Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

DICEMBRE 2016 : EVOLUZIONE DELL’UMANITA’ e LA GIUSTIZIA

| 0 commenti

giustizia

Stamattina stavo scrivendo un articolo per un giornale, una lettura di lame per il mese di dicembre, mi sono soffermata su una particolare lama (le lame sono le carte, ma anticamente venivano chiamate lame perché gli antichi le usavano anche come mandala attaccandoli al muro in simbolo di protezione e anche come mandala curativo, nei percorsi che eseguo sulle persone vengono usate come aiuto di pulizia psicologica e rimozione dei blocchi energetici), la giustizia, successivamente su un’altra lama dei nativi Lakota il cerchio sacro, la ricongiunzione al Grande Tutto.

Il ricongiungimento al Grande Tutto, attraverso la forza della giustizia. La grande sfida evolutiva di questo fine 2016 verte proprio unicamente su questa peculiarità, il ritrovarsi dentro un canale che sta spingendo con tutta la sua grande energia verso quell’otto cosmico e quella Luce Potente del Grande Tutto, o Universo, o Dio, o Grande Spirito, potete chiamarlo come volete ma tutto sta andando verso il ricongiungimento con il Padre (Padre Sole che insieme alla sua energia Femminile Madre Luna riporta equilibrio). L’Otto come casa astrologica dei nostri temi natali è il lutto emozionale, il grande inconscio, le nostre eredità interiori i nostri grandi dilemmi, le eredità affettive karmiche e familiari, le caverne nascoste che ci limitano ma che ci hanno anche dato modo di maturare i nostri talenti, 8 come infinito aprirsi e chiudersi di energia che si rinnova costantemente in modo continuo e fluido ma che nel suo segno simbolico ha un punto in cui si restringe per poi ampliarsi, rifocillarsi, crescere in espansione e anche in restrizione. Adesso è come se fossimo in quello snodo di quel simbolo infinito, nella restrizione, del dovere superare proprio i nostri lutti interiori, la nostra parte oscura, quella parte che fa opposizione alla nostra luce interiore ed anche alla Luce del Padre, da dicembre si farà sentire ancora di più questo aspetto di dover pulire i legami famigliari e karmici che appesantiscono la nostra anima e le impediscono di crescere ed evolvere sia nella concretezza di vita che nello sviluppo dello spirito. Cosa significa evolvere o ascendere per un’anima? Significa togliersi tutti i pesi karmici relativi alla sua famiglia di appartenenza, ripulirsi di tutte quelle emozioni negative che la limitano e la surrogano ad un albero genealogico pesante e limitante, a vivere nel tempo le stesse dinamiche pur con situazioni storiche e di vita differente, evolvere significa ripulirsi e poter incarnarsi in dimensioni differenti da quella terrestre fino ad essere pura luce e conoscenza, vibrare insieme al cosmo e amare di un amore libero ed infinito. Quando si arriva a questo stadio come ci si sta palesando da dicembre in poi, non si può più fare finta di niente, bisogna prendere coscienza del percorso a cui siamo chiamati, perché tutta la Terra sta ascendendo fino a quando non si sdoppierà, le anime pronte andranno nella nuova terra, le anime che hanno ancora bisogno di fare esperienza di terza/quarta dimensione progrediranno ancora con questo vecchio sistema di cose, le altre si avvieranno ad una terra davvero molto vicino all’eden. Ma adesso, ora bisogna prepararsi alla Giustizia, gli Esseri Luminescenti, Dio reclama la Terra, perché va riportata in ordine rispetto a tutto il Sistema Cosmico sia su piano di ordine orbitale, sia su un piano evolutivo che spirituale, si stanno allineando tutti i pianeti affinché si arrivi davvero alla grande pulizia che riporta ordine e luce su tutto l’Universo. Cosa fare direte voi? Innanzi tutto smettere di scappare dalle nostre responsabilità, comprendere i nostri ostacoli, le nostre resistenze e lavorarci sodo senza spaventarci di cosa può uscire, prendendo coscienza, a piccoli passi di quanto peso siamo stati costretti a portare per amore, per paura, per rabbia, per dovere karmici rispetto agli obblighi verso il nostro albero genealogico, verso anime della nostra stessa famiglia. La giustizia è io mi libero rimettendo in equilibrio ogni piatto della bilancia, e do ad ogni componente il giusto posto. La giustizia è Pace Libera tutti, perché solo nella leggerezza la nostra anima può ascendere allo stato superiore e poter così riprendere armonia dall’otto Cosmico. Non spaventatevi fa tutto parte del progetto divino, tutto ha una sua logica, ma cercare di comprendere tutto è matematicamente impossibile, la verità si perde nei tempi. L’unica certezza che abbiamo è l’esistenza di Dio o di un Organo Superiore di Luce Onniscente e di essere legati a lui, ora il messaggio che arriva dalla lettura di oggi è proprio questo, riconoscere il Padre e ritornare a lui in ogni nostro passo sulla Terra. Namastè

Elena Cocchi

Fonte : https://accademiangelica.wordpress.com/2016/10/10/dicembre-2016-evoluzione-dellumanita-e-la-giustizia/

Pagina FB :  https://www.facebook.com/accademiangelica/

 

 


Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: