Sagittario, una Luna Nuova alquanto “esigente” per via della sua congiunzione con Saturno, ma più che esigente la definirei proficua.
Sta infatti a noi portare a maturazione i nostri nuovi intenti, non maturano di certo da soli.

Ma torniamo al principio di questo ciclo ed andiamo ad analizzare più da vicino questa frizzante energia che appartiene al segno del Gemelli, partendo dal Sole, Re del sistema solare.

Da pochi giorni il Sole è entrato in questo frizzante segno, un Sole nuovo dunque, fresco e curioso che poco alla volta ci sta conducendo verso una nuova ed entusiasmante avventura e stagione: l’estate che avrà inizio il 21 Giugno alle 4:24 UTC

Le temperature aumentano, la voglia di novità e di leggerezza pure.
Abbiamo voglia di fare nuove amicizie, di uscire, di ballare e di creare contatti sociali.
E noi, almeno alle nostre latitudini, desideriamo gioire e vivere nuove e frizzati avventure.

Voi che vivete nell’emisfero australe, le frizzanti avventure le vivrete nel mondo interiore, un viaggio a ritroso che noi compiamo poco prima dell’inverno quando il Sole entra nel segno del Sagittario invitandoci ad una profonda introspezione soprattutto con l’entrata del Sole in Capricorno.

Ma torniamo a questo segno frizzante e leggero come l’aria.
Per comprendere bene il segno del Gemelli basti visualizzare una farfalla che vola da un fiore all’altro o la gioia e la leggerezza di Peter Pan, eterno fanciullo, che sorridente e pieno di vita canta: “prendimi se ci riesci”..

I nati sotto questo segno infatti vengono influenzati da una vibrazione di eterna giovinezza interiore, perché queste Anime vengono spinte a sentirsi giovani dentro, più che fuori, pertanto (di conseguenza) potrebbero dimostrare molti anni in meno per l’atteggiamento con cui affrontano la vita.

Questa almeno è l’energia che nutre le Anime nate sotto questo segno, se non riescono a canalizzare questa voglia di leggerezza e curiosità continua, ci saranno sicuramente altri elementi nel tema natale ad indicare tale difficoltà.

Il Segno del Gemelli è considerato un segno doppio, pertanto viene descritto come segno superficiale, con una “doppia faccia”.
Il Pianeta che governa questo segno è Mercurio, messaggero degli Dei, l’unico che aveva accesso nel mondo di Ade, pertanto questo segno ha la capacità di connetterci in qualche modo con il nostro mondo inconscio.

Mercurio governa anche l’intelletto e la mente, sia quella fisica che quella emotiva.
La mente fisica, il cervello, è composto da due emisferi.
Quello sinistro (razionale) e quello destro (creativo/emotivo)

La sfida dei nati sotto questo segno è quella di unire la mente al cuore, conscio ed inconscio. Come?

con il respiro!

I polmoni e le mani sono infatti associati a questo segno.
Non mi stupisco affatto nel sentire che i nati sotto questo segno hanno problemi a respirare, o non si rendono neppure conto se e come stanno respirando. Spesso il loro respiri sono corti ed affannati, ma questo non tanto dipende dal segno, quanto più da ricordi inconsci che vivono nell’Anima.

Le emozioni possono a volte essere difficili da gestire e pertanto si tende a volerle comprendere perdendo di vista la percezione iniziale di quel sentire.

Pertanto vorrei suggerire ai nati sotto questo segno di non analizzare troppo le proprie emozioni , quanto più di lasciar loro la possibilità di fluire in assoluta libertà senza per forza essere comprese, magari devono solo essere sentite.

E con questa fusione tra i due luminari che avverrà in questo frizzante segno, l’invito viene esteso a tutti noi. 

Ecco il Tema Natale di questo Novilunio:

Sarà il segno del Sagittario ad ascendere ad Est, incoronando Giove Signore di questo oroscopo, Giove splende in alto nel cielo nel segno della Bilancia, e brilla come una stella luminosa facendoci sentire quel grande desiderio di pace ed armonia interiore, essendo ancora in moto retrogrado.

Sole e Luna si fonderanno in casa sesta a 4° e formeranno una larga opposizione con Lilith in Sagittario che si va a trovare in casa dodicesima ma poco distante dall’ascendente.
Questa configurazione mi suggerisce che nella nostra psiche vive uno Spirito intrappolato che tanto desidera uscire allo scoperto per riconquistare la sua libertà.

La casa sesta, dove avviene questa fusione, è la casa della Vergine.
Il segno della Vergine e la sua casa sono strettamente legati sia alla salute, sia al lavoro costante e quotidiano.
In questa casa dobbiamo compiere degli sforzi per nutrire corpo mente e spirito, in quanto se uno è disfunzionale, lo saranno automaticamente anche gli altri.
Il nuovo intento dunque deve essere legato allo sforzo, alla salute ed alla costanza quotidiana.

Pertanto questa energia nel segno del Gemelli in casa sesta mi sussurra innanzi tutto  di suggerire di concentrarci sullo Spirito e magari di poter iniziare (o continuare) una pratica costante legata al respiro che ci aiuti a sentire il nostro corpo, che spesso non riusciamo neppure a percepire perché troppo focalizzati nella nostra mente, pensieri e preoccupazioni, permettendo loro di distrarci.

Come abbiamo visto poc’anzi, il respiro unisce il mondo inconscio al mondo conscio, diventa pertanto un vero e proprio ponte che collega non solo questi due mondi, ma anche i due emisferi celebrali. Rimanendo sempre focalizzati sul respiro abbiamo la possibilità di imparare ad ascoltare le nostre emozioni, senza loro permettere di portarci fuori dal copro distogliendoci dal qui ed ora.
Essere incarnati in questo mondo ed in questa dimensione, in questo esatto momento, è assai vitale per poter raggiungere quella pace e quell’equilibrio interiore al quale ci invita Giove!

Oppure possiamo utilizzare quest’energia gemelli in casa terza in modo diverso, cominciando un nuovo corso, magari che stimoli entrambi gli emisferi celebrali, un corso artistico-creativo per esempio.

Qualsiasi sia la nostra scelta, dobbiamo anche fare uno sforzo, perché senza sforzo non vi è vittoria.
Ma lo sforzo non è quello di lottare contro pensieri o emozioni, o di lottare contro una situazione spiacevole del momento per poter finalmente liberarci da tutto quello che ci opprime e non ci permette di essere felici, quello è in realtà un arma a doppio taglio.

Ciò a cui resisti infatti, persiste.

Lo sforzo che ci viene richiesto, (ma questo costantemente ogni giorno), è quello di rimanere focalizzati il più possibile sul nostro respiro al fine di dis- identificarci non solo dal passato, ma anche dalla cultura nella quale siamo cresciuti, e alla nostra stessa mente che crede di essere o di dover fare, o se la vostra scelta è più orientata verso un nuovo corso, lo sforzo che dovrete fare è quello di perseverare, perché spesso e volentieri l’energia del Gemelli non riesce a proseguire nella sua nuova avventura. Questo perché forse non attira il suo totale interesse, fatto sta che se vi è in gioco il nostro benessere, lo sforzo deve essere maggiore questa volta.

Saturno splende in casa prima, e si trova ancora in moto retrogrado pertanto in relazione a questo novilunio ci invita a re-visionare la nostra personalità, la domanda che dobbiamo porci è:

“Quali cose della mia personalità devo rivalutare e riconsiderare? quali cambiare? perché non riesco ad ottenere quello che desidero? So veramente quello che desidero.. insomma… so chi sono?”

Saturno infatti forma anche un trigono con Venere che splende invece nel segno dell’Ariete dalla casa quarta, dimora della Luna e dimora dell’Anima, distante 7° da Urano che sta lavorando per stimolare una ribellione interiore da tempo, sembra che insieme ci stimolano a cercare il nostro io (ariete) per comprendere il ruolo della nostra personalità (ariete-prima casa) in questa dimensione, senza però perderci in questo ruolo, in quanto non siamo affatto il nostro Io e la nostra personalità, siamo molto di più, ma ognuno di noi ha una missione ben precisa pertanto diventa attore in questa fantastica storia chiamata vita.

Plutone, anche in moto retrogrado, quadra perfettamente la Venere di cui abbiamo parlato, e la quadra dalla casa seconda, la casa delle nostre risorse, la casa che ci mostra quanta fiducia abbiamo in noi stessi.
L’invito sembra voler essere: Riconquista i tuoi valori personali, altrimenti non potrai mai sapere chi sei veramente, e se non sei chi devi essere, come puoi sentirti sicuro di te stesso?

E poi c’è pure Giove che oppone questa Venere ribelle. Praticamente sembra suggerisci:

Se riconquisti i desideri dell’Anima ed hai il coraggio di rivelarli alla Luce del Sole potrai ritrovare l’armonia che cerchi e desideri.

Quando siamo così identificati con idee e concetti che non ci appartengono veramente, ci vuole assolutamente un po’ di confusione per poterci scuotere.
La casa di Mercurio e del Gemelli ospita infatti Nettuno nel segno dei pesci, e Kirone che rappresenta le nostre ferite.

Vi sono possibili manifestazioni:

La mante appare confusa, oppure …illusa.
Oppure ancora la mente deve ritrovare il suo Spirito (Nettuno), ma per farlo deve prima liberarsi dalle sue ferite (Kirone)

Mercurio invece splende in casa quinta, vorrebbe tanto esprimersi liberamente senza troppi rumori e analisi mentali. Qui Mercurio desidera esprimere le sue idee, la sua voce con assoluta tranquillità.

e poi c’è pure Marte, e questo Marte è molto particolare e molto potente in questi giorni perché si trova oltre confine.
Quando un pianeta si trova oltre confine, significa che si trova oltre i 23° di declinazione, pertanto è come se andasse per conto proprio.

Qui ci sono parole che il guerriero deve assolutamente comunicare all’altro, e se non lo farà, attirerà a sé provocatori che lui interpreterà come aggressivi.

Forse questi provocatori stanno stimolando l’Anima a difendersi e dire la sua, ma a farlo con saggezza e cercando di mantenere la pace e l’armonia il più possibile. Ricordate? Mercurio (pianeta della comunicazione si trova nel segno del Toro), e Giove splende nel segno della bilancia, invitando alla diplomazia.

Ed in questo veniamo pure sostenuti da questo novilunio nel segno del Gemelli.

Innanzitutto respirate, connettetevi con il vostro respiro prima di tutto se volete incontrare il vostro Spirito ed acquietare la vostra mente e le vostre emozioni, che sono sicura non cessano mai di farsi sentire.

Pertanto analizzando tutto il tema natale così come si presenta in questa lunazione la mia sintesi finale è.

Vi è uno Spirito intrappolato sotto antiche credenze che non sono sue e che gli sono state tramandate o dalla famiglia di origine e dagli antenati, oppure dalla sua stessa Anima ancora identificata con una memoria antica.

Queste memorie appartengono al passato e saranno sempre presenti fino a che noi gli daremo energia.

Si faranno sentire attraverso i pensieri e le emozioni, portando confusione ed ansia, e più noi tratteniamo queste energie più loro si faranno sentire.

Tutto deve aver spazio di fluire, non siamo noi a dover controllare.

Abbiamo per così tante vite controllato la nostra essenza per paura dell’inquisizione da essere stati complici di questa crocifissione ed imprigionamento.
Ma ogni cosa ha il suo tempo, oggi è il tempo della ribellione dello Spirito,  pertanto possiamo accogliere senza paura l’invito di Urano.

Se non ci riusciamo, trasformeremo quella pacifica energia dei quel Giove in Bilancia, in un giudice, convincendoci che abbiamo tutti i diritti di giudicare l’altro e le sue idee, ed utilizzeremmo quell’energia del Gemelli non per scambiare informazioni, ma per cercare di convincere l’altro che abbiamo ragione, quella Venere in Ariete diventa un amazzone arrabbiata e quel Marte in Gemelli attirerà provocatori assai aggressivi per convincerci che avevamo ragione! Questo è il perfetto giochetto della mente che non vuole affatto il nostro risveglio, un giochetto che si può manifestare anche e soprattutto a livello collettivo. Perché se noi individualmente non accogliamo un energia evoluta, quest’energia non può dissolversi ma si scatenerà altrove. Comprendete pertanto quanto è importante una ribellione interiore, piuttosto che una esteriore che scateni rabbia e malcontento manifestandosi come energia esplosiva?

Agendo come giudici  (condannando e ribellandoci con rabbia) continuiamo a tenerci in trappola a vicenda, semplicemente intrappolando di conseguenza l’altro.

Vogliamo tutti riconquistare il nostro ruolo in questo mondo e la pace che tutti desideriamo, ma non riusciamo a vedere la nostra missione se prima non ci riconnettiamo con la fonte liberandoci dai condizionamenti passati, e non vi è arma più potente di quella di connetterci al PRESENTE! mentre l’arma più pericolosa è scaricare la nostra frustrazione sull’altro.

Il Nodo Lunare Nord si trova in Leone, in casa ottava, questo significa che il Nodo Lunare Sud è in Acquario in casa seconda, pertanto l’energia dell’esilio è ben presente in questo momento, ma anche quella del rivoluzionario che deve essere riconquisto, come descritto nell’articolo dedicato ai Nodi Lunari attuali
La nostra nuova identità in questa incarnazione, va liberata dal dominio della mente e delle emozioni, altrimenti lo Spirito non può tornare a sentire.

Come poter fare tutto ciò?

Possiamo limitarci ad ignorare quello che accade concentrandoci sul presente e volendo gioire il più possibile di questa vita, opponendo l’oppressore od ignorandolo.

Oppure, se emozioni e mente sono forti, potremmo fare uno sforzo e cominciare seriamente a focalizzarci sul respiro, a sentire l’aria che entra ed esce dalle narici, smettendo di giudicare l’altro o facendo finta di niente rincorrendo un desiderio dopo l’altro per non sentire il disagio interiore.

Per esempio potremmo iniziare a ringraziare anche l’ansia che ci permette di liberare emozioni antiche (se le diamo spazio di esprimersi senza giudicarla o senza trattenerla), ed usufruiamo di questa energia gemellina che ci sostiene attraverso il respiro e la spensieratezza.

Insomma siate curiosi, siate bambini, siate spensierati il più possibile, perché la vita non può essere vissuta con gioia se continuiamo ad identificarci con il passato temendo il futuro.

Sfruttiamo dunque questo novilunio seminando un nuovo intento legato a quanto qui sopra scritto. Ognuno di voi saprà formulare la frase e l’intento adatto alla sua Anima e al suo percorso.
Ma sappiate che il Gemelli vi invita a riconquistare la leggerezza dell’Anima, non è forse il respiro assai leggero?

Che i vostri intenti siano puri e la vostra Anima leggera!

Buona Luna Nuova

Claudia Sapienza

Fonte : http://astrosapienza.blogspot.it/2017/05/luna-nuova-in-gemelli-le-ali-della.html

Pagina FB : https://www.facebook.com/AstroSapienza/?fref=ts


La Luna nel Cielo
Alla scoperta della dimensione perduta dell’astrologia
€ 29.95

Grazie...

Condividi

Lascia un commento