Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

IL COMPIMENTO DEL PIANO…NUOVO MESSAGGIO di Monique Mathieu

| 0 commenti

DISEGNAMO-UN-NUOVO-MONDO1

«Molto tempo fa vi parlammo di tutto ciò che succede sul vostro mondo. Vi dicemmo che sarebbe successo qualcosa di molto importante sopra le vostre teste, nella vibrazione delle energie della Luce e in quella della luce oscura, una specie di immenso “conflitto” (anche se questo termine non è del tutto corretto).

A poco a poco questo «qualcosa» è sceso nella vostra dimensione, semplicemente perché così doveva essere. Tutto ciò che vivete e che l’umanità vivrà fa parte della realizzazione del Piano. Tuttavia questo Piano prevede molteplici scenari.

Voi parlate di flusso migratorio. Questo, naturalmente, può farvi riflettere, e può suscitare in voi una maggiore compassione e Amore. Può anche suscitare molta più riflessione, comprensione e delle domande per le quali non avrete risposte. Infatti, fino ad ora, vivete la programmazione!

Perché, da così tanti anni, cerchiamo di farvi lavorare sulla paura e sull’Amore? Conoscete molto bene la forza del pensiero, sapete molto bene che se c’è una quantità sufficiente di esseri umani che si uniscono per cambiare il mondo, con la loro grande capacità di amare, lo scenario che si delinea – e che cominciate a percepire – può, dall’oggi al domani, evolvere verso uno scenario diverso. Grazie a chi? Grazie a tutte le persone pure di cuore, a tutte le persone che sono in grado di elevarsi un po’ al di sopra degli eventi.

Non bisogna cercare di comprendere ciò che non potete comprendere, poiché non avete le informazioni relative al problema! Potete vivere i problemi attuali ed elevarvi senza entrare nell’emozionale.

Se osservate la natura, se osservate le azioni degli esseri umani, vi renderete conto che succedono moltissime cose sul vostro mondo. In alcune nazioni si fa una grande pulizia, ma non sempre è sufficiente affinché gli uomini possano comprendere i loro errori; essi continuano ad essere manipolati e a manipolare.

È necessario che sul vostro mondo succedano delle cose ancora più gravi cosicché alla fine gli esseri umani si inginocchino e dicano semplicemente, alzando gli occhi al cielo: «Che l’universo ci aiuti! Che l’universo venga in nostro soccorso perché non possiamo più fare niente! Non comprendiamo più la situazione che stiamo vivendo!»

Gli uomini sono in grado di inginocchiarsi? Gli uomini sono in grado di comprendere i loro errori? Gli uomini sono in grado di andare al di là di ciò che gli si vuole far credere, al di là delle manipolazioni così tanto sottili?

Voi siete tutti differenti nel vostro modo di intendere la vita, di pensare e amare, siete differenti nel vostro modo di agire, e tuttavia avete così tante affinità, siete così simili! Affinché un mondo possa funzionare, perlomeno nella vostra dimensione, occorre una differenza, in modo che questa differenza possa farvi evolvere.

Su questo mondo duale, su questo mondo di sofferenza, è necessario che possiate apprendere tutti gli aspetti dell’Amore, che talvolta passano attraverso la sofferenza, la ribellione e l’indignazione. Questi sono strumenti che vengono offerti agli esseri umani per evolvere, per far in modo che donino se stessi, per manifestare realmente il loro Amore.

Qual è il vostro ruolo rispetto a tutto ciò che succede in questo momento? Voi vedete solamente una piccola parte dell’immenso gioco degli scacchi che si sta giocando sul pianeta Terra! Coloro che hanno le pedine e che barano, vedranno le situazioni ritorcersi contro di loro. Tuttavia, prima che questo succeda, ci sarà ancora molta sofferenza e molte sparizioni, questo significa che molti esseri umani torneranno alla loro dimora di Luce.

Non commenteremo tutto ciò che sta accadendo, per una buona ragione, perché una parte del Piano si sta delineando e perché forse – speriamo – voi comprenderete più avanti ciò che non potete comprendere attualmente.

Aggiungiamo solo questo: le nazioni saranno sempre più ingovernabili! I loro popoli diventeranno sempre più potenti, ma non necessariamente in senso buono, perché non avranno misure, perché saranno nella sofferenza e nella ribellione. Quando parliamo di popoli, ci riferiamo a tutti gli esseri umani che vivono in Europa, negli Stati uniti e in tutto il vostro mondo.

Tutto ciò che vive l’Europa, gli altri continenti lo vivranno in modo diverso. La loro gente dirà: «Noi siamo sovrani, siamo qui, esistiamo! Non vogliamo più soffrire, non vogliamo più ingiustizie, non vogliamo più essere manipolati, noi vogliamo vivere! Vogliamo vivere in armonia gli uni con gli altri! Vogliamo poter aiutare ed essere aiutati! Vogliamo vivere la solidarietà!»

Il pianeta appartiene a tutti gli uomini! Tuttavia, tra gli uomini, ci sono dei lupi (non parliamo degli animali), delle persone che non vogliono la fraternità, che non vogliono condividere, che non vogliono l’Amore tra le persone. Quelli che chiamiamo lupi sono persone che, purtroppo per loro, non sono consapevoli di ciò che sono!

Quindi, fate il possibile per lavorare ancora e ancora sul mollare la presa, sulla fiducia e sull’Amore! Tutto ciò che farete su voi stessi avrà una grande ripercussione sulla vita!

Voi non sapete se l’Amore che inviate nelle vostre preghiere aiuta realmente tutti coloro che soffrono. Non conoscete l’impatto che possono avere i vostri pensieri generosi!

Siate consapevoli di ciò che succede sul vostro pianeta, siate consapevoli che avete realmente messo piede nelle grandi trasformazioni, nelle grandi tribolazioni! Non dimenticate che siete ancora gli artefici del vostro futuro!

Questo pianeta e tutti coloro che ci vivono devono superare qualcos’altro! Questo qualcos’altro, nonostante il piano prestabilito, sarà in funzione di ciò che siete e di ciò che diventate!»

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :

  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: