Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

ABBANDONATI ALLA VITA CHE TI AMA

| 0 commenti

1514441658
Abbandonati alla Vita che ti ama , che ti accoglie e che vive in te e con te. Lasciati andare senza alcuno sforzo , semplicemente fluttua , come quando la mamma mentre ti stava per partorire si è lasciata andare e nel rilascio dell’utero ti ha messo al mondo . L’utero è la coppa della Vita e da essa nasce la CREAZIONE . E tutto ciò che è stato il dolore prima di partorirti se lo è dimenticato nel vederti nascere e nel vedere come tutto è avvenuto in modo naturale , seppur ci possono essere stati degli sforzi e dei dolori , ma tutto è stato nelle sue capacità e lei ha avuto così modo di poter vivere la sua MATERNITA’ nel dare vita a te , nell’ascolto che accoglie te , la VITA. Questo è il dono che ha la donna , che lo ha sempre avuto : quello di portare in sé il seme della Vita che dona la Vita e solo lei può “ sapere “ che cosa voglia dire “ sentire “ attraverso i sensi ,senza vedere con gli occhi , se non quelli dell’anima , che cosa vogliano dire i vari messaggi che tu mentre eri nel suo grembo le davi. Quei messaggi , quelle sensazioni non potevano essere raccontati , ma solo vissuti in ogni momento , in ogni istante mentre tu eri nel suo grembo , che ti proteggeva , che ti dava modo di ambientarti , di nutrirti , di nuotare , di giocare , di fluttuare dentro di lei e con lei , sì con lei , perché mentre tu ti muovevi , lei ti sentiva e toccandosi la pancia , anche sorridendo , si metteva in contatto con te ed insieme vi parlavate attraverso le emozioni ed i sentimenti che entrambe condividevate attraverso i sensi .. Quel momento è indimenticabile per ogni mamma ed è un momento che porta solo che gioia , gioia che dilaga da tutte le parti , che si amplifica e che avvolge e coinvolge. E’ la magia della Vita : è il seme che crescendo diventa un fiore e poi un frutto , è il ciclo della vita o meglio il cerchio della vita , perché tutto torna e ritorna ancora e così all’infinito. Vita chiama Vita , così come Amore chiama Amore e tutto è Amore e solo Amore . L’Amore questo sentimento che si vive attraverso i sensi , attraverso tutti i sensi , dal gusto , all’olfatto , all’udito , alla vista , al tatto ed ognuno di essi ha un suo valore attraverso il quale si dà un senso alla Vita e tutti i sensi aiutano a sentirsi un tutt’Uno con la tua essenza nell’unione con Dio Padre / Madre. Vivi la tua sensualità e non la tua seduzione , perché nella sensualità hai modo di esprimere il tuo femminino sacro ed attraverso di esso hai modo di sentirti integra/o nell’unione con la tua energia maschile e femminile per fondersi nell’amore e lasciarsi trasportare dalle sue vibrazioni. Sii flessibile , tollerante ed indulgente con te stessa /o dandoti così il tempo di poter agire con il cuore e non con l’impulso : sappi essere Maestro / Maestra nel saper intuire le vibrazioni del tuo sentire del cuore dove il maschile si pone al servizio del cuore per poter agire nel bene per te e per tutti coloro che sono a te vicino , ma anche per risonanza a quelli che ti sono più distanti . In realtà non vi è uno più vicino ed uno più distante , così come non vi è uno più bravo/a ed uno meno bravo/a , uno superiore ed uno inferiore ad un altro . ma tutti siete insieme e tutti imparate gli uni dagli altri . E proprio per questo vi aiutate reciprocamente , senza sopravalutare l’altro/a o sminuirlo /a , semplicemente accettando che ognuno detiene una propria verità del momento , dove per verità intendo un proprio punto di vista , che fa parte del suo cammino di conoscenza del momento . Perciò sii paziente con te stessa /o e con i tuoi fratelli e sorelle e sappi permettere loro di esprimersi come meglio riescono in quel momento , facendoli fare le loro prove , dove cadranno e si rialzeranno , ricordandoti che quando siete nati nessuno sapeva camminare e tutti quanti , ognuno con i propri tempi , ha imparato a farlo. Non darti fretta , né sii esigente con te stessa /a nel voler cercare di fare le cose perfettamente , ma sappi invece ridere con te stessa /o quando ciò che stai facendo ha delle sbavature , delle imperfezioni che poi possono esserlo solo che per te e che magari le deformi , perché gli altri possono anche non accorgersene . Ti renderai così conto che sono proprio quelle tue imperfezioni che fanno di te un essere unico ed autentico : gli originali sono coloro che fanno le opere con le proprie mani e non copiano , altrimenti sarebbero falsi d’autore. L’opera più bella che hai da scrivere è la tua Vita che tu stessa /o CREI in sintonia con la tua essenza ed in connessione all’UNO dentro di te nella consapevolezza che mentre CREI lo stai facendo come meglio puoi e che comunque la tua creazione merita , perché tu meriti a prescindere da ciò che stai facendo. Sentiti meritevole del meglio e non perché gli altri ti dicono che te lo meriti , ma perché te lo “ senti “ : il merito non è da basarsi sul fare , ma sull’essere , essere semplicemente come sei , senza dover dimostrare nulla , senza sentirti giudicata /o , criticata /o se sei diversa /o dagli altri , perché stai facendo una esperienza che è solo tua e come la stai facendo va bene e non vi è da sentirsi sbagliati per questo . Hai solo che da esprimere la tua essenza , il tuo canto e cantare con la tua voce , così come l’uccellino ha il suo cinguettio , il cane il suo abbaiare , il cavallo il suo nitrito e tutti hanno il loro modo di COMUNICARE , che seppur diverso , sanno COMPRENDERSI , perché comunicano , nel senso di mettere in comune la propria conoscenza , consapevoli che ognuno ha una propria responsabilità , ma che è nell’unione che vi è la forza della melodia del canto comune volto all’amore per tutto ciò che è il CREATO. E la CREAZIONE parte dal saper COMUNICARE abbracciando la conoscenza del cuore e la sua saggezza del femminile che avvolge , coinvolge e che CREA uno spirito di FRATELLANZA ,uniti nell’amore.
Daniela Olivieri
Bacheca FB di Daniela  : https://www.facebook.com/daniela.olivieri.923?ref=br_rs

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: