Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

LILITH IN ASTROLOGIA…IL PRINCIPIO FEMMININO GUERRIERO…COME TROVARLA NEL NOSTRO OROSCOPO

| 0 commenti

 

 

hero-2002-16-g

La forza identificata sotto il nome Lilith, o Luna Nera, non corrisponde ad alcun pianeta nè ad un corpo fisico astrale, bensì al lato oscuro della Luna. Per capire dove si trovi astronomicamente, bisogna immaginare l’orbita ellittica della Luna. Un po’ spostata dal centro di quest’orbita si trova la Terra, ed ugualmente decentrata e al punto opposto dalla Terra, si trova Lilith.
Secondo la Bibbia, Lilith è la prima moglie di Adamo, creata con sangue e saliva, da cui le deriva l’accostamento al lato viscerale e sensuale insito nell’essere umano. Durante l’amplesso amoroso Lilith chiede ad Adamo: “Perchè, se io sono uguale a te, non posso giacere sopra di te?” E Adamo, per paura di perdere il proprio potere, rifiuta. Lei, pur di non sottostare, si esilia volontariamente, fugge dall’Eden, e va sulle rive del Mar Rosso, dove si accoppia con tutti i demoni.
L’opinione comune su Lilith è che simboleggia l’aspetto oscuro del femminilità, la manipolazione e la seduzione. Ho voluto però approfondire l’aspetto archetipico di questa configurazione astrologiche, così ricca di sfaccettature e la voglio condividere con voi.
Essa è il principio dell’indipendenza e dell’uguaglianza, dell’autonomia e dell’equilibrio delle parti, soprattutto inscritti all’interno di una relazione sentimentale.
Poichè ci ritroviamo in un periodo in cui la Terra sta riassestando l’equilibrio maschile/femminile, dopo eoni di dominio patriarcale, è importante che le donne diventino consapevoli di questa forza che possiamo definire oscura, visto che essendo il lato invisibile della Luna, difficilmente ne siamo consapevoli. Ma rappresenta anche il nostro potere personale, da cui da sempre l’educazione e il retaggio culturale ci tengono lontane.
La sua posizione natale ci illustra il processo di apprendimento interiore per arrivare alla saggezza antica, depositata sotto strati di desideri frustrati dai condizionamenti sociali. E’ un processo difficile, innanzitutto perchè si tratta di guardare un lato che di noi non ci piace, non è socialmente accettabile, ma se teniamo in mente come questo processo ci possa portare all’autonomia e all’autoriconoscimento, investendoci dell’essenza femminea intrinseca (che significa sentire una forte radice nel presente, conoscere il proprio valore – avete idea di quanti compiti ardui contemporaneamente una donna svolge ogni giorno?) – dicevo, se teniamo a mente l’obiettivo, saremo ampiamente ricompensate, perchè saremo riuscite ad accettarci in una visione totale.
Lilith si muove molto velocemente, come la Luna, per cui è difficile stabilirne la posizione, a meno che non abbiate una carta astrale già stilata.
Nelle prossime puntate pubblicherò però il significato di questa configurazione nei vari segni e case astrologiche, così da avere un quadro più chiaro di come si può svolgere il sentiero evolutivo incarnato da questo principio di Luna Nera nella vita di ciascuno di noi. (1 parte)

(2 parte)

Oggi illustrerò la forma che Lilith assume all’interno dei segni, in modo che ognuna di voi potrà scoprire come questa forza vi ha accompagnato finora e che ruolo ha giocato nella vostra vita. In questo modo la porterete a consapevolezza e vi sarà possibile usarla a vostro vantaggio, e non più subirla.
Subire Lilith significa essere iperreattività agli stimoli esterni (se qualcuno vi vuole imporre qualcosa in campo sentimentale, voi fuggite, ma prima assestate anche una bella zampata perchè hanno osato prevaricarvi!).
Utilizzare consapevolmente lo spirito di Lilith significa che in un’occasione come quella sopra descritta, voi guardate dritto l’interlocutore negli occhi e con la forza del potere che scaturisce da dentro, gli dite: se tu vuoi che io faccia questo per te, sei altrettanto pronto a fare lo stesso per me? E in caso di risposta negativa, avete la prontezza di girargli le spalle, sentendovi subito libera perchè lui non è in risonanza con voi….
Questa è la libertà dagli trascichi di relazioni basate sulle ferite emotive. Se soffrite di crisi di abbandono o mancanza di attenzione, pretendete che l’uomo supplisca al vuoto interiore. Ma nessun uomo è in grado di farlo. Non per carenza, ma perchè non è lui preposto a ciò. Il vuoto di ogni donna è il suo punto di forza, perchè noi siamo vuote, in quanto contenitrici (solitamente di piccoli esseri). il vuoto deve essere vissuto come dono e non riempito di palliativi, bensì del nostro amore verso noi stesse e il nostro ruolo nell’Universo.

Ariete: dal 21.02 al 17.11.1958 // dal 28.12.1966 al 22.09.1967 // dal 02.11.1975 al 27.07.1976
Toro: dal 18.02.1958 al 13.08.1959 // dal 23.09.1967 al 29.06.1968 // dal 28.07.1976 al 23.04.1977
Gemelli: dal 14.08.1059 al 09.05.1960 // dal 30.06.1968 al 30.03.1969 // dal 23.04.77 al 17.01.1978
Cancro: dal 10.05.1960 al 01.02.1961 // dal 31.03 all’08.12.1969 // dal 18.01 al 13.10.1978
Leone: dal 02.02 al 28.10.1961 // dal 09.12.1969 al 03.09.1970 // dal 14.10.1978 al 09.07.1979
Vergine: dal 29.10.1961 al 25.07.1962 // dal 04.09.1970 al 30.05.1971 // dal 09.07.79 al 04.04.1980
Bilancia: dal 26.07.1962 al 20.04.1963 // dal 31.05.1971 al 23.02.1972 // dal 05.04 al 29.12.1980
Scorpione: dal 21.04.1963 al 15.01.1964 // dal 24.02 all’01.11.1972 // dal 30.12.80 all’01.09.1981
Sagittario: dal 16.01 al 10.10.1964 // dal 02.11.1972 al 15.08.1973 // dal 02.09.1981 al 21.06.1982
Capricorno: dall’11.10.1964 al 06.07.1965 // dal 16.08.73 all’11.05.1974 // dal 22.06.82 all’01.03.83
Acquario: 07.07.1965 al 01.04.1966 // dal 12.05.1974 al 05.02.1975 // dal 02.03 al 30.12.1983
Pesci: dal 02.04 al 27.12.1966 // dal 06.02 all’01.11.1975 // dal 31.12.1983 al 06.09.1984

Lilith in Ariete: lotta per l’autonomia. Tendenza a vivere brevi relazioni. Si cambia spesso partner, senza impegnarsi troppo, perchè ogni volta c’è qualcosa che non va. Nella vita questa configurazione ci porta alla ricerca di pace e giustizia.
Lilith in Toro: si ricerca la sicurezza nelle relazioni, preferendo quelle che offrono anche situazioni materiali agiate. Successivamente questa dipendenza dai beni materiali può causare squilibri. Nella vita questa configurazione dona un amore immenso per la bellezza (arte, natura) e ci rende emotivi e sensibili.
Lilith in Gemelli: lotta per l’indipendenza intellettuale, attenzione però a non farvi troppo limitare dalle vostre idee. Tendenza a cambiare spesso partner e/o amici per curiosità verso situazioni nuove, cosa che vi impedisce di approfondire le relazioni. Nella vita questa configurazione ci dona amore per le arti letterarie e propensione alle pubbliche relazioni.
Lilith in Cancro: lotta in difesa della propria famiglia, nei confronti della quale non riuscite ad essere completamente obiettivi. Cercate di instaurare profonde relazioni intime, in cui sentirvi a vostro agio. Tendenza a formare club esclusivi intorno a sè, raggruppando amici e familiari in casa propria. Il dono di questa configurazione è la propensione a ricreare sempre la pace domestica.
Lilith in Leone: lotta per l’autoaffermazione, manie di protagonismo. Nelle relazioni tendete a sedurre e a manipolare gli altri per farli star bene, creando armonia e pace intorno a loro. Questa configurazione dona un carattere affascinante e magnetico.
Lilith in Vergine: posizione controversa perchè vi rende vittima di voi stessi. Da una parte volete l’impegno nelle relazioni, dall’altra tendete all’autonomia. Da una parte amate i contatti sociali e dall’altra adorate star soli. Il dono che porta questa configurazione è però altrettanto grande della sfida che vi fa vivere: abilità psicologiche e analitiche insuperabili e un intuito fortissimo. Dovete solo crederci!
Lilith in Bilancia: tendenza ad idealizzare gli altri, salvo svegliarsi all’improvviso e abbandonarli seduta stante perchè deludono le vostre aspettative. Nelle relazioni pretendete lealtà emotiva dal partner, che sappia dare ma anche prendere da voi. Dalla coppia richiedete tanto. Questa configurazione dona saggezza, intuizione e amore per la musica.
Lilith in Scorpione: lotta tra due forze, la vostra e quella del partner. C’è la tendenza a sottomettersi a un uomo più forte o a contrastarlo per sottomettere lui. Attrazione verso il pericolo perchè si vuole arrivare al proprio limite per superarlo. Il dono è una grande capacità introspettiva che vi rende lucidi nei confronti della realtà.
Lilith in Sagittario: necessità di viaggiare per crescere, imparare e svilupparsi. Tendete ad instaurare rapporti di tipo missionario e manipolatorio, anche se a fin di bene, perchè entrate in empatia. In questo modo però qualcuno può approfittare della vostra natura generosa e ottimista e voi non ve ne accorgete. Il dono è la propensione alla diplomazia e la ricerca di giustizia.
Lilith in Capricorno: lotta per raggiungere fama, notorietà, potere e status sociale. A causa di questo percorso però la coppia potrebbe soffrire, in quanto le vostre intenzioni potrebbero non essere chiare talvolta. Tendenze manipolatorie e dispotiche. Il dono è la tenacia e la perseveranza nel conseguimento di un obiettivo.
Lilith in Acquario: lotta per l’autonomia all’interno della coppia. Tendenza a fuggire da relazioni troppo coinvolgenti per mantenere uno status di libertà fisica e mentale. La relazione a due è vissuta piuttosto come amicizia che come rapporto di coppia. Qui si fa fatica ad impegnarsi e tendete alla manipolazione e al giochetto psicologico pur di fare quello che avete in mente. Il dono è però una fortissima intuitività.
Lilith in Pesci: tendenza a cadere vittima di illusioni e distorsioni della realtà. Negazione dei propri bisogni interiori a cui si supplisce attraverso un’intensa attività sociale. Fate attenzione alla vostra propensione alle dipendenze. Il dono è un grande senso artistico, una fervente ispirazione, che vi aiuteranno a trasformare l’illusione in senso della realtà.

Stefania Gyan Salila Marinelli

PAGINA FB: https://www.facebook.com/Stefania-Marinelli-127930147406031/?fref=ts

FONTE prima parte : http://ashtalan.blogspot.it/2012/09/lilith-il-principio-femminino-guerriero.html

FONTE  seconda parte :http://ashtalan.blogspot.it/2012/09/lilith-il-principio-femminino-guerriero_9.html

 

I Transiti di Lilith

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: