l'alba del sesto sole

LUNA PIENA IN SAGITTARIO, 20 GIUGNO 2016. RADICHIAMO I SOGNI

| 0 commenti

may-full-moon-astrology-2016

Ed ecco un nuovo post  della mia amica  Anna Elisa Albanese ..che con il suo modo semplice di esporre i concetti  astrologici riesce sempre a dare una visone d’insieme del momento comprensibile anche per chi non è ferrato in materia…Ringrazio   di cuore Anna Elisa  per aver scelto di condividere nel mio blog i suoi scritti

Qui troverete la sua pagina FB : https://www.facebook.com/Sentieroastrologico/?fref=ts

Qui il suo bellissimo blog  : http://www.sentieroastrologico.it/

 

la luna piena in SAGITTARIO avverrà il giorno 20 giugno 2016 alle ore 13.02.

Con questa Luna piena per la seconda volta nel segno del Sagittario, raggiungiamo il picco più alto di quella che possiamo chiamare la trasformazione della nostra coscienza spirituale. Siamo vicinissimi al Solstizio d’estate, in cui le ore di luce sono al massimo della loro luminosità e quelle della notte al minimo di tempo. Il Sole, a poche ore dalla sua entrata nel segno d’acqua del Cancro, ci sta conducendo verso la possibilità di ricevere il nutrimento necessario alla nostra apertura di visione e necessaria forza attiva per realizzare il nostro progetto in questa vita, energia Yang – creativa, che può integrarsi al femminile Yin – ricettiva, simbologia del Cancro.

Perchè ora sta avvenendo la più grande trasformazione della nostra coscienza spirituale?

La Carta del Cielo che viene a formarsi in questo Tema di Luna Piena ci racconta della formazione della Grande Croce tra i segni mobili,Gemelli, Vergine, Sagittario e Pesci, già attiva in modo molto forte in tutti questi mesi, che tocca nel tema di Plenilunio, rispettivamente le quattro Case Mutevoli o Mobili, terza, sesta, nona e dodicesima Casa, ( apparteneneti dunque ai segni prima citati) ampliando ancora di più la forza del portale energetico che si viene a formare.

Se noi proviamo a fare un percorso a ritroso, e ci posizioniamo per esempio, nella Dodicesima Casa, vi troviamo Giove nel segno della Vergine, congiunto al Nodo Lunare, qui dunque c’è una grande trasformazione di intenti: si richiede a un segno di terra di allargare completamente la sua griglia di visione per accedere ad un altro Regno, quello della visione ultima, dello spirito, della coscienza allargata del sentimento. Il nostro Sè Superiore. Cosa confermata, da Nettuno, opposto nella Sesta Casa, a cui viene richiesto il movimento opposto: dall’espansione senza limiti dell’Acqua dei Pesci, si accede alla definizione e strutturazione nella realtà di ogni giorno, allo spirito incarnato nella materia, nel nostro corpo di esseri umani.

Allo stesso modo, nella Terza Casa, assistiamo a un ribaltamento di ruoli, visto che vi troviamo Saturno nel segno del Sagittario, che si trova alquanto limitato in questa casa cosiddetta ordinaria, ma se si supera questa apparente senso di costrizione che molti Sagittario stanno avvertendo in questo periodo, si potrà invece sfruttare la possibilità che ci viene data, e cioè l’articolazione logica di un pensiero più costruito e curioso, più mobile e aperto alle sperimentazioni nel territorio vicino a sè piuttosto che lontano. Il Sagittario spesso, conosce benissimo luoghi lontani, sentieri inerpicati su montagne altissime, ma si perde nel proprio quartiere, o non sa bene come muoversi nella sua giornata reale.

Ora è l’occasione per scoprire che il viaggio lo si può fare adesso. In questo momento, anche nel tragitto che facciamo tutti i giorni per andare al lavoro, ci può essere qualcosa che ancora non abbiamo notato, non abbiamo visto non abbiamo colto.

Questo si sposa con l’opposizione della Nona Casa, con cui si chiude la Croce Mobile, in cui troviamo Mercurio nei Gemelli, anche lui in un territorio non usuale per lui, dovrà capacitarsi di aprire e destrutturare quelle connessioni nel suo sistema di apprendimento, che non siano solo logiche e razionali e con l’aiuto di questa posizione, potrà davvero fare un salto nella pura immaginazione.

Cosa vuole dire tutto questo? Chiaramente questo strano incrocio planetario, tra case e pianeti, che sembrerà un discorso in geroglifico per i non addetti ai lavori, mi serve per dirvi che questo campo energetico, che l’Universo va creando, ha un senso molto profondo. La Luna in Sagittario, a 29° del segno, pone in questo momento a risalto la configurazione che ha a che fare, con la nuova riprogrammazione della nostra percezione della realtà, e di conseguenza, la possibilità di mutare ogni visione e progetto in questa vita. Tocca dunque il senso del nostro viaggio d’esistenza qui e il nostro senso ultimo come Anima.

La Luna per la seconda volta nel Sagittario, esattamente collocata nel Fondo Cielo, rappresenta il fulcro della nostra direzione, infatti è esattamente complementare al Sole in Gemelli e Venere Cancro in Decima Casa, vicinissimi al Medio Cielo, il punto più alto di piena realizzazione nella nostra vita.

La Luna all’inizio della Quarta Casa, è anche significante, del nostro vero progetto di Anima. La Quarta Casa, è il luogo più remoto e lontano della nostra Psiche. Quel luogo dove noi abbiamo sentito le nostre prime radici – casa – padre, e dove noi poi andremo inconsciamente per sentirci al sicuro. Dove costruiremo la nostra base sicura. La Luna in Quarta Casa, si trova a casa propria infatti, ( la Casa simbolicamente del Cancro), ma la cosa meravigliosa, è che si trova nel Sagittario.

Dunque, il fuoco che dovrà illuminare la nostra direzione in questa vita, la fiamma che ci dirà perchè siamo qui e ci porterà ogni volta a cercare e cercare ancora tramite studi, viaggi, aperture verso “lo straniero” fuori e dentro di noi, sarà pienamente sostenuta da un tetto sulla testa: la Quarta Casa.

Avremo un immenso bisogno, anche se spesso inconsapevole, di trovare radicamento e forma per poter costruire i nostri ogni di espansione. Per questo spesso ci sentiremo costretti o vincolati, ma è una falsa percezione, di quel vincolo, abbiamo ancora bisogno, lo dobbiamo onorare e integrare nella nostra vita.

Immaginiamoci ora come le tartarughe, che possono camminare molto a lungo, andare lontane anche se sembrano lentissime, perchè sono protette dalla loro casa che è sopra di loro, in loro. Saturno in Sagittario di questi anni, e la Luna ora in Sagittario per la seconda volta, ci pone a diretto contatto con la riceca della nostra vera Casa interiore. Con il fatto stesso di riconoscere l’esigenza di questo tetto e di questa solidità interiore, prima di poter avanzare nel mondo. Edificare il nostro castello e regno a livello simbolico può essere visualizzato adesso con le energie potenti di questa Luna e di questa Croce dei segni Mobili.

Possiamo in questa Luna darci l’intento di unire due cose che per tanto tempo nella nostra realtà duale, ci sono sembrate disgiunte: la lontananza, la libertà, il viaggio, e la casa, la vicinanza, le radici. Ora possiamo mettere insieme tutto questo e capire nel nostro profondo, che nessuno potrà portarci via più nulla perchè la nostra casa è dentro di noi ed è immensa e infinita, e grazie a questo potremmo muoverci nel mondo senza paura con la nostra casa sempre addosso, come potremmo sentirci il mondo dentro, con i suoi infiniti spazi, senza dover necessariamente fuggire lontano.

Ma stando qui adesso, nel presente dell’ora nel punto esatto dove siamo.

Buona Luna piena a tutti

Anna Elisa Albanese

Fonte : http://www.sentieroastrologico.it/luna-piena-in-sagittario-2/

Simbologia della Luna
L’archetipo del femminile in Astropsicologia

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 20


Grazie...

Condividi

Lascia un commento