Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

LUGLIO 2016…MERCURIO IN LEONE :IL GUERRIERO DELLA LUCE

| 0 commenti

lion_on_a_background_galaxy_095746_

Da qualche giorno mercurio, il pianeta della comunicazione e della vibrazione per eccellenza, transita nel leone, elemento di fuoco e primo segno della seconda quartina di segni che fanno riferimento al cervello cuore (leone, vergine, bilancia e scorpione). Lo associo all’Arcangelo Metatron, colui che manifesta la luce divina. E’ la porta che ci permette di entrare nel cuore e di ripulirlo da tutte quelle ferite emozionali che ci portiamo dentro da troppo tempo e che non permettono all’amore di entrare e nemmeno uscire. Il mercurio che qui ci interessa  è riferito al pianeta che governa la vergine, segno nel quale sta transitando giove, pianeta associato al 4° chakra (appunto il cuore). Mercurio è il pianeta che in questo periodo e fino a settembre, detta i ritmi del cambiamento. Ci permette di scegliere, di fare pulizia di tutto quello che è utile nella nostra vita e di quello che non lo è più, di quello che ci fa stare male e di quello che ci fa vivere bene. Allontana tutto ciò che crea caos, disorientamento e ci focalizza su un percorso ben definito seguendo la realizzazione della nostra vocazione. Con Mercurio che controlla giove di transito in vergine, abbiamo la possibilità di sviluppare i nostri talenti. Cos’è un talento? Il talento è lo strumento attraverso il quale Dio si manifesta tramite noi. Ognuno di noi ha un proprio talento, a volte compreso, altre volte nascosto e non riconosciuto. E’ compito di questi transiti, far si che questo emerga dalle profondità della nostra anima (marte in scorpione) e si palesi per essere utilizzato: un talento che rimane spento è utile quanto una casa vuota. Scopo di mercurio è dare luce, accendere le nostre capacità per permettere a tutti noi di vivere bene, di ritornare in armonia con noi stessi e riprendere la strada che, al momento della nostra nascita, è stata tracciata ed è diventata il nostro destino. Comprendere qual è il nostro scopo, la nostra direzione (saturno in sagittario) è compito arduo, difficile, ma non impossibile. Al giorno d’oggi abbiamo tutti i mezzi per ricercare questo tracciato: possiamo utilizzare l’astrosofia, le costellazioni famigliari, lo yoga, ma anche letture di maestri del passato i quali, contestualizzati nell’attuale epoca, portano un senso di verità e di equilibrio che finora non è stato compreso appieno. Bene, mercurio in leone, il guerriero della luce, ci vuole portare ad una frequenza più alta, innalzandoci ad esseri luminosi in rottura con quello che è stato un passato buio e costellato di paura. Superare la paura non è facile, ma solo attraversandola possiamo strutturarci e definirci. La paura ci toglie l’identità, ci toglie la capacità di fare, di creare in piena armonia con il nostro sentire: allora ci ritroviamo a vivere una vita non nostra, con scelte spesso obbligate, condizionati da tutto quello che ci circonda. Affrontarla è essenziale, necessario se si vuole intraprendere il nuovo cammino che il cielo, dall’alto dei suoi occhi e del suo cuore, vuole per tutti noi. Il suo influsso ci spinge a riprendere in mano il potere di essere RE della nostra vita e di creare il nostro nuovo regno, dove noi siamo i suo governanti. Siamo nel centro, siamo nel 4° chakra, nel punto di mezzo. Scegliere se tornare indietro e rimanere nelle vibrazioni dei primi 3 chakra, frequenza questa bassa in disarmonia con l’attuale frequenza terrestre (è passata da 11, 2 Hertz a circa 13) oppure proseguire ed entrare in quelli superiori, dove ci aspetta l’illuminazione, un nuovo modo di sentire e di percepire. Mercurio lotta contro il drago della separazione, dell’abbandono e della paura di rimanere soli, di essere sbagliati. Sapete che pianeta c’è nel 5° chakra? Venere, la principessa, imprigionata nella torre del castello che attende come nelle favole che il suo cavaliere, il principe azzurro arrivi a liberarla. Una volta liberata, saremo in grado di esprimerci, di comunicare al mondo chi siamo e cosa vogliamo. Da settembre giove andrà in bilancia e proprio sotto il controllo di venere e segnerà un nuovo momento, una nuova fase di maggior benessere. Se la liberiamo adesso, la nostra ritrovata unità interiore permetterà l’apertura del cuore e ci permetterà di costruire con armonia e nuove regole di vita, la nostra realtà. Pensate a come sarebbe il mondo se ognuno di noi manifestasse il meglio di se!

Dove si trova la torre dove è imprigionata la principessa?

Ariete: la vostra principessa è nascosta dietro le cose che vi piace fare. Se dedicherete del tempo a questo sconfiggerete il vostro drago interiore;

Toro: la principessa è nascosta dietro le vostre emozioni. La sua prigione è fatta di sbarre emotive. Condividete la vostra paura.

Gemelli: la principessa è imprigionata dai vostri pensieri di paura che creano la vostra realtà. Fate sparire il drago dalla vostra testa consapevolmente.

Cancro: la principessa è imprigionata dai vostri legami col passato che non volete lasciare andare. Il drago fa parte di loro.

Leone: la principessa è dietro la vostra maschera, per liberarla dovete coraggiosamente toglierla.

Vergine: la principessa è imprigionata dalle vostre sbarre fatte di regole e frutto del vostro giudizio. Il drago è il giudice interiore.

Bilancia: la vostra principessa è prigioniera dei vostri giudizi interiori e della paura di non essere visti. Il drago sono le convinzioni che avete.

Scorpione: la principessa è prigioniera della paura di diventare Re o Regine. Il drago è la paura di meritare la felicità.

Sagittario: la principessa è prigioniera dei vostri ideali che vi allontanano dal quotidiano. Il drago siete voi stessi. Cambiate voi stessi e cambierete la vostra vita.

Capricorno: la principessa è prigioniera della vostra paura di perdere potere e riconoscimento. Il drago è la paura del vuoto, di non esistere. Giocate e divertitevi.

Acquario: la principessa è nascosta dietro la paura delle relazioni, che considerate come prigioni. Il drago è la vostra rabbia.

Pesci: La principessa è imprigionata dietro le vostre imposte regole di vita che vi costringono alla rigidità. Il drago è la paura di essere al servizio degli altri.

Akash

FONTE: http://akash.it/il-novilunio-del-creatore/

PAGINA FB :  https://www.facebook.com/francesco.ballarini.71?fref=ts



Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: