Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

IL GESTO DELLA CREAZIONE …di Yerason Jenil (Florentina)

| 0 commenti

pillars-of-creation-space-hd-wallpaper-1920x1200-3500-1024x640
 
Leggendo con attenzione…si percepisce un’ anima altamente evoluta…Leggete con il cuore…sentirete un fratello “cosmico” che ci “istruisce” amorevolmente…Grazie Yerason  Jenil (Florentina)
“UOMO CONOSCI TE STESSO”
UNA SPIEGAZIONE PARTICOLARE DI JENIL

La materia di cui siete composti sono gli atomi, che suddivisi in piccole particelle chiamate subatomiche, compongono la vostra luce e la vostra forza, sono i protoni (+), gli elettroni (-) ed i neutroni. Protoni ed elettroni lavorano insieme senza perdersi di vista, una tale intelligenza che agisce a livelli microscopici come anche nell’universo dove sapete i pianeti lavorano tutti insieme in un’accordo armonico. C’è armonia nell’universo intero e questa armonia è anche dentro di voi. Ora voglio farvi ritrovare questa armonia, con il vostro permesso. Partiamo dal sonno, dalle vostre ore di riposo.
Avete dunque una temperatura corporea che in 24 ore oscilla; ma chi di voi percepisce ancora le 24 ore tutte? La temperatura tende a salire/scendere alla stessa oscillazione degli atomi interni. Il tempo si comprime fino ad arrivare al punto zero, mentre il ciclo della temperatura corporea si va a sincronizzare con le temperature del sole e rispettivamente della terra, di giorno in un modo, di notte in un’altro (caldo/freddo) e queste due energie si abbracciano dentro di voi, nei vostri atomi. L’uomo è stato progettato per riposare e recuperare il bagaglio energetico che li serve per affrontare le sue giornate. Il sonno è dettato dalla temperatura del corpo. La temperatura stessa significa più energia (caldo) o meno energia (freddo). Il caldo lo sentite all’interno quando i muscoli sono rilassati mentre il freddo si sente con la tensione dei muscoli. Mano a mano che alzate le frequenze si alza la temperatura del corpo e avete più energia e meno bisogno di dormire. Se questo accade e vi sentite riposati vuol dire che i muscoli hanno il rilassamento necessario dunque non servono tante ore di sonno. Tutto si regola naturalmente. Se invece dormite poco e rimanete stanchi avete poca energia e questa va regolata attraverso vari metodi e anche attraverso l’attenzione su di voi.
Spesso percepite la stanchezza in quanto disperdete molta energia di giorno ma anche di notte. Ecco come: l’attenzione è energia. Di giorno rivolgete l’attenzione intorno, all’esterno, ovunque e ai pensieri, ecco voi create nel disperdere energia, create all’esterno di voi e tutta la vostra energia si concentra in nell’ambito dell’ologramma “vita”.
Di notte invece, quando vi ricaricate di energia, questo non avviene in maniera completa; i muscoli restano tesi e consumano ulteriormente altra energia, i pensieri sono ancora li come una nebbia che non si dirada senza la vostra volontà, ma anche la volontà ha bisogno di energia. Cosi dormite male, spesso non dormite affatto e vi svegliate altrettanto poco carichi. In un continuo alternarsi di 24 ore questo andamento faticoso vi crea alcuni disturbi legati alla personale “difesa” energetica.
Su altri pianeti ogni essere si muove nel proprio “spazio” che si può chiamare “difesa energetica” ma che voi potete chiamare anche “astronave”. Questo spazio è creato dall’energia propria. Una difesa elettromagnetica per “luoghi” oltre lo spazio/tempo. Nel vostro caso, cominciare a comprendere come vivere nella vostra propria energia è molto importante, specialmente ora che lo spazio/tempo svanisce per molti.
Aumentare la frequenza corporea e restare senza questa difesa, comporta un’ancoraggio pesante nel vecchio.
Anche l’aria che respirate è composta da queste stesse particelle che si ritrovano in tutti i corpi, ma perché nell’uomo possano esercitare la loro forza di elasticità non devono incontrare alcuni inceppamenti come possono essere reazioni chimiche tra pensiero e modificazione cellulare attraverso corpi estranei e se vi preoccupate tanto delle scie chimiche ma continuate a nutrirvi di carne, sappiate che le reazioni dentro di voi non sono molto differenti. Le scie toccano i composti dell’aria, ovvero i neutrini, mentre le molecole della carne, già di per se trasformate attraverso la cottura e/o altre modifiche industriali, vanno a deporre  le tossine dentro di voi. Questi sono impedimenti alla vostra stessa energia, alla vostra forza di riprendervi la “vita”.

Negli ultimi anni, nonostante le scie chimiche, si è intensificata l’atmosfera “magica” sulla terra grazie all’aumento dei neutrini inviatovi dall’universo. Questi hanno una forza di gravità nulla; più le permettete di penetrare attraverso il respiro consapevole, più diventate leggeri, sani, belli, in molti casi si verifica la levitazione ma ci vuole molto impegno. I fratelli del cosmo stanno lavorando a modo loro per purificare l’aria e salvare più neutrini possibili mentre voi fate la vostra parte di purificarvi dentro dai metalli pesanti che respirate anche inconsapevolmente.

 

Come creare attraverso la consapevolezza dell’aria
Gli atomi dell’aria sono visibili anche ad occhio nudo ma solo con una ferrea attenzione. Provate a guardare verso il cielo, magari senza avere la luce del sole davanti, un posto più in ombra o magari l’erba; anche la natura è permeata da questi atomi. Ponete l’attenzione all’aria senza fare focus su un obbiettivo preciso. Se li vedete, nella maniera unica a ciascuno di voi, sappiate che avete le frequenze alte abbastanza che vi permettono di creare e dovete dunque solo prendere consapevolezza e cominciare a muovervi in questa aria.

Queste particelle diventano sempre più visibili quasi “tangibili” e costituiscono la nuova aria della quinta dimensione che si sta formando. Nei prossimi anni aspettatevi di vederla sempre più luminosa, sempre più  reale. Per vederla, “toccarla” serve alzare le frequenze. Lo dissi tempo fa e ho lasciato parecchie indicazioni su come si può fare, vari metodi, scegliete il vostro.
Nell’armonia del silenzio vi potete muovere (qi gong) e potete muovere vedere e creare nel bene grazie alla vostra forza di volontà e la “magia” dell’aria. Il pensiero crea il gesto ed ogni gesto diventa creazione e libertà. Resta immobile di fronte alla Luce, non serve altro, solo il gesto dell’intenzione che muove l’onda del pensiero. L’onda crea ma sei tu che la fai muovere. Crea la “magia” nella tua vita e aiuterai te stesso, il tuo prossimo e Madre Terra. Comincia a creare colori prendendo queste particelle dai fiori, dalla natura…crea a modo tuo, usa le tue mani, il cuore (la forza), la mente …
Se vuoi vedere tutte queste cose che sono qui per te, smetti di preoccuparti per cose futili che un mondo che sta per crollare ti vuole far credere. Credi solo in te e guarda solo le cose belle che appartengono alla tua anima, al tuo modo di vibrare ora, adatto a te; Offri nutrimento al tuo spirito attraverso la meditazione e non dare peso alle cose del mondo altrimenti ricordati che laddove sta la tua attenzione sta la tua forza. Guarda ora intorno a te e osserva a cosa stai dando forza? Al mondo che ti appartiene per diritto di nascita o al mondo che ti voleva soggiogare e la cui fine è vicina?

Dai mondi di Luce Benedizioni da Yerason Jenil
Florentina

 

Il Libro dell'Amore e della Creazione

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Salva Te Stesso - La Creazione dell'Universo

Voto medio su 49 recensioni: Buono

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: