Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

LA GROTTA IN CUI TEMI ENTRARE E’ DOVE SI TROVA IL TESORO – OLLIN

| 0 commenti

 

“Rendi cosciente l’inconscio, altrimenti sarà l’inconscio a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino” C.Jung

 

Credo che questa frase possa riassumere in poche parole il transito di Giove in Scorpione che inizia domani…. dopo giorni di timore, oggi, ho capito che sarà un vero e proprio dono verso uno scopo molto elevato che il destino universale ha in serbo per ognuno di noi. Le porte della grotta si aprono e noi siamo invitati ad entrare…proprio come Alice nel Paese delle meraviglie fece ed ebbe la possibilità di scoprire il vero tesoro.

 

Andiamo verso la decentralizzazione del potere, sono anni in cui ci viene richiesto di riportare quel potere che abbiamo ceduto da fuori a dentro (scriverò più dettagliatamente in un altro articolo), questo è un lavoro che dura anni, poiché sono ben radicate tutte quelle credenze che ci impediscono, ancora oggi, di ritornare ad ascoltare la nostra voce interiore. Questo non potrebbe avvenire se non troviamo il coraggio di entrare nella grotta del nostro Essere, dove si trovano le credenze e paure recondite che ci impediscono di abbracciare la nostra vera strada dove riconosciamo di essere veramente meritevoli di accettare l’abbondanza in tutti i campi della nostra vita a dimminuire la sofferenza ai minimi termini.

 

L’inconscio è quella parte di noi che decide tutto il tempo, che ci lascia storditi e non ci fa comprendere il perché ci accadono certe cose. Oggi, abbiamo molti strumenti per accedere al suo linguaggio ed è lì che dobbiamo andare, anche se possiamo trovare cose che non ci piacciono di noi, riconoscerle e accettarle ci da la possibilità di trasformarle. In quello spazio buio dentro, esistono anche tutte quelle informazioni, ricordi, esperienze che appartengono a uno spazio  e tempo ignoti, poiché è lì che l’Anima conserva e registra tutto. Quando siamo pronti per risvegliare alcune di queste registrazioni e lavorarci per integrarle, allora scatta il cronometro del tempo, e si attivano le memorie. In questo transito di Giove in scorpione, passato, presente e futuro si faranno percepire come realmente sono, sincronici, esistono qui e adesso in un eterno presente, dandoci al possibilità di andare a vedere ed affrontare la radice delle nostre sofferenze, per guarirle, finalmente, per sempre.

 

Quella grotta, allora, diventa una grande scoperta. Considerando il movimento del tempo a spirale e non lineare, potete vedere come non siamo e non possiamo essere più quelli che eravamo ieri. Le cose che si ripetono, allora, ci danno la possibilità di essere cambiate, quindi, la nuova visione diventa l’accogliere come un dono, ogni evento e ogni incontro, anche se riattiva il passato, perché solo così possiamo crescere e cambiare la nostra realtà. Quando riesci a cambiare la tua re-azione agli eventi che si ripetono, cambierai per sempre quegli eventi e anche te stesso, avrai finalmente guarito e liberato quella parte di te e , allora, AVRAI LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE.

 

“Non sono quello che mi è successo, sono quello che ho scelto di essere” C. Jung

 

E di nuovo Carl Jung ci ispira, abbiamo la possibilità di scegliere di essere persone nuove, di rinventarci e così, rinventare la realtà di questo Mondo e se dovremo passare attraverso la NOTTE DELL’ANIMA, allora saremo disposti a farlo….perché l’unico modo per essere liberi di nuovo e ritrovare il nostro potere interiore, è comprendere chi siamo veramente e questo può essere fatto solamente entrando nell’oscurità, nel luogo dove riponiamo gran parte di noi stessi e passiamo una vita a cercarlo.

 

“Ciò a cui opponi resistenza persiste. Ciò che accetti può essere cambiato” C. Jung

 

Abbiamo la possibilità di un’espansione di questa parte di noi, i segreti non saranno più segreti, Giove porta luce nell’ombra, tira fuori ciò che è nascosto da molto tempo. Espande anche la percezione, il terzo occhio, per vedere oltre la superficie, le apparenze, per farci rimanere più nudi di quanto le eclissi e gli eventi planetari di quest’anno, abbiano fatto. Finalmente possiamo riconoscerci per ciò che siamo, nelle ferite e nelle qualità che ognuno porta con se…molte delle quali sono nascoste da chili di polvere e di false illusioni dettate dai filtri con cui guardiamo.

 

L’intensità che vivremo nei prossimi mesi, ci conduce a riscoprire i tabù dell’umanità e cambiare finalmente visione di tutte quelle cose che occultiamo e che rifiutiamo, ma che, inevitabilmente, sono parte dell’Essere e non ce ne dobbiamo vergognare. Siamo tutti belli e brutti, siamo tutti santi e diavoli, siamo tutti buoni e cattivi. Concediamoci di esserlo e accettiamoci per ciò che siamo, la trasformazione avviene se è necessaria e verso un miglioramento della nostra condizione di vita su questo piano, per un presente migliore che ci attende. Ogni aspetto dell’Essere è funzionale a un qualcosa che l’esperienza ci riserva e che è fondamentale per la nostra evoluzione.

 

E’ un lavoro che richiede molta accoglienza ed empatia con noi stessi. Sono certa che ognuno farà del suo meglio e senza giudizio, scopriremo che attraverso lo specchio, vi è un Mondo da conoscere e ricordare, un Mondo che ci appartiene e dove ognuno può essere Sè stesso in pace e armonia.

 

Buon viaggio naviganti!

In Lak Ech!

 

Ollin

fonte : https://www.semidiluceblu.it/2017/10/09/la-grotta-in-cui-temi-entrare-e-dove-si-trova-il-tesoro-ollin/

Se senti che gli articoli ,le traduzioni e le recensioni pubblicate nel mio sito sono per te fonte di crescita e di benessere, se puoi sostienilo con una piccola donazione .Grazie !





wp_ad_camp_4]

La Forza Dentro
Di corsa nel deserto infinito…per scoprire che non esistono limiti che la mente non possa superare

Voto medio su 16 recensioni: Buono

€ 13.5

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: