Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

HAI TROVATO IL MAGO ? ***da leggere con attenzione***

| 0 commenti

1dc3f2338a4fdb07b1944837467ff26f-1

Prima del video…….

Ora dirai “Che Mago?”, non stavo cercando nessun Mago! sono andato una volta da uno che dicevano fosse bravissimo, dovevo risolvere una faccenda e così mi sono deciso. Sono entrato in un locale dalla luce soffusa, lui era vestito da una lunga tunica verde, aveva appesi al collo degli oggetti strani, amuleti, simboli…non so, c’erano lampade ovunque e candele accese, mi ha invitato a sedermi ad un tavolo coperto da una tovaglia lucida, mi ha fatto un po’ di domande, ha girato qualche carta, poi ha preso un vaso di terracotta, gli ha poggiato sopra le mani e con gli occhi chiusi e il capo voltato verso l’alto ha pronunciato parole per me incomprensibili. Mi ha proposto l’acquisto di un sacchettino che, a sentir lui, era pieno di una polvere estratta da una speciale pianta, raccomandandomi di metterlo sotto il cuscino ogni notte per 21 notti e non ci sarebbe stato dubbio alcuno che avrei risolto il mio problema.

Ho pagato 150 euro il consulto, più 70 per il sacchettino, ho fatto alla lettera quello che mi ha detto di fare, ma non è accaduto nulla di nuovo, mi aveva raccomandato di tornare da lui nel caso della mancata riuscita, che non si verifica mai, ma potevano esserci delle forze ostacolanti, malgrado il suo invito però qualcosa mi ha detto di lasciar perdere e così ho fatto.

A chiunque sia capitata una cosa del genere dico BRAVO, sei rinsavito!

Credo che abbiate capito che il Mago a cui mi riferisco non si rifà a questo esempio, per quanto non nego che esistano persone capaci di compiere imprese favorevoli per il consultante, ma il Mago di cui intendo è dentro di voi!

LO AVETE CERCATO? NO? COSA ASPETTATE?

LUI C’E’, FIDATEVI, E’ A VOSTRA DISPOSIZIONE, CERCATELO, TROVATELO E VI CAMBIERA’ LA VITA.

Non vi serve nulla, è tutto dentro di voi. E’ vero che esistono talismani e simboli che possono agevolare l’intenzione, grazie alla considerazione che le persone hanno nei loro confronti, che si ripete uguale da migliaia di anni, l’espansione di coscienza ha permesso che si caricassero di una potente Energia che dà a loro potere, ma usarli rappresenta solo un rafforzamento delle vostre capacità intrinseche.

IL POTERE E’ DENTRO DI VOI!

Ho parlato dell’immaginazione proprio qui. Se avete pensato che son tutte stronzate, osservate la vostra vita, nel migliore dei casi lavorate 6 ore al giorno per permettervi una bella casa, una macchina che usate quasi esclusivamente per andare al lavoro, vi permettete di andare al ristorante due o tre volte al mese e una settimana di ferie l’anno, mezzo stipendio se ne va per il mutuo e così aspettate la pensione che, se vi andrà bene, godrete da vecchi, nel momento della vita in cui non si ha più voglia ne di uscire ne di vedere troppa gente.

Chiedetevi quale opinione avete sempre avuto di voi in passato, cosa vi hanno fatto credere, quali erano le vostre convinzioni rispetto al futuro? forse vi hanno detto “Studia! se no cosa farai nella vita?”, oppure vi hanno fatto notare “Eh! la vita è sacrificio! chi non lavora non mangia!”, o ancora “Tu in matematica non ci pigli proprio eh!”,

e poi…. com’era la vostra famiglia? era come la mia che tirava a campare scoppiandosi di lavoro tutto il giorno, per tutta la vita? questo è stato il vostro ambiente dalla nascita?

SIETE FREGATI

Ricordo che i miei mi dicevano “Siete fortunati al giorno d’oggi, ai miei tempi sull’albero di Natale c’erano solo mandarini e qualche castagna! altro che regali!”

Se vi è andata come a me, chiedetevi oggi che tipo di vita state conducendo, ha qualcosa di analogo con quella dei vostri genitori? malgrado i tempi ovviamente diversi. I discorsi che fate a tavola, o nel bar con gli amici, hanno lo stesso significato che avevano quelli dei vostri nonni? c’è sullo sfondo la perenne preoccupazione di come farete ad andare avanti? la paura del futuro per voi o per i vostri figli?

Cosa credete che abbia registrato il vostro cervello ascoltando, vedendo e vivendo tutto ciò che avveniva attorno a voi?

Vi rimando l’esempio che devo aver già menzionato da qualche parte e che trovate nel libro “La medicina sottosopra- e se Hamer avesse ragione?” di Giorgio Mambretti e Jean Séraphin.

Concentratevi, pensate di tagliare in due un bel limone succoso e immaginate di vedere il liquido trasparente fuoriuscire, pensate di portare mezzo limone alla bocca e di affondarci dentro i denti, sentite il succo aspro riempirvi la bocca e colare giù per la gola, succhiate ancora e ingoiate la frescura dell’anima di quel frutto.

Smettete di leggere per un momento e fate questo esperimento con gli occhi chiusi, in concentrazione di ciò che state immaginando, poi riaprite gli occhi.

Fatto?

cosa vi è accaduto? avete sentito aumentare la salivazione? vi sono venuti i brividi? vi viene istintivo ingoiare la saliva? ricordate la sensazione di asprezza che avete provato?

BENE, VI RICORDO CHE NON AVEVATE IN MANO NESSUN LIMONE, NON AVETE MESSO IN BOCCA NULLA E NON AVETE INGOIATO NULLA SE NON LA VOSTRA SALIVA.

Allora cosa significa tutto ciò?

SIGNIFICA CHE IL CERVELLO NON RICONOSCE CIO’ CHE E’ REALE DA CIO’ CHE E’ IMMAGINAZIONE. Nel caso del limone, aziona tutte le attività organiche come se davvero nel corpo stesse entrando del succo di questo frutto.

IL CERVELLO ORDINA AGLI ORGANI COME DEVONO COMPORTARSI IN BASE A CIO’ CHE CREDE STIA SUCCEDENDO.

SIAMO NOI CHE DICIAMO AL NOSTRO CERVELLO CIO’ CHE STA ACCADENDO, ESSO NON VEDE, ESSO NON SENTE, SI METTE AL LAVORO SECONDO GLI IMPULSI CHE GLI MANDIAMO E SI COMPORTA DI CONSEGUENZA.

Quindi se avete dentro di voi la tacita consapevolezza che la vostra vita è quella, e non potrà mai cambiare perché non siete nati dalla progenie di un re, avrete perennemente ciò che il vostro cervello ha sempre recepito, continuerà ad attivarsi in modo che possiate attrarre solo ciò che credete sia normale e giusto per voi.

E allora come fare per cambiare le cose?

lo ripeto in continuazione, ditevi il contrario di ciò che vi dite ogni giorno,

cambiate i vostri pensieri, ditevi ogni giorno che state da Dio, malgrado tutto, malgrado sappiate che non è così, malgrado non sappiate come fare a pagare l’affitto questo mese, malgrado quel dolore che si ostina a rimanere e non se ne vuole andare neanche con le iniezioni, malgrado il vostro amico del cuore abbia lasciato questo mondo di sorpresa e vi sentiate distrutti, malgrado i vostri figli siano stati bocciati e dentro di voi abbiate sentito la delusione, malgrado il vostro ex compagno vi faccia la guerra, malgrado il collega saputello e immanicato abbia tentato di approfittarsi di voi, malgrado…malgrado…malgrado…

continuate imperterriti ad alzarvi ogni mattina col sorriso e ripetetevi che state al meglio, che la vostra giornata sarà ottimale e che siete colmi di frequenze positive, e solo quelle sulla vostra stessa lunghezza d’onda potranno venirvi incontro dall’esterno.

In questo modo inizierete a trovare il vostro Mago, e quando lui comincerà davvero ad agire, non ce ne sarà più per nessuno, non avrete più paura di nulla, neanche della morte.

Davvero credete che tutti i film di fantascienza creati negli ultimi anni siano soltanto mere invenzioni? vi siete mai chiesti come faccia una mente a partorire idee tanto contorte e inverosimili senza averle mai vissute ne vedute? come fa una mente a partorire scene di cui non conosce l’esistenza? deve per forza trattarsi di qualcosa di già visto, in altre vite, in altre dimensioni, che ritorna alla memoria, quella memoria cellulare che non si perde mai, che è sempre con noi e che contiene tutto il passato, tutto il presente e tutto il futuro con le loro infinite possibilità.

Nelle scene del video che segue, Gandalf il Grigio, de “Il Signore degli Anelli”, ritorna trasmutato in Gandalf il Bianco dopo aver combattuto contro Sauron, il male. La lotta è stata dura, attraverso l’acqua e le fiamme, riuscì ad abbattere il suo nemico, ma dovette provare qualcosa di simile alla morte, rinascendo poi a nuova vita.

Sauron rappresenta l’eggregora delle nostre paure, la nostra immondizia interiore, le nostre convinzioni errate, i nostri schemi mentali, le nostre negatività, un agglomerato malefico che ci trascina con se nelle ombre più oscure. Gandalf rappresenta ognuno di noi che decide di intraprendere un cammino di ricordo del Se, che crede fermamente nel proprio potere, che si innalza con fede al di sopra di ogni cosa, che porta alta la fiamma nel buio del proprio inconscio celato, recando la luce sacra, illuminando i mostri che abbiamo sempre inconsapevolmente nutrito, scoprendoli finalmente, denudandoli del loro predominio al quale abbiamo per anni creduto. Per ottenere il risultato dobbiamo essere pronti a superare una grande prova, la morte della nostra personalità per rinascere come Gandalf il Bianco, l’essere divino che realmente siamo, in tutta la nostra potenza, quella potenza che ci permetterà di dominare il mondo intorno a noi, perché esso non ha capacità di pensiero, esso non ha possibilità di contrariarci, esso non può nulla contro di noi che noi stessi non vogliamo…tra l’altro neanche desidera farlo.

Siete capaci di provare a fare tutto questo? chi ci riuscirà rinascerà e sarà immortale.

FONTE: https://luniversonelmiosilenzio.wordpress.com/2016/09/18/hai-trovato-il-mago/

Bacheca Fb : https://www.facebook.com/dani.martini.982?fref=ts

 

Il Potere del Cervello Quantico
Come far esplodere il potenziale nascosto del tuo cervello

Voto medio su 426 recensioni: Da non perdere

€ 15.7

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: