Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

LUNA PIENA IN PESCI-6 SETTEMBRE 2017: Spiritualizzare la materia per adempiere alla propria missione

| 0 commenti

Come la terra ha bisogno dell’acqua per portare la pianta a maturazione, così anche noi abbiamo bisogno di incarnare lo Spirito per portare a compimento la nostra missione.

 

Luna Piena in Pesci – 6 Settembre ore 9:02 am

L’eclissi dello scorso 21 Agosto, non so a voi, ma a me ha smosso in profondità, e so che ancora smuoverà parecchio perché è stata ospitata nella mia casa quarta e dunque maturerà fra più di due anni.

Le eclissi totali di Sole infatti hanno una durata pari ad un ora = un anno.
Considerando che è durata 2h e 48′, il suo effetto può durare fino a quasi 3 anni.

Pertanto questa Luna Piena non mostra pienamente i frutti della scorsa lunazione, come solitamente accade in ogni ciclo lunare, insomma.. non arriva a maturazione dopo due settimane, ma mostrerà come minimo il passo successivo per poter arrivare alla maturazione alla quale tutti noi, chi in un modo chi in un altro, veniamo chiamati.

Ogni pianeta che si troverà a fare un aspetto ai 28° del segno del Leone, dove ha avuto luogo l’eclissi, (soprattutto in congiunzione)  andrà ad attivare ulteriormente il suo effetto.

Oggi, 2 settembre, quei gradi sono stati attivati da Marte e Mercurio Retrogrado in congiunzione tra di loro, pertanto vecchie dinamiche mentali verranno mostrare, dinamiche legate alla paura e a credenze limitanti che potrebbero aver dato vita ad un arroganza che in realtà maschera un antica paura.

Il 5 Settembre, mentre Marte e Mercurio sono ancora congiunti nel segno del Leone e congiunti al Nodo Lunare Nord, la Luna si trova in opposizione ai gradi dell’eclissi, nel segno dell’Acquario e congiunta al Nodo Lunare Sud. Dunque al Karma, al Passato. Si attiva nuovamente l’eclissi, stimolandoci in modo evolutivo a dare il meglio di noi stessi.

E’ sempre bene considerare che ogni vibrazione planetaria ha sempre due facce, pertanto quella evolutiva alla quale veniamo tutti chiamati da Marte e Mercurio è di osservare con coraggio (Marte) tutte le maschere che il nostro ego ha indossato per nascondere le proprie paure nate da vecchi condizionamenti mentali (Mercurio). Avere coraggio significa essere onesti con se stessi fino in fondo!

L’opposizione della Luna all’eclissi va ulteriormente a stimolarci a livello evolutivo innescando due possibili reazioni.
Mi dissocio dalle intense emozioni che stanno emergendo (Aquario) per continuare a difendermi nella mia zona comfort dando dunque retta alla la paura (karma), oppure rispondo al coraggio di Marte e riconosco la mia individualità come essere umano che per vite intere ha ceduto al bisogno di ricevere approvazioni, attenzioni e riconoscimenti. Insomma.. evado dalla realtà o la riconosco.

La scelta è sempre e solo nostra! I Pianeti non sono mai responsabili della nostra vita, pertanto inutile prendersela con Saturno contro o con qualsiasi altro transito. Ogni configurazione planetaria che sia nel tema di nascita o di transito va ad attivare qualcosa perché siamo pronti ad affrontarla.

Per questo vi invito attentamente ad osservare ogni vostro pensiero e soprattutto la vostra reazione emotiva a tale pensiero.
State ricadendo nell’abitudine, o riuscirete ad affrontare il tutto in modo nuovo e diverso?

Ricado nel karma, (nodo Lunare Sud) o mi focalizzo sul dharma? (Nodo Lunare Nord)
Cado nella ribellione e nel giudizio (acquario) o apro il mio cuore e riconosco di essere già amore Re e Regina? (Leone)

Bisogna rompere gli schemi se vogliamo che qualcosa cambi.

Veniamo costantemente chiamati a risvegliarci e a renderci conto che siamo coscienza. Vecchie dinamiche mentali legate ad antiche credenze collettive (e per antiche intendo karmiche), vengono riattivate al fine di essere da noi viste! Non cadiamo nella tentazione di venir risucchiati dalle nostre stesse emozioni ed abitudini. Siate vigili sempre!

Diamo dunque attenzione a questa Luna Piena in Pesci particolarmente magica e sognatrice, mistica e sfuggente, grazie anche all’influsso di Nettuno Retrogrado con il quale entra in contatto attraverso una congiunzione.
Nettuno nel segno dei Pesci è estremamente potente, si trova a casa sua! Questa combinazione richiama il risveglio della coscienza in ognuno di noi, ma potrebbe anche attivare una fuga.

La Luna raggiungerà il suo culmine alle 9:02 del mattino, pertanto non sarà visibile ai nostri occhi, ma si mostrerà con tutto il suo splendore (tempo permettendo) appena giungerà la sera sperando di invitarci a sognare ad immaginare forse un mondo migliore, oppure.. (ricordiamo che esiste sempre l’altra faccia della medaglia..) ci faremo influenzare negativamente permettendoci di sentirci  ancora vittime del fato, del destino, delle ingiustizie e del karma e come un pesce fuor d’acqua in un mondo che non riconosciamo nostro.

Una Luna Piena davvero interessante, perché il Sole che la illumina si trova nel segno della Vergine e nella casa dei Pesci (dimora di Nettuno) mentre la Luna che brilla grazie alla Luce del Sole si trova nel segno dei Pesci nella casa della Vergine.
Insomma si ospitano a vicenda nelle rispettive case.

Andiamo subito a comprendere l’invito evolutivo di tale combinazione.

Il Sole in Vergine, in casa dodicesima viene invitato a lasciarsi fluire e a perdere ogni controllo, cercando di non manipolare gli eventi o di volerli comprendere prima ancora che accadono, viene invitato a lasciarsi completamente fluire e a fidarsi dell’ignoto lasciandosi cadere tra le braccia dello Spirito sempre pronto ad accoglierlo e a dare indicazioni. Impresa assai difficile per il segno della Vergine e per ognuno di noi che è connesso alla propria mente.

Mettendo in relazione questo invito con la Scorsa Lunazione (e con Eclissi solare dunque), veniamo invitati a ricordare che siamo nel bel mezzo o all’inizio di un grande processo di morte e rinascita dove veniamo chiamati ad abbandonare ogni maschera dietro la quale abbiamo nascosto le nostre paure. Dobbiamo essere pronti a riconoscerle tutte, dall’ipocrisia all’arroganza. Dalla supremazia all’orgoglio.

La Luna in Pesci d’altro canto nella casa della Vergine, e dunque nel territorio della salute fisica e della quotidianità, ci invita ad incarnare lo Spirito, a riconoscere le nostre emozioni e a farle fluire nel corpo. Dobbiamo materializzare lo Spirito in questa dimensione.

Per poter far funzionare in modo efficiente questa opposizione pertanto, dobbiamo innanzitutto riconoscere che siamo uno Spirito che fa un esperienza umana, e pertanto non dobbiamo rinnegare affatto il corpo e l’esperienza umana stessa, dobbiamo piuttosto onorare questa esperienza permettendo allo Spirito di incarnarsi in questa vita in completa fiducia.
Solo allora, e non prima, possiamo riconoscere e adempiere alla nostra missione!

Dobbiamo arrivare a godere la vita e a riconoscerla come un dono, ma..! non dobbiamo perderci nella dualità, nel giudizio o nell’illusione della mente. Se rimaniamo connessi, la vita è meravigliosa, comunque sia! Ma se fuggiamo perché vogliamo tornare a casa.. stiamo rinnegando il dono della vita e ci dis incarniamo.

Un anima disincarnata, sta rifiutando l’esperienza umana, e non riuscendo a radicarsi completamente in questo corpo e a stretto contatto con l’energia terrena, rischia di cadere in balia delle proprie emozioni e della propria mente, che non mancherà l’occasione di tenerla continuamente sotto controllo.

Come agisce la mente per tenere sotto controllo lo Spirito?

Con la Paura, facendoci sentire sempre sotto attacco, non compresi,  alienati dal mondo e sempre sotto accusa. Questa Luna che due giorni prima è andata ad illuminare il karma , vuole far riemergere l’origine della sofferenza umana, che ci ha portato non solo ad indossare delle maschere di arroganza e prepotenza, ma ci ha portato a difenderci con aggressività e potere, convincendoci addirittura che siamo nel giusto, perché abbiamo subito un torto.

Abbiamo pertanto assunto il ruolo di Dio, come lo stesso Lucifero ha fatto ritenendosi alla sua altezza, ed abbiamo dato potere alla mente, disconnettendoci dallo Spirito e perdendo completamente fiducia nella vita.

E’ la separazione originaria con la fonte che ha creato tutta la sofferenza umana in questi millenni di storia. E’ ora di tornare a casa, ma non di andarsene da qui! Con tornare a casa, intendo connettersi con la fonte per poi manifestarla nella vita, dove ora siamo!

Osservate pertanto cosa porta a maturazione questa Luna Piena.
Osservate i giorni passati e le situazioni che possono essere riemerse in rapporto agli altri ma soprattutto a voi stessi.

Ma siate vigili ed attenti. Dovrete fare una scelta importante.

Scegliete di continuare a difendervi attaccando o mascherando la vostra insicurezza e paura focalizzandovi sul Nodo Lunare Sud, oppure accettate l’invito del Nodo Lunare Nord che vi incoraggia a riconquistare tutta la vostra dignità e splendore, senza aver bisogno di dimostrare nulla e senza aver bisogno di alcuna approvazione altrui?

Ora tutto dipende sempre e solo da noi.

“eee una parola, facile a dirsi, difficile a farsi “! questo è  primo pensiero che viene in mente!

Perché è così difficile lasciarsi andare e lasciarsi fluire?

Perché abbiamo paura.
Perché ci sentiamo separati e spesso soli.
Perché la mente ci dice che è difficile se non impossibile (ovvio vuole mantenere il controllo)
Perché abbiamo perso il contatto con la fonte, e dunque non ci sentiamo né cielo né in terra.

Quanti di voi non si sentono parte di questo mondo?
Quanti desiderano tornare a casa e ricongiungersi con i propri cari o semplicemente fuggire da questa mondo che la mente giudica malsano, involuto, distruttivo e malvagio?

Tanti, ma osservate questa reazione, è desiderio di tornare a casa alla fonte o è forse fuga dalla realtà?

Osservate e ponetevi questa domanda per questo plenilunio, perché la fuga è il lato ombra del segno dei Pesci, dunque questa opposizione potrebbe manifestarsi anche così.

Fuggo dalle mie emozioni e scelgo di rifugiarmi nel mio mondo dove tutto è perfetto in attesa che possa finalmente tornare a casa. In fin dei conti, se questa vita è un illusione ed io sono Spirito, che senso ha riconoscere questa vita? Che senso avrà fra 500 anni?

E così fuggo, mi nascondo, evito di affrontare, o magari mi rifugio in una Spiritualità attendendo l’articolo o la bella novella di Gesù che torna a salvarci, o di Angeli e Arcangeli e Pleidiani pronti a comunicare la lieta novella, attendo e nel frattempo non vivo.
Cerco nella Spiritualità risposte alle mie domande, e nella mia fantasia comincio a creare il mondo perfetto, illudendomi di vivere la vita pienamente, quando invece la vivo a mezz’aria.

E a mezz’aria, né qui.. né là, nulla si può realizzare!

Con Luna e Nettuno nel segno dei Pesci in casa sesta, sogni ed i desideri chiedono concretezza nel quotidiano! Veniamo chiamati ad incarnarci in questa vita, ad onorarla e a servirla. Tornare a casa significa questo: riconnettersi con la fonte! Non significa affatto lasciare l’esperienza umana.

Veniamo chiamati a far fluire le nostre emozioni, a non controllarle più o saranno in realtà loro a controllare noi. Ma non veniamo affatto chiamati a seguirle, piuttosto ad osservarle, dono del segno della Vergine, e poi a lasciar dissolvere (pesci) il corpo di dolore per lasciare spazio allo Spirito (sempre pesci), in modo da non dar loro più potere di manipolarci, perché anche le emozioni fanno parte della mente. Lo Spirito prova sentimento.

Veniamo chiamati a vivere, ma a vivere veramente come Spirito in un Corpo e per poterlo fare dobbiamo permettere al Sole di splendere.

Ovvero dobbiamo riconoscere che in realtà non vi è nulla che possiamo controllare, e che se mi permetto di incarnarmi come Spirito che fa un esperienza umana al servizio della collettività, posso davvero lasciarmi fluire fino ad arrivare a comprendere quale sia la mia missione, senza che io abbia fatto nulla per arrivarci.

Sarà il Segno della Bilancia ad ascendere ad Est, incoronando Venere signora di questo Plenilunio.

Venere splende fiera sulla cuspide dell’undicesima casa, invitandoci a mostrare tutta la nostra regalità e creatività espressiva.

Giove, sempre in Bilancia e sempre in opposizione a Urano che vibrerà in casa settima, ci chiederà di stabilire un equilibrio interiore non ribellandoci all’altro ma riconoscendo che come Spirito in un esperienza umana, abbiamo diritto di difendere la nostra individualità. E con questo non voglio dire affatto che dobbiamo difenderla attaccando, ma riconoscere in noi se siamo ancora in cerca di attenzione o approvazione dall’altro, e dunque ancorati alla mente e all’ego che si ciba di approvazione e consensi, nonché di emozioni intense.

Una grande trasformazione è in atto da molto tempo, e Plutone che vibra nella dimora dell’Anima chiede una radicale trasformazione interiore. Un Plutone che sostiene questo Plenilunio entrando in sestile con La Luna e Nettuno ed in trigono con il Sole.

Saturno da poco tornato diretto fa un perfetto trigono con Urano e Marte/Mercurio/Nodo Nord e ci sfida a ribellarci dalle credenze che ci tengono vincolati al bisogno di approvazione e riconoscimento.

Tutto il cosmo e ogni aspetto planetario è sempre di sostegno, se noi percepiamo un momento difficile abbiamo sempre due scelte.

Volerlo comprendere e comprendere in cosa veniamo stimolati, o aspettare che tutto passi dando la colpa agli altri o ai pianeti.

Ognuno di noi come Spirito in questo mondo è nato con una missione. Questa missione più che personale ed egoica, dovrà essere messa al servizio della Fonte Suprema, che ci guida in ogni istante senza che riusciamo a percepirlo, appunto perché siamo più abituati a seguire e sentire la mente che costantemente parla.. pensa.. parla..

Abbiamo bisogno di silenzio!
Abbiamo bisogno di contemplazione!

Approfittate di queste energie piscine non per fuggire e nascondervi, ma per riconnettervi ad un energia profonda che è sempre stata dentro di voi. Se siete artisti create, se siete musicisti suonate, se siete amanti dell’arte.. contemplatela in silenzio.
Connettetevi al Silenzio che siete, 
non ascoltate più nessuna parola o pensiero.
Non chiedete direzioni agli altri, chiedetele al vostro Spirito. 

Fidatevi della vita e lasciatevi fluire in questa esperienza!
Non date la vostra energia alla mente o continuerete a sentirvi esausti e sfiniti!

Noi siamo vita! e se la rinneghiamo significa che la mente ha preso il controllo sulla nostra vita e si nutre della reazione dei nostri pensieri.

Riconquistate dunque i vostri sogni!
Riconquistate il vostro Spirito!
Risvegliatevi all’essenza che siete, e poi con coraggio manifestatela nel qui ed ora!
nella quotidianità e al servizio della Fonte Suprema.

Buona Luna Piena

Claudia Sapienza

Fonte : http://astrosapienza.blogspot.it/2017/09/luna-piena-in-pesci-spiritualizzare-la.html

Pagina : https://www.facebook.com/AstroSapienza/

 

Manifestare con la Luna
Come sfruttare il potere della luna per realizzare i tuoi desideri

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 12

La Luna nel Cielo
Alla scoperta della dimensione perduta dell’astrologia
€ 29.95

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: