Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

Apprezzate la vostra originalità e la vostra bellezza così come è ! di Daniela Olivieri

| 1 commento

tumblr_n5secya2M01tbvnvro1_1280

 

Ti vedo ora nella tua bellezza e nella tua fragilità. Non avere paura di me , non ti giudico , non ti critico , non hai sbagliato nulla . Non vergognarti di me , non nasconderti a me , non nascondere le tue fragilità , la tua vulnerabilità : è la tua parte più vera , più autentica . Lascia che le lacrime sgorgano dal tuo viso , lasciale fluire : hanno in sé sale e acqua , sono liberatorie e purificatrici. Vieni a me abbracciami , è da tempo che ti aspettavo , ma ho atteso pazientemente e ti ho dato tutto il tempo che avevi necessità di vivere per tornare a casa , nella casa del cuore. Ti ho sempre amato così come sei , con la tua parte spensierata ed allegra ed anche con la tua parte triste ed arrabbiata e ti sono sempre stata accanto. Amo tutto di te , perché tutto porta ad essere te , perché tu sei tutto nel Tutto . Non c’è nulla al di fuori di te : sei qui e lì , sopra e sotto ed in mezzo. Tu sei tu e l’altro : sei il carnefice e la vittima : la pace e la guerra , l’odio e l’amore. Tu sei Tutto , per certi versi reso parziale . Semplicemente hai difficoltà a comprenderlo : sai nel tuo profondo di esserlo , ma non sai esserlo. Questo semplice insegnamento , se lo capisci , ti sconvolge. Per cui , tu ed i tuoi fratelli e sorelle stentate a farlo vostro oppure lo fate gradualmente e tutto questo vi porta a sentirvi separati ed uniti nello stesso tempo . E questo perché ammettere a voi stessi che vi sono anche delle paure che per tanto tempo avete rinnegato e nascosto a voi stessi attraverso maschere , ma che anziché dichiarare la paura vi ponevate verso gli altri con un atteggiamento di arroganza , di presunzione e di ipocrisia , per cercare di prevalere uno sull’altro/a per avere ragione , vi risulta non facile , quando in realtà è più semplice di quanto possiate immaginare. Semplicemente bisogna andare al di là dell’apparenza , al di là di quella immagine che vi siete costruiti di un falso ego , che vi fa credere ciò che non siete e che vi porta a puntare un dito verso l’altro ed un dito verso voi stessi facendovi così credere separati da voi stessi e lontani dall’altro/a . In questo modo si è disconnessi dal sentire del cuore e tutte le vostre cose le fate in automatismo , guidati più dal dovere , con atteggiamenti stereotipati , più volti all’apparenza che all’essenza , nascondendo la paura e reprimendo i sentimenti e le emozioni , perché manifestarli è considerato puerile. Tutto è stato occultato e nessuno è stato sé stesso , ma tutti hanno creduto di esserlo , proiettando verso l’esterno un’immagine di sé stessi che non era quella vera , ma falsata dall’ego. Non avete sbagliato nulla , ma semplicemente non lo sapevate , ve lo siete dimenticati , vi siete dimenticati la vostra essenza , quella che invece vive di sentimenti e di emozioni e le accoglie tutte senza fare alcuna distinzione , senza recriminare , senza giudicare , né accusare. Ora si tratta di posare le armature di difesa , di lasciarle cadere a terra , e di osservarvi nella vostra nudità , superando così la vergogna , la vergogna delle vostre imperfezioni . Non abbiate paura di osservare il vostro vero volto senza trucco , con le sue rughe , con i suoi solchi e le sue venature : non sono certamente queste imperfezioni che vi rendono meno belli , meno attraenti , ma invece voi credete che lo siano , perché non li accettate come parte di voi e preferite nasconderli. Non è un dramma se vi sono delle imperfezioni , anzi è una vostra originalità e fa parte di voi : perché camuffarsi in modo anche ridicolo , come ad esempio mettendo i piedi sotto la sabbia se avete dei calli da nascondere , oppure non ridere , perché vi manca un dente ? Se provate a pensare tutto questo vi crea fatica per dovervi controllare su qualcosa di voi che non vi piace , e nel contempo credete che la gente si soffermi a guardare il vostro callo ed il dente che vi manca , e dentro di voi vorreste sprofondare , perché provate vergogna , vergogna nel far vedere i vostri difetti , quando tutti ce li hanno , ma tutti tendete a nasconderli. Si dice che la lingua batte dove il dente duole e questo detto calza molto bene su questo genere di aspetto , perché anziché vivervi nella vostra interezza , nella vostra semplicità della vostra essenza , si osserva , ingigantendo , ciò che non vi piace di voi , quando invece anche questi aspetti sono da accogliere e riderci sopra . La vera bellezza è nella vostra nudità , vedendo alla luce del sole tutto di voi , sia la vostra parte che vi piace , sia quella meno perfetta , ed abbracciandovi totalmente con amore , senza giudizio , né accusa. Siate gioiose e felici di voi stessi . Siete come fiori di un campo , ognuno con il proprio profumo , con il proprio colore , così belli ed intensi , così unici e importanti. Voi siete! Apprezzate la vostra originalità e la vostra bellezza così come è !

Daniela Olivieri

Bacheca FB :  https://www.facebook.com/daniela.olivieri.923?fref=ts

Un commento

  1. So di esserlo, ma non so esserlo! Grazie di cuore.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: