Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

LE DIMENSIONI SONO DEI LIVELLI DI COSCIENZA (la quarta dimensione di transito) di Monique Mathieu

| 2 commenti

metafisica-universo

 

Parlate sempre di terza, quinta e altre dimensioni, ma mai della quarta! Per quale motivo?

«La quarta dimensione è in qualche modo una dimensione di transito. Voi, abitanti della Terra, siete a cavallo tra la terza e la quarta dimensione. Per il momento, nella vostra vita, siete già nella quarta dimensione a livello di coscienza, mentre a livello di materia siete ancora nella terza dimensione.

Per farvi comprendere meglio, vi diremo che le dimensioni sono solamente dei livelli di coscienza. Esse sono reali ma non hanno la stessa realtà del mondo nel quale vi trovate. È per questo motivo che, anche nella terza dimensione, potete essere in una coscienza di quarta o di quinta dimensione.

Credete che le persone che iniziano davvero a comprendere cos’è l’Amore, a viverlo, a vivere la fraternità, il dono di sé, la bontà e la gioia, siano nella terza dimensione? A livello di coscienza hanno superato ampiamente la terza dimensione, tuttavia il loro corpo di materia è ancora nella terza dimensione.

Voi avete anche la scelta, la possibilità, di elevare la frequenza vibratoria della vostra materia per elevarla verso la quarta o la quinta dimensione. In quel momento diventate un poco più eterei, ma non ve ne rendete necessariamente conto, e nel vostro corpo accadono delle cose che non sempre comprendete.

Non è così ovvio spiegare tutto questo, perché non avete ancora una coscienza che vi permette di comprenderlo! Sappiate che evolvete di continuo verso le coscienze superiori, verso le dimensioni superiori! Questo è anche il motivo della vostra presenza su questo mondo in questo periodo molto particolare, molto speciale.

Aggiungiamo questo: malgrado il vostro mondo sia duro e a volte crudele, è una immensa fortuna per la vostra anima essersi potuta incarnare attualmente nella materia di terza dimensione, perché potrà acquisire una maggiore conoscenza di quanta ne potrebbe acquisire in dieci o venti incarnazioni!

Siete messi a confronto non solo con il vostro passato e con la legge di causa effetto, ma siete anche combattuti tra questo Amore che vi spinge sempre verso l’alto e dalla vita su questo mondo che non è sempre adatta a vivere costantemente l’Amore. Quindi voi siete nella dualità con le vostre scelte, con ciò che sentite, ma talvolta da questa dualità nasce una Luce e un Amore ancora più grande.

Questo era ciò che desideravamo rispondere a questa domanda.»

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
che non sia tagliato,
che non subisca nessuna modifica di contenuto,
che fate riferimento al nostro sito http://ducielalaterre.org
che menzionate il nome di Monique Mathieu.

 

 


2 commenti

  1. Non vi conosco ma vi ringrazio poiché mi è utile il vostro scritto….in questo articoloche leggo ,voglio testimoniare che mi sta accadendo proprio questo…sento l Amore inteso come l insieme di tutte le altre predominanze emozionali.. intendo che l Amore si puo sperimentare solo dopo la purificazione del Se…..nell ultimo anno e mezzo ho rivissuto tutti i dolori facendoli riemergere dal passato ed è stata durissima..ma nonostante ciò,sento che non c è spazio qui x l Amore dell universo…mi sento Nuovo al di la del tempo e dello spazio ma rinchiuso in questo corpo che ho trasceso ..altro che illuminazione….al Max Risveglio…mi sento in conflitto e risulto quindi scontroso ed arrabbiato all esterno. ..alle vilte confuso…

    • lo stesso vale anche per me.. il risveglio e una bella cosa ma ti mangia dentro! a volte mi rinchiudo in me stesso anche in gruppo con amici perche oramai i loro argomenti sono solo parole senza conto e mi mangio libri in pdf come se nn ci fosse un domani su spiritualita ecc

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: