Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

LIBERTA’…QUESTA SCONOSCIUTA

| 0 commenti

 

Riflettevo sul “sentiero spirituale”… consapevoli, inconsapevoli.. svegli, dormienti.. tante definizioni date spesso con troppa leggerezza, si inizia un “percorso spirituale” e già  subito, solo perchè si è in “cammino” ci si sente autorizzati a criticare chi vive la propria vita a modo suo senza percorrere “nessun sentiero spirituale”…

Poi riflettevo sul fatto che tutte queste belle personcine del settore dicono spesso “ma siamo tutti esseri spirituali” … per bacco, penso io, che intuizione!… ma allora perchè tu sei meglio (a tuo dire) di uno che lavora la terra, non legge libri sulla consapevolezza ne sulle filosofie orientali o su Jung, non gliene frega niente di fare un corso di meditazione ne di partecipare alla vita di comunità  o di convertirsi al Buddismo… ma Ama profondamente sua moglie, la rispetta, Ama e nutre di questo amore i suoi figli, gli trasmette sani principi, valori di rispetto di uguaglianza di comunione e osservazione di sè… E’ saldo in se stesso, presente, non ha ansie per il futuro, non cerca il passato, vive il qui ed ora e sente profonda appartenenza alla sua famiglia, calore, amore.. e non lo cambierebbe con nulla al mondo… mentre tu ti sbatti a destra e sinistra cercando una risposta alle tue ansie, non sei mai felice di niente, leggi mille libri sulla spiritualità , tecniche, corsi e non ti basta mai, sei sempre in ricerca, non ti fermi mai, sei sempre in ansia e senti sempre che ti manca qualcosa… Chi tra te e l’uomo sopra citato è un uomo in un sentiero spirituale consapevole?

Ti affanni a cercare soluzioni, mentalizzi ogni cosa, cerchi risposte a domande sempre nuove, non vivi mai le situazioni che ti offre la vita, l’amore o gli affetti perchè temi l’appartenenza a qualcuno, ma non quella a qualcosa.. tipo un gruppo new age, una setta, una religione, un credo.. passi da una setta all’altra, da un credo all’altro, ti fai mille domande, ma non sei mai qui ed ora… Chi è risvegliato? ..Chi sta dormendo?..

“L’intellettualismo” non è spiritualità … può essere ricerca scientifica, ma non spiritualità … lo dimostra il fatto che l’anima è in costante sofferenza, perchè non si sente mai libera ed allo stesso tempo sempre sola, di fatti… ogni volta che incontrerà  qualcuno che possa liberarla dallo schema mentale che tu le hai dato, dove l’hai incarcerata, la tua mente svalvolerà  straparlando sulla Libertà … che andrà  sfumando in un banalissimo Libertinaggio con annesse perversioni (che appartengono al regno del pensiero).. e continuerà  così per quasi tutta la vita, sfuggendo sempre al vero senso della stessa, al vero senso dell’Amore, al vero senso del Servizio…

La Dipendenza da un Guru.. una religione, un pensiero.. non è Libertà … non è vera ricerca.. è paura!

Purtroppo esistono diverse Sette che riescono benissimo a far credere alle persone che da soli non sono in grado di prendere la strada giusta… adducendo il dubbio che forse sono smarriti davvero e che hanno bisogno di essere salvati da qualcuno “che ne sa di più”… proprio oggi il mio compagno mi ha girato un’articolo piuttosto inquietante, che usava indurre paura e senso di colpa ed inadeguatezza per portare la gente (ma era in particolare riferito alle donne, portatrici di grande energia sessuale, perchè loro sono furbi..) a frequentare la loro associazione, il loro culto.. non so esattamente di cosa si trattasse e comunque non entrerei nei dettagli per ovvi motivi.. ma è incredibile come si arrivi a manipolare chi magari per un motivo o per un’altro sta affrontando un periodo d’isolamento, sconforto, dolore… quando tramite la paura ti viene intimato di non seguire la tua guida interiore perchè non esiste una guida interiore e devi necessariamente affidarti a loro, a un guru, un maestro.. perchè un sentiero personale è un’illusione.. bhe.. mi cascano le braccia. Questa gente Lucra sulle debolezze altrui… ma ahimè.. qualcuno ha bisogno anche di questo per risvegliarsi.. Tutto serve.

Purtroppo troppa gente ci cade, le persone sole si affidano, perchè non sanno come fare o a chi credere.. per questo motivo occorre formare un proprio “carattere” inteso come la capacità  di scindere ciò che è bene o male per noi.. bisogna si saper chiedere aiuto quando necessario, farsi aiutare da qualcuno se si perde la strada.. ma diffidate da chi vi dice che non esiste la guida interiore, il buon senso, santa pazienza, quello è la guida interiore. Un individuo sano, consapevole, con senso critico, capace di scindere, di intendere e di volere ha buon senso!

Conosce anche il proprio valore, cosa vuol dire Libertà  e la scinde bene dal Libertinaggio, cosa Amore, cosa Consapevolezza, cosa rispetto di sè e degli altri…

Vi lascio con un video documentario piuttosto breve di Krishnamurti, saggio di cui condivido molto il pensiero… mi sento molto vicina al suo sentire.. quando dice che un Essere Umano sveglio non ha bisogno e rifiuta ogni tipo di appartenenza religiosa o politica.. perchè la verità  è un sentiero sempre nuovo ed individuale… e la libertà  è trovarla creando qualcosa di tuo e non vivendo sui sentieri di altri venuti prima di te.. quella è illusione!

Ma perfavore… non accettate ciò che dico… 🙂 sperimentate se è vero per voi, o no!

Fonte : http://www.animessere.com/blog/liberta-questa-sconosciuta/

Pagina FB : https://www.facebook.com/AnimaLakshmi/

 



Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: