Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

Il tuo talento magico è nel cuore

| 0 commenti

 

di Andrea Zurlini

Se tu stesso non cambi il tuo mondo personale, se non cessi di applicare le tue “forze di scelta” che generano la realtà fenomenica “contro” di te, nessuno lo farà al posto tuo! Se qualcun altro lo facesse per te, non saresti libero di scegliere, perché saresti una specie di robot comandato da qualcuno che non sei tu. Per questo motivo è importante togliere dalla tua rete di convinzioni il fatto che arriverà prima o poi qualcuno a salvarti… La salvezza è qui e adesso, a tua portata di mano, tocca a te prenderla.

Possiedi la libertà di scegliere. Solo per questo fatto, non sei un robot. Hai la libertà per ottenere qualsiasi cosa. E se quello che il tuo cuore ti chiede è un piccolo podere con galline che becchettano all’intorno, allora permettitelo, perché è un comando divino che tu lo realizzi. Che vuol dire? È ciò che Dio vuole realizzare “attraverso” di te. È il sussurro di Dio. La voce dell’Amore. È la giusta ricompensa che meriti…

Ma quante difficoltà intorno a questo concetto del meritare, non è vero? Quanto è difficile sentirsi meritevoli del meglio della vita! Pensiamo che per raggiungere quello status di amore verso se stessi e apertura totale bisogni conquistarselo attraverso grandi, buone azioni e opere pie…

Sentirsi meritevoli del meglio della vita è una conquista che ci appartiene dalla nascita. È qualcosa che puoi riattivare dentro di te, adesso! La vita stessa è una benedizione. Il Creato è un regalo (un “presente”) che ci viene elargito ogni giorno.

Presta molta attenzione al tuo cuore. È lì che si trovano i tuoi autentici desideri.

Ma nello stesso tempo la mente, l’ipertrofizzato emisfero cerebrale sinistro, ha elaborato progetti che non sono in sintonia con il Dio che abita nel tuo cuore. Non essere al servizio di quel Dio nel tuo cuore è una forma di tradimento quotidiano con te stesso. “Non avrai altro Dio all’infuori di me”, ricordi il primo Comandamento? Non avere altre divinità oltre la sacra voce del tuo cuore che ti chiede di essere te stesso in maniera autentica.

Non c’è niente di meglio che vestire i propri panni, che siano umili o che siano sontuosi. Seguire il cammino che il proprio cuore stabilisce, umile o grandioso che sia.

È più facile essere un Mago che non esserlo, credimi! In realtà, è impossibile non essere Mago, perché tutti noi già lo siamo, sebbene siano pochi a rendersene davvero conto… Per questo praticare la Magia è più facile che bere un bicchiere d’acqua. Ciò che costa fatica è “accettare” la Verità. Quando vivi ancora addormentato, pensi che la Magia sia qualcosa per pochi, che tu non abbia poteri a sufficienza, che il tuo karma sia troppo negativo, che queste e tante altre cose siano soltanto belle storie per stare un po’ meglio… E intanto scegli e crei situazioni in accordo a questa menzogna.

Se ti viene un raffreddore, tu l’hai scelto e manifestato, ma preferisci credere che una volontà estranea abbia deciso così. Oppure che sia frutto del caso, di agenti esterni, di vento freddo… Se esistesse la casualità, Dio non saprebbe molto bene quello che fa. Allora potrebbe distruggere l’universo domani, così, per casualità…

Credere nel caso significa dubitare di Dio. Dubitare di Dio significa non riconoscere il tuo Cuore. Non sentire e riconoscere il proprio cuore vuol dire non avere contatto con il timone della barca che è la propria vita. E pensare che la ghiandola che sta al centro del nostro petto e che regola le funzioni del sistema immunitario si chiama “timo”…

Se sei povero è perché tu hai scelto questa forma di vita; le possibilità sono infinite, e tu ti sei accordato sul manifestare una possibilità delle tante che è in linea con la situazione mondiale che tutti ti raccontano. La crisi mondiale esiste nella tua mente.

Per alcuni il mondo è lo stesso da duemila anni. Per altri il mondo migliora giorno dopo giorno. Scegli, fratello o sorella mia. Realizza ciò che sei e i tuoi sogni più belli.

La Magia inizierà a essere la normalità per te, se impari ad ascoltare il tuo cuore e seguire le sue indicazioni, per assurde che siano a volte.

Ricordati che la consapevolezza di qualcosa, senza azione, è niente. Allora io ti invito ad agire. La Magia accade in accordo di Intenzione e Azione. Fai ciò che il tuo cuore ti indica, inizia mandando a quel paese la struttura mentale che ti sta danneggiando. Distruggi “la bestia” delle tue limitazioni mentali. Apriti. Ti stiamo aspettando.

Fonte :http://anima.tv/andreazurlini/

 

Alchimisti della Nuova Generazione

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: