Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

KRYON…L’ANNO 2016 E LO SCENARIO DELLA RICALIBRAZIONE…(DA LEGGERE)

| 0 commenti

10632741536x864DesktopNexus_com

Lo scenario della ricalibrazione

Saluti, miei cari, Io Sono Kryon del Servizio Magnetico.

Entro velocemente perché il mio partner (Lee Carroll) ha acconsentito a una simile cosa, sa che è priva di pericoli. Non ci sono alcuna preparazione, alcuna respirazione speciale, alcuna ossigenazione, alcun orientarsi verso la direzione giusta… C’è un riconoscimento.

Il frammento del Creatore è dentro di voi e c’è sempre stato, non dovete sforzarvi per ottenerlo, siete nati con esso. Questo è ciò che ha il vostro pianeta e altri non hanno in questo tempo particolare. (il vostro) è l’unico pianeta di libero arbitrio, l’avete già udito in passato – l’avete udito! – l’unico che si sta dibattendo, in questa galassia, in questo momento, alle prese con lo spostamento (nella galassia). Altri ci sono passati, ma voi siete il solo (a farlo adesso). Per usare una frase, tutti gli occhi sono su di voi, proprio ora.

Per quanti non lo sanno, (questa) canalizzazione viene data in quella che chiamereste Newport, nella grande area (metropolitana) di Los Angeles, in California, ed è la fine di un giorno con molte energie. È un tempo in cui sentirvi al sicuro, un tempo in cui potete semplicemente rilassarvi per un attimo e ascoltare: ascoltare e assorbire alcune informazioni che sto per darvi (sul fatto) che c’è una linea temporale.

Questo non è l’ultimo incontro del 2015 ma potrebbe esserlo, e quello che intendo con ciò è che l’argomento sarà come se fosse tale: riguarda il 2016, riguarda il 2012, il 2011, il 2013, il 2014… Riguarda qualcosa che è molto presente in questa sala: ricalibrazione, non ne abbiamo mai veramente, veramente parlato, mai veramente, non nel modo in cui ne stiamo parlando ora.

Alcuni di voi si relazionino a ciò – fortemente – perché quello che sto per darvi potrei chiamarlo capitolo e versetto della vostra vita. C’è un termine che vorrei definire e un termine che vorrei “dis-definire”, se esiste una simile cosa. Il termine è “apripista”, ossia “coloro che mostrano la via”. «Kryon che cosa vuoi dire quando usi il termine “apripista”?» Si tratta di coloro che, nella vostra terminologia, vibrano a un livello multidimensionale e finiranno con l’essere insegnanti di ciò che accadrà in seguito. L’”apripista” si ricalibra per primo. Non è sensato che agli istruttori debbano venir date le informazioni prima che agli allievi? Abbiamo molti istruttori che stanno ascoltando, qui, in questa sala: istruttori e apripista (ognuno) a modo suo, sia che insegnino fisicamente, che diano letture (psichiche), che canalizzino, che siano guaritori di qualunque tipo – di qualunque tipo, – che influenzino le vite degli altri con la propria voce… qualunque tipo, qualunque sia il dono che hanno. Apripista: uno che è sintonizzato su ciò che sta arrivando.

Ora, lasciatemi “dis-definire” il termine “vibrazione” o “tasso vibrazionale”. Miei cari, entrambi questi termini sono lineari, dicono che qualcosa vibra più alto di qualcos’altro; perciò potreste persino assumere che si tratta di una frequenza, di un suono, di una luce, che è più alto di qualcos’altro. È tutto ciò che avete… ed è sbagliato! Il fatto è che non avete altre parole. Non avete ancora la conoscenza di ciò che sta davvero accadendo qui. Noi parliamo di cose multidimensionali e non vogliamo che vi perdiate nella scienza, miei cari: vogliamo abbracciarvi in qualcosa che sta accadendo dentro di voi e non riuscite a descrivere perché non sapete ancora come descriverlo. In un modo quantico avete ricevuto qualcosa che crea ciò che poi avete chiamato “coscienza vibrazionale più alta”, ma non è più alta: questo sarebbe tridimensionale, (invece) oh, è quantico! Giace sulla sommità di una realtà tridimensionale e la esalta in modi per descrivervi i quali non esistono espressioni. Forse un giorno arriverà un fisico quantistico che le darà un nome. Siete in “entanglement” con qualcosa di molto diverso: consapevolezza dimensionale, e voi siete apripista. Il mio partner l’ha: la sua consapevolezza dimensionale sono io! Sapete quanti anni gli ci sono voluti per darmi riconoscimento? Tanti! Io non ero nella sua realtà tridimensionale o in quella dei suoi amici, per nulla. Ora sono fermamente radicato nella sua realtà e nemmeno oggi riesce a spiegarlo veramente. «Chi è Kryon? Che cosa provi? Che cosa sta succedendo?» E la risposta è: sì. Questo è tutto ciò che egli ha ottenuto. C’è una presenza multidimensionale che prevale su di lui proprio ora – e voi la state udendo – ed è al di là di lui, e pur tuttavia è parte di lui, ed egli diventa un apripista che mostra la via.

E questo è solo uno dei metodi per indicare la via. Quanti tra i (presenti) in questa sala hanno avuto dei flash di intuizione, differenze nella comunicazione, differenze nei (processi di) guarigione; o letteralmente hanno un flusso di coscienza verso l’altro lato (del velo)? Chiamateli come volete: sono apripista. Miei cari, tutti voi vi siete abituati quel flusso di coscienza che si eleva al di sopra di tutto ciò che ha chiunque altro e che nel 2011 ha cominciato a ricalibrarsi. Il 2012, l’intero anno, ha riguardato questo flusso (che ha avuto) un’interruzione, un cambiamento di frequenza, un’alterazione della normalità per voi. Le cose sulle quali avete contato per anni, che potrebbero essere questo prezioso flusso con l’altro lato che è tanto automatico e bello, tanto meraviglioso, che per voi era “casa”… casa… casa… casa! Quando c’era il flusso non c’era altro se non “casa”: era questo, il vostro posto; qualunque altra cosa al di fuori del flusso… lasciatela perdere!

Sto parlando ad alcune persone che ascoltano, ma non sono qui, e hanno bisogno di udirlo. Il flusso si interruppe; il flusso della coscienza, quel flusso multidimensionale che vi collega all’altro lato su base costante, continua, si interruppe: l’apripista si stava ricalibrando per primo. Proprio qui, nel 2013, quando ciò ebbe inizio, alla fine del 2012, vi ho detto di non cominciare alcuna cosa nuova nel 2013 perché non avrebbe funzionato, non proprio, non nel modo in cui avrebbe funzionato più tardi, perché era in corso una ricalibrazione per gli apripista. Era un cattivo momento per fidarsi di un’intuizione che stava venendo a mancare: l’intuizione stava venendo a mancare!

Sapete che cosa si prova, miei cari, vedendo la porta di casa che si apre sempre, essendo liberi di varcarla, di percepire questi pensieri e questa stupefacente luce che vi aiuta a dormire la notte? Vi aiuta a dormire la notte: è la connessione! Sapete che cosa si prova quando la porta si chiude sbattendo e, più tardi, quando la porta scompare? È questa, la ricalibrazione degli apripista: è iniziata nel 2011 ed è continuata nel 2013. Ognuno è diverso, ogni singolo essere umano è diverso – il vostro processo, quanto della multidimensionalità avete – siete tutti molto unici, ma molti di voi l’hanno percepita (la ricalibrazione). Ci sono coloro che l’hanno percepita così profondamente, che hanno lasciato il pianeta! La vita era finita! Quando la porta di casa si chiuse, fu tutto, non vollero sapere perché, non vollero sapere se fosse davvero così o se fosse (piuttosto) un riallineamento o una ricalibrazione: era semplicemente finita! E se ne sono andati. E qualcuno di voi li conosce: vedete, era troppo presto perché se ne andassero, ma essi avevano creato da sé il proprio dis-agio (malattia), non potevano sopportare una porta che non voleva più aprirsi o il migliore amico che aveva smesso di comunicare. Si era chiusa sbattendo e si erano trovati soli: erano soli! Non fu facile neppure per coloro che avevano tenuto duro: proprio quando pensavano che non sarebbe potuta andare peggio (di così)… andò peggio, poiché nel 2014 abbiamo cominciato a ricalibrare il DNA. La coscienza è una cosa, il DNA è un’altra cosa, perché il DNA è collegato alla struttura cellulare. Quando la struttura cellulare inizia a diventare disfunzionale, il sistema immunitario va in tilt e si prendono delle cose (malattie). E le avete prese.

Ora avete il vostro migliore amico che vi ha sbattuto la porta e ora avete dei problemi. Cominciate a sentirvi diversi, i vostri sé non cooperano… Sto descrivendo molti che sono qui e che stanno ascoltando la mia voce: gli apripista dovevano ricalibrarsi per primi, prima di chiunque altro.

Io sono Kryon, parlo del grande spostamento, parlo della ricalibrazione dell’umanità e in giro ci sono tanti umani che dicono: «Io mi sento bene! Bene proprio come sempre; oh, c’è qualche problema, ma non è così grave!» Costoro non sono apripista; non sono l’avanguardia, coloro che devono mostrare com’è realmente la luce per un pianeta nuovo. Non m’interessa quanto siete vecchi o giovani: questo non ha a che vedere con l’età.

C’è una sola ragione per ricalibrarsi. C’è una sola ragione per ricalibrarsi, una sola: rimanere. Vedete, la transizione chiamata “morte” è facile, in altre parole è un rinnovamento dell’anima, torni (qui) giovane: perché non dovreste volerlo? Essi hanno deciso quello che volevano. Un apripista che ha capito davvero ha detto: «Potrei fare di meglio in un corpo più giovane!» Questo è un progetto di vita tra voi e lo spirito, e in molti l’hanno scelto ben prima del loro tempo! Il mio partner lo sa: alcuni suoi amici hanno fatto questa scelta; gli ho detto dove sarebbero stati, (che) sarebbero stati i suoi apripista quando egli fosse tornato! Appropriato, corretto! Essi non si sono ricalibrati, se ne sono andati.

L’unica ragione per ricalibrarsi è rimanere. Nel processo di ricalibrazione c’è una linea temporale per coloro che devono indicare la via. (In questa) linea temporale, la fine del 2015 è significativa, ma nella linea temporale il 2016 è la fine della ricalibrazione per gli apripista. La fine. È il completamento di un ciclo di riaggiustamento rispetto a questa nuova energia multidimensionale che arriva in voi totalmente diversa e a colori, anziché in bianco e nero! Che inizia lentamente a riallinearsi e a diventare nuovamente il vostro miglior amico. Non ottenete una sola porta – oh, quanto è singolare da parte vostra! – ottenete molte porte che si aprono tutte contemporaneamente: costui è un apripista multidimensionale, ed è qui che si sta andando.

Immagina, guaritore: hai sempre avuto messaggi su quali punti toccare, che cosa fare e che cosa non andasse (nella persona). Improvvisamente hai molte porte che ti mostrano che cosa c’è veramente – veramente – a livelli multipli: non semplicemente dove toccare, che cosa dire, un suono da emettere, una preghiera da offrire, ma un intero libro, per tutti.

Voglio dirvi qual è il prossimo passo, che comincia a manifestarsi negli apripista proprio ora, nel 2015, e continuerà nel 2016 perché è diverso, è veramente diverso: un’akasha risvegliante. Lasciatemelo spiegare. Abbiamo dato numerose canalizzazioni, pochissimo tempo fa, in vari luoghi che non sono qui, in questo Paese. Abbiamo detto alla gente che una delle più grosse differenze in un’anima reincarnata, nella nuova energia, è che per la prima volta l’anima comincia a evolvere quanto a coscienza e uno degli attributi è questo: torni su questo pianeta ricordando che ci sei (già) stato. Non sapete il vostro nome, non conoscete la vostra famiglia, ma c’è la sensazione, quando aprite gli occhi: «Sono tornato! Non è un mistero!» A mano a mano, poi, che procedete, vi accorgete di avere una saggezza che non dovreste avere. Fatemi spiegare: quando sei un bambino e metti il dito sui fornello, non lo dimenticherai più e per tutta la vita il tuo dito non andrà mai più sul fornello. Quando apri nuovamente gli occhi su questo pianeta, non metterai mai il dito su un fornello perché è intuitivo, è saggio, non hai più bisogno di commettere ancora quell’errore: questa è la differenza! Un’akasha risvegliante è un’(akasha) che comincia a darvi informazioni su chi siete stati, non in modo specifico, ma sul “voi esperienziale” che siete stati. Non commetterete gli stessi errori, ma, miei cari, questo può portare confusione perché a volte un’akasha che si apre può darvi energie che non comprendete, perciò, invece di una lezione imparata, a volte entra un dramma frainteso, paura, confusione. Ora, qualcuno che è qui aveva bisogno di sentirlo, qualcuno che sta ascoltando doveva sentirlo: voglio dirvi che quello che vi sta capitando, che è nella vostra mente, nel vostro cervello, nella vostra akasha è un meraviglioso sistema di memoria per la sopravvivenza spirituale. Non dovrete mai più commettere errori – non quegli errori, – e quando tornate, quando tornate… istinto congenito! Stavolta non avrete mai più bisogno di commettere nuovamente gli errori che avete (già) commesso: questa è una promessa perché (parliamo) di un essere umano evoluto e ricalibrato. Questo è ciò he sta accadendo!

L’astrologa – l’astrologa quantistica – Michelle (Karèn) ha parlato delle energie che vi daranno le stelle grazie ai loro allineamenti, ed è corretto. L’abbiamo già detto: il 2016 è il compimento di un ciclo, ma per giunta è l’inizio di un altro. È l’anno della scoperta.

Adesso parliamo di esseri umani regolari, non apripista. Vi ritroverete in difficili contingenze: dovrete decidere coscientemente fra il nero e il bianco – letteralmente fra la luce e l’oscurità – e la vostra posizione rispetto a ognuno di essi. È un anno di esposizione (portare cose alla luce), e la scoperta non è necessariamente la scoperta di cose meravigliose, potreste scoprire che cosa c’è sotto il sasso quando lo rimuovete.

Per anni ve ne abbiamo parlato. Abbiamo detto che uno degli attributi che dovete aspettare con impazienza in un grande passaggio di livello, nel corso di un periodo di anni, sarà finalmente l’esposizione delle energie che sono inappropriate come Big Pharma (la lobby delle aziende farmaceutiche). State in attesa! Ci sono cose che stanno solo cominciando a essere esposte, che sarebbero inappropriate e che condurrebbero ad altre cose con la spinta di sistemi assicurativi disfunzionali: (questo) verrà esposto, a poco a poco. Vi abbiamo detto che queste cose che non hanno integrità nella vostra società non possono esistere nella luce! Non possono! Dovete prendere una decisione – non solo voi, ma i vostri governi – circa il mantenere (in vita) cose disfunzionali o no. Miei cari, avrete molto da dire, così come l’avete avuto per tante altre cose, (sul fatto) che con quella mancanza di integrità non volete più lavorare. È un’altra cosa che verrà scoperta, ma ce ne sono altre ancora.

Miei cari, a Cuzco, qualche giorno dopo l’attacco in Francia, vi ho parlato della disfunzione di quanti sono nell’oscurità. Quando non c’è luce, è disfunzionale. Chi ha la luce vedrà molto, molto di più di chi è nell’oscurità, lo sapete, perciò gli stessi semi che essi hanno dell’oscurità saranno la loro rovina. Essi possono solo diventare tanto grandi, senza una leadership coesa, da disgregarsi. Lotte fra loro per la leadership: fateci caso. Mancanza di direzione: fateci caso. L’oscurità nella quale inciamperanno l’uno sull’altro, cose prive di senso che fanno. Abbiamo parlato persino di questo: quale genere di persona sana prenderebbe un bastone e colpirebbe ripetutamente un alveare per vedere che cosa succede? Questo è esattamente quello che stanno facendo, non hanno idea che dentro ci sono le api, nessuna idea! Tutto quello che vogliono fare è creare paura (nell’idea che) forse le api si spaventeranno e non usciranno mai! Essi non funzionano bene, non hanno il tipo di logica che avete voi, che è la logica della luce. L’umanità si metterà insieme in modi che non avete mai visto prima per sconfiggere l’oscurità. In modi che non avete mai visto prima!

L’anno della scoperta. E se riusciste… e se riusciste a indagare su ciò che dirige tutto questo e rendere visibile di colpo la provenienza della maggior parte dei loro finanziamenti? State pronti. Quello che accadrebbe poi è che coloro che li finanziano sarebbero svergognati: svergognati e (costretti) alla ritirata. Non è soltanto denaro insanguinato, è denaro di morte. A ciò verranno dati nuovi termini e vi ho detto di non sorprendervi se alcuni di loro sono alleati e neppure se una parte del denaro delle vostre tasse va a loro. Direte: «Vergognatevi!» Ed essi batteranno in ritirata. A mano a mano che i finanziamenti si prosciugano, quell’esercito si prosciugherà. Questa è la bomba più grande che avete: fate luce sui finanziamenti!

Una ricalibrazione dell’umanità: apripista, avete quasi finito. Adesso cominciano tutti gli altri ed essi verranno da voi, vi chiederanno: «Per favore!», vi chiederanno: «Che cosa sta succedendo? Non capiamo, abbiamo paura!» E voi potrete ergervi come baluardi di luce e di pace, e guardarli, ed essi potranno vederlo nei vostri occhi, e vi chiederanno: «Perché sei così in pace, che cos’hai che io non ho? Dimmelo!» Essi potrebbero sedersi ai vostri piedi, apripista, e voi potrete aprire le porte, lasciar venire il flusso e canalizzare risposte che sono bellissime, che sono sensate e dar loro qualcosa a cui aggrapparsi. C’è speranza, state vincendo! La luce vincerà! «Quanto tempo ci vorrà, Kryon?» La risposta è: sì. Quanto tempo volete che ci voglia, apripista? Vi siete consumati (nella ricerca) di che cosa c’è di sbagliato in voi, apripista? Ci sono moltissimi che stanno ascoltando questo e sto parlando a voi, non necessariamente in questa sala: sto parlando a voi. È tempo di aprire le porte, non di essere così distrutti perché si erano chiuse, questa è tutta un’altra questione. E allora? Adesso si apriranno… se lo permettete loro. Ma non otterrete quel risultato finché non avrete finito (di tormentarvi) con quello che vi è successo: finito, completamente, voltate pagina! Adesso è ora (di farlo): semplicemente state in zona e fate la differenza! È ora, avete chiuso!

Ci sono migliaia di voi che stanno ascoltando questa (canalizzazione) e sanno esattamente di che cosa sto parlando. Non è bello sapere che il 2016 è il compimento di tutto ciò per voi? Niente più ricalibrazione: adesso è tempo di calibrarsi rispetto all’energia per la quale siete nati, è per questo che siete rimasti qui. Ricalibrazione e calibrazione sono (cose) diverse: adesso potete semplicemente sintonizzare il calibro sull’energia che c’è e SAPERE; le porte si spalancheranno al volo e il flusso ritornerà. Non avrete un migliore amico unico: dall’altra parte di quelle porte avete infiniti amici del cuore. Tutti arriveranno al volo in casa vostra. Mi avete sentito? In casa vostra. E adesso arriva il momento di aiutare coloro che cominceranno a essere nei guai, dovunque: in questo Paese, in altri Paesi… L’oscurità non ha ancora finito con voi.

La storia lo chiamerà con un nome che ancora non abbiamo. È unico, l’oscuro esercito che non ha una lingua comune e neppure dei confini. È la prima volta nella storia umana. Arruola (gente) da ovunque, attraendo con l’oscurità coloro che rifiutano la luce. Arruola dovunque e si sposta a seconda delle sue necessità. Unico nella storia, ma non in questa galassia: l’abbiamo già visto prima d’ora, vi abbiamo detto che sarebbe arrivato ed eccolo qui. Perciò, miei cari, credetemi: la luce sta vincendo. I vostri media, tutto quello che fanno è rimescolare (le cose) e impaurirvi: se questa è la vostra reazione e lo sapete, spegnete i media… e accendete la vostra luce: è QUESTO, ciò di cui stiamo parlando. Avete il coraggio, avete il fegato di dire che stiamo vincendo a chi ha appena perso qualcuno? La vostra compassione è sovrana; i maestri di questo pianeta andavano in giro con essa; la gente era continuamente ai loro piedi perché avevano qualcosa che tutti volevano: essi risplendevano come il sole, ci si sentiva in pace quando si stava attorno a loro. Potevano cantare per voi, e lo percepivate nel cuore, volevate solo stare con loro. È questo che è uno che mostra la via, ed è quello che siete voi. La gente verrà a voi, vedrà la luce in voi e qualunque cosa accada sul pianeta non avranno paura perché voi l’avete superato. Questa è la ricalibrazione.

Vent’anni fa vi dissi che ci sarebbe stato un cambiamento nel campo magnetico perché il magnetismo è alleato con la coscienza: lo è. Successivamente ci sono state prove scientifiche che, quando c’è compassione sul pianeta, il campo magnetico reale si rafforza e cambia analogamente. È alleato con la coscienza. Vi abbiamo detto che il magnetismo sarebbe cambiato e l’ha fatto; canalizzazione dopo canalizzazione (vi abbiamo parlato) di spostamenti in aree dello spazio che l’avrebbero cambiato. Avete notato che in questo è coinvolto tutto, TUTTO? L’eliosfera del sole: avete notato che il sole si comporta in modo diverso, l’avete notato? Avete notato che questo poi crea alcune anomalie nel tempo atmosferico, l’avete notato? È tutto collegato allo spostamento, tutto. La scienza avrà delle sue ragioni indipendenti: a volte ci sono tante ragioni quante sono le scienze, ma gli scienziati, essi non lo sanno. Vi sto dicendo – vi abbiamo detto – che sarebbe arrivato, ed eccolo qui. Che cos’hai bisogno di sapere di più, apripista? La Terra intera è coinvolta in qualcosa di più grande di qualsiasi altra cosa di cui parleranno tutti i media per un tempo molto, molto lungo.

Siete parte di questo o no? Questo è il messaggio di Kryon, questo è ciò che chiamo il messaggio del compagno di stanza per questa sera, perché coloro che sono qui potrebbero uscire diversi da come sono entrati. Forse penseranno in modo un po’ diverso, si sentiranno più importanti… Spero che lo facciate. Percepiranno che potremmo persino conoscere i loro nomi: spero che lo facciate… che quando chiudete gli occhi per la notte conosciamo i vostri nomi: spero che lo facciate… che siete nati in questo cambiamento per una ragione: non per essere puniti, ma per ricalibrarvi, così che possiate uscirne e fare il vostro lavoro. Parlo alle anime antiche in questa sala e a quelle che stanno ascoltando, anime antiche che sanno bene che non è il caso che le ha fatte nascere ora. Che cosa farete di ciò? Dovete cominciare a pensare più alto di qualunque sistema su ciò che credete stia accadendo, o su qualunque cosa vi sia stata detta o di cui abbiate paura, (perché) oh, è diverso, è di gran lunga diverso.

La Terra non ha mai visto questo; noi l’abbiamo visto arrivare e ve l’abbiamo detto, (poiché) la ragione per la quale Kryon è qui è guidarvi attraverso questo. La precessione degli equinozi che è centrata nel 21 dicembre 2012 è preceduta e seguita da 18 anni, durante i quali procedete attraverso quella striscia nel cielo che è chiamata Via Lattea. La precessione degli equinozi è un evento che dura 36 anni. Sono venuto 26 anni fa, ma è solo 18 anni fa che ci siamo messi in cammino, ora lo sapete. Sapete anche qualcosa dei riferimenti temporali di Kryon. Questi sono i 36 anni dello spostamento (nella galassia). È il compimento di un ciclo per il pianeta, non solo del suo oscillare planetario: è il compimento di un ciclo della vecchia coscienza.

36 anni… In che anno siete voi, ora? Vi dà anche un piccolo indizio su ciò che sta per arrivare e quanto a lungo potrebbe durare. È tempo di mettersi in moto, vero? Tempo di mettersi in moto.

Conosciamo il tuo nome: conosciamo il tuo nome perché sei uno di noi. Credi che Dio sia dentro di te? Credi che il Creatore dell’universo sia parte di te? Credi che dentro il DNA potrebbe semplicemente esserci un frammento di multidimensionalità? Devo fare attenzione a quello che dico, qui c’è il dottore (Todd Ovokaytis)! Caro Yah-Hee (Todd), quello che vedi ora, quello che vedrai in futuro, quello a cui lavorerai e di cui non sai ancora nulla è ciò che accade quando l’energia multidimensionale è pronta a esplodere. Vedi cose che prima erano invisibili, ed erano invisibili perché non dovevano essere visibili. E il laser multidimensionale che hai le sta facendo vedere per la prima volta.

E con questo me ne vado, per il momento.

E così è.

KRYON

FONTE:http://www.entourage-di-kryon.it/lo-scenario-della-calibrazione-6-dicembre-2015-testo

Kryon - Effetto Gaia

Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

Kryon - La Ricalibrazione dell'Umanità

Voto medio su 10 recensioni: Da non perdere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: