Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

6 MAGGIO 2016: LUNA NUOVA IN TORO …INIZIAMO UN NUOVO CICLO DI GUARIGIONE

| 0 commenti

Taurus

Luna Nuova in Toro, 6 maggio 2016

 

La Luna Nuova in Toro ha luogo alle 21.29 del 6 maggio 2016 a 16° e 41′ in Toro, sebbene i suoi effetti si sentono dal 5 al 7 maggio.

Con il Sole e la Luna congiunti nel Toro possiamo vivere momenti di forte unità, pace e armonia, o al contrario provare grande tristezza, disperazione, paura e rancori, senza che ci sia necessariamente un motivo comprensibile. Anzi, talvolta, è proprio l’identificazione di un motivo a creare maggiore confusione, equivoco e dolore.

Da dove viene questa pace e armonia? Da dove vengono queste paure e rancori? Perché ci sentiamo così gioiosi e tranquilli, o così infelici o disperati? Che cosa abbiamo fatto? Che cosa ci hanno fatto?

Tutto ciò fa parte del lavoro di guarigione. Felicità, rancori e altre forti emozioni sono il lato luminoso e oscuro della nostra natura multidimensionale. Sono le parti che, una volta accettate e lasciate andare, ci guidano nell’esperienza autentica dell’unità.

Il lato che ci appare luminoso, che giunge con la gioia e il piacere, lo accettiamo più volentieri, a differenza di quello oscuro che arriva sotto forma di paura e altri rancori. L’oscurità porta un senso di morte. Eppure questa morte non è contraria alla vita. È il lato negato della vita, l’amante segreto con il quale nei nostri sogni più intimi desideriamo riunirci.

Se creiamo un antagonismo tra luce e buio, possiamo provare un sollievo temporaneo quando la luce sembra prevalere, e siamo felici perche otteniamo quello che vogliamo nella vita, ma se ci fissiamo su questa condizione, perdiamo la lezione chiave della nostra esistenza in questa esistenza.

L’incorporazione del lato oscuro è la base della guarigione multidimensionale. È un salto enorme, perché quando ci confrontiamo con questa parte percepiamo noi stessi isolati dalla realtà ordinaria, che si basa sulla sua negazione.

Questa realtà separata procura sollievi e unità provvisorie, con una data di scadenza. Sebbene possa essere negato e rimandato, il confronto con il lato oscuro è inevitabile.

Tutto quanto ci appare in conflitto è il risultato della separazione. Percepiamo noi stessi come separati e quindi abbiamo bisogno di difendere la nostra piccola parte separata. La difendiamo da qualunque cosa la possa minacciare. Ci proteggiamo dagli altri, dalle condizioni ambientali, dagli effetti del tempo, ecc.

È una guerra disperata finché, al temine, la nostra parte separata soccomberà.

La guarigione spirituale implica il riconoscimento, il recupero e l’incorporazione delle parti separate, che sono quelle che il nostro sé separato ama follemente o con cui è in lotta, o da cui è terrorizzato.

Durante la Luna Nuova c’è una crisi temporanea nella motivazione per combattere la guerra delle polarità. Poiché il Sole e la Luna sono uniti, la realtà basata sulla separazione è temporaneamente messa da parte. Per l’identità separata può essere doloroso, mentre da una prospettiva di guarigione, è la soglia dell’estasi.

Durante la Luna Nuova l’inganno della separazione soffre una crisi inesorabile. Le due polarità sono unite. Se abbiamo iniziato il ciclo precedente con un intento di guarigione, questo è il momento in cui raccogliere i pezzi che abbiamo recuperato per metterli insieme. Le parti separate muoiono e rinascono in una parte unificata. La percezione dell’evento cambia secondo la separazione o l’unità, ed è questo che causa sentimenti contraddittori.

Si tratta di un processo solitario di morte e rinascita. È un paradosso perché, nonostante accada a chiunque, ci sembra di essere gli unici a morire.

Sii consapevole che non sei solo. Vita e morte si fondono nella Luna Nuova. Il segreto è svelato. Hai di fronte l’opportunità di iniziare un nuovo ciclo basato sulla guarigione. Puoi lasciare andare la tentazione di combattere un’altra guerra.

Lasciamo che le forze si uniscano in questa Luna Nuova, che i nostri rancori individuali diventino rancori collettivi. Diamo il nostro consenso perché il nostro lato oscuro incontri tutti gli altri lati oscuri. Lasciamo che questo lato oscuro collettivo incontri il suo opposto luminoso e diventi uno.

Utilizziamo tutto quello che sperimentiamo durante questa Luna Nuova come fertilizzante per un Intento di guarigione. Inizierà così un nuovo ciclo della Luna basato sulla Luce.

Dopo la Luna Nuova le due polarità si separeranno di nuovo. Questo distacco ha lo scopo di recuperare i pezzi frammentati. Di conseguenza, dopo un intero ciclo, nella prossima Luna Nuova si uniranno e diventeranno uno.

Questo è un invito ad unirti a tale impresa. L’invito è di condividere con persone di fiducia le tue esperienze sia del lato buio che di quello luminoso. È qualcosa che potrebbe capitare a ogni Luna Nuova, così come a ogni Luna Piena.

Il primo stadio di guarigione e recupero dell’unità è collegare la propria esperienza/storia personale all’esperienza/storia collettiva.

Il secondo stadio è connettere l’esperienza/storia collettiva all’esperienza/storia spirituale.

Singolarmente, e insieme, possiamo decidere di muovere questo passo cruciale. Facciamolo insieme e uniamo i nostri sentieri solitari di rilascio in questa Luna Nuova!

Restiamo uniti sia nell’infelicità che nella beatitudine. Prepariamo e adorniamo la stanza nuziale per l’incontro estatico delle due polarità.

“Io sono una parte di te, tu sei una parte di me.” Lasciamo radicare questa consapevolezza nei nostri cuori e nelle nostre gole.

© Franco Santoro

FONTE: http://astrosciamanesimo.org/luna-nuova-in-toro-6-maggio-2016/

 


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: