l'alba del sesto sole

“IL REGNO DEI CIELI …” DOV’ E’ ? di Rita Caserta

| 0 commenti

Tutto ciò in cui abbiamo sempre creduto e continuiamo a credere è sotto i nostri occhi: tutto ciò che vediamo sentiamo o tocchiamo è per noi unica realtà o comunque realtà primaria.

Si forse è vero…

In questa realtà è reale solo quello che vediamo o tocchiamo o stiamo vivendo emozionalmente e in effetti quando poi ci viene detto che c’è un mondo di Pace e Amore infinito oltre questa dimensione  annuiamo confortati, rincuorati dal pensiero che “un giorno” tutta la sofferenza che appartiene a questo mondo materialista potrebbe finalmente finire.

Un giorno …

Ma nel frattempo?

Nel frattempo la vita è questa : un groviglio inestricabile di problemi, preoccupazioni, paure, strategie di difesa o di attacco.

Tutta la filosofia new age che parla di un mondo interiore deve attendere che si finisca di pagare il mutuo, o che il compagno\a cambi quel suo lato di carattere insopportabile o che amici colleghi o parenti mostrino finalmente rispetto.

Perchè per trovare quell angolo di paradiso interiore si devono prima sistemare un po di cose …

Il Maestro Gesù, interrogato un giorno sul Regno dei Cieli, rispose : “Il Regno dei Cieli non viene come un oggetto visibile e non si dirà: è qui, oppure è là. Perché il Regno dei Cieli è dentro di voi”

Ebbene, per quello che può valere la mia testimonianza, io vi assicuro che così è.

E’ un Regno di Pace … un Luogo fuori dal tempo

Un Luogo da cui osservare come tutto ciò che si crede vero e reale altro non è che una continua manifestazione di pensieri e credenze ereditate o trasmesse e portate insistentemente avanti.

Questo Luogo di Pace poi, trasmette un Amore infinito che porta ad avere istintivamente fiducia e coraggio.

Quella fiducia e quel coraggio che servono per scalare le montagne quotidiane e senza di cui ci si ritrova a rotolare continuamente su se stessi

Ma come si fa a raggiungere questo straordinario luogo

Siamo tutti a conoscenza degli stati di alienazione provocati dall alcool, dalle droghe o dagli psicofarmaci

Chi fa uso di sostanze che alterano le facoltà mentali, lo fa per fuggire dalla realtà e per raggiungere quello stordimento che gli è necessario per continuare a sopravvivere.

E se io dicessi che il modo di pensare e di vivere che ha la maggior parte degli esseri umani e per la maggior parte del tempo, ha lo stesso identico effetto allucinogeno delle sostanze psicoattive?

E che l effetto  lo distoglie dalla realtà?

Ma non la realtà che abbiamo tutti sotto gli occhi bensì da quella che  rivela l’invisibile

Quella che potrebbe rivelare Chi veramente Siamo

Mi spiego con alcuni esempi che non devono essere scambiati per critiche

Ci sono persone convinte tutto sommato di stare bene e di avere tutto ciò che gli serve : lavoro, famiglia, salute…

Queste stesse persone però, rifiutano di rimanere sole in casa così  come nella vita; non possono fare a meno del brusio di radio o  televisori; odiano il silenzio e non sopportano di essere all’oscuro di ciò che capita fuori della propria porta o fuori nel mondo … vivono di gossip, di giudizio di chiacchiere, di rumore e di apparenza.

Perchè?

Ce ne sono altre che vivono nella totale disperazione, sommersi dai problemi quotidiani più vari, dalla salute alla sopravvivenza economica alla mancanza del giusto riconoscimento sociale.

Non accennano minimamente a mollare la presa dai loro affanni, arrovellano la mente sempre sugli stessi pensieri; macinano e macinano convinti che tenendo affannosamente tutto sotto controllo almeno le cose non peggiorano.

Perchè?

E poi ci sono quelli che ci provano, davvero ci provano con tutte se stesse ad essere ottimiste e speranzose nonostante l’enorme sacco colmo di pesanti macigni sulle loro spalle, però non si accorgono che continuano a guardare fuori di loro cercando comprensioni cause e soluzioni esterne.

Questo non è semplicemente “stare coi piedi a terra”

A me sembra che tutto questo chiasso mentale abbia lo stesso effetto delle sostanze psicoattive : lobotomizza, provoca stordimento, confusione, dipendenza, allucinazioni, emozioni di bassa frequenza… tutti stati mentali alterati che hanno un grande difetto : mantenere la disconnessione dal proprio Centro di Luce.

E quel’è la cura a questo continuo stato di turbamento

Il silenzio!

L’ascolto del proprio respiro…

L’ osservare i propri pensieri senza lasciarsi coinvolgere dagli stati d animo.

L’ essere consapevoli che esiste ESISTE un regno di Pace dentro di noi e che è possibile raggiungerlo in ogni istante se solo ci decidessimo ad aprire la mano e lasciare andare tutti i fardelli che continuiamo ottusamente a stringere.

E’ da questo Regno di Pace che si possono vedere soluzioni e vie laddove prima si vedeva solo rabbia, paura, sconforto.

E’ da questo Regno di Pace che si riesce a comprendere i motivi per cui avvengono determinate situazioni; si è in grado di cogliere il messaggio che tale situazione vuole mostrare; si riesce a trovare l’equilibrio che serve per cavalcare le onde nel mare della vita.

E’ in questo Regno di Pace che tutto appare sotto un’ altra luce ed è qui che  è possibile trasmutare le  lacrime e le soffrenze in meravigliose preziosissime perle

E’ da questo Regno di Pace che riusciamo a comprendere che il Regno dei Cieli è prima di tutto dentro ciascuno di noi.

Se non si accetta di riconoscerne l’esistenza e non si fa qualcosa che non si è mai fatto per trovarLo, sarà difficile districarsi serenamente nei labirinti che l’esistenza ci presenta, continuando invece a drogarsi di rumore  rimuginamento e chiacchiericcio mentale

Questa Oasi di Pace, questa Fonte di Saggezza esiste è reale!

E’ un Luogo invisibile agli occhi :

“Il Regno dei Cieli non viene come un oggetto visibile e non si dirà: è qui, oppure là”

E’ un Luogo che si deve percepire attraverso il cuore :

” Perché il Regno dei Cieli è dentro di voi”

Coraggio! Lasciamoci andare!

Questo Luogo non è lontano ve lo assicuro!

E’ più vicino di quanto possiate immaginare al punto che una volta  (ri)scoperto vi domanderete come avete fatto a non averlo visto … sentito … prima

Ed io posso garantire che una volta connessi con questo magico Mondo è impossibile tornare indietro e che è quella la reale realtà della nostra esistenza.

Il giusto Luogo da cui osservare ed osservarci così da poter trasformare ogni sofferenza in gradini che portano verso il Cielo.

Il nostro Cielo Interiore

“Non aspettate di vedere per credere ma credete per vedere”

Sia Pace Luce e Amore

Rita Caserta  ♥

Fonte : https://ritacaserta.wordpress.com/2017/03/03/il-regno-dei-cieli-dove/#more-1054

Pagina FB : https://www.facebook.com/AssociazioneIlLotoDaiMillePetali/?pnref=lhc

 


Grazie...

Condividi

Lascia un commento