Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

LUNA PIENA IN SCORPIONE- 10 MAGGIO 2017- L’UNIONE MISTICA

| 0 commenti

Mercoledì 10 Maggio la Luna Piena avrà luogo nel segno zodiacale turchese dello Scorpione, che nel sistema Aura-Soma® è stato associato al processo d’individuazione. Questo termine venne  coniato dallo psicologo Carl Gustav Jung, che lo descrisse come il movimento dell’individuo da uno stato di separazione ad uno di maggior connessione con il vero sé. Diventare “individuati” significa spostarsi dalla mente dualistica verso un senso di totalità interiore, verso la capacità di ascoltare la voce dell’anima, o insegnante interiore, per essere chi siamo veramente e rispondere alla domanda. “Chi sono?”

La scorsa Luna Piena in Bilancia ha rappresentato un punto di crisi, un interludio, in cui tutto era stato posto sul piatto e l’anima e la personalità si trovavano l’una di fronte all’altra, ma i tempi della scelta non erano ancora maturi. La Luna Piena a 21° in Scorpione rappresenta l’inizio di una crisi, poiché questo segno zodiacale materializza il test nel piano fisico della vita. Nell’Astrologia Esoterica lo Scorpione ha a che vedere con il veicolo della rinascita nella consapevolezza dell’anima attraverso una prova e un conflitto interiore/esteriore per il trionfo finale.

Il simbolo sabiano di questa Luna Piena si riferisce alla possibilità di mostrare la propria libertà interiore e di provare se stessi come “individui”: obbedendo alla propria coscienza un soldato obbedisce all’ordine. Questo simbolo ci parla del nostro essere pronti ad affrontare i risultati di un rifiuto a seguire il vecchio modo di essere imposto dalla vecchia personalità, dall’idea che avevamo di noi stessi. Questo significa che saremo in grado di vedere i nostri schemi interiori e che questi verranno dissolti da qualcosa di più forte in noi: l’Angelo della Presenza, o Anima. Dall’altra parte, il simbolo sabiano del Sole in Toro offrirà un grande supporto al dispiegarsi di questo processo poiché la colomba bianca che vola sulle acque agitate darà a ognuno di noi l’ispirazione spirituale per superare la crisi innescata dall’energia scorpionica. Il Toro è associato al corallo e rivela la possibilità dell’emergere della nuova Consapevolezza Cristica, la consapevolezza dell’anima che porta con sé l’aspetto dell’Amore/Saggezza.

Luna Piena in Scorpione: L’Unione Mistica
La Pietra Egizia dello Scorpione

Questa Luna Piena sarà congiunta alla Stella Fissa Zubeneschamali, che è uno dei due piatti del segno della Bilancia. Il nome significa “il prezzo intero” o “il prezzo che copre” a indicare il karma positivo. Il karma positivo non ha a che vedere con le buone azioni, ma significa che accadrà qualcosa che riporterà tutto in equilibrio o che ci riporterà sulla retta via. Il Karma ha sempre a che vedere con l’andare oltre i limiti delle nostre credenze per muoverci in uno spazio o concetto nuovi. Una volta questa stella era considerata una delle chele dello Scorpione e per questo motivo i due temi sono uniti poiché condividono il concetto della puntura o del pungiglione che riceveremo se neghiamo gli aspetti più nascosti o oscuri della situazione che stiamo vivendo. La Stella ha a che vedere con l’affrontare l’oscurità velata e con l’avere il coraggio di immergersi nell’ignoto affidandoci alla fede e all’intuizione. Gli antichi Egizi riverivano lo Scorpione come potente guardiano di anime che si spostavano da un mondo all’altro poiché riguarda la morte del vecchio, la nuova vita e il potere del cambiamento di coscienza. Lo Scorpione ha a che vedere con il risveglio spirituale e la trasformazione, poiché porta una chiara rottura affinché una nuova visione possa salire alla superficie della nostra mente consapevole.

Luna Piena in Scorpione: L’Unione Mistica
Giunone di Barberini – Musei Vaticani

Il Sole e la Luna creeranno un’interessante configurazione con Plutone a 19° in Capricorno. Plutone, il Signore del mondo sotterraneo nella mitologia classica, veicola l’energia del Raggio 1 della Volontà/Potere, che concerne la distruzione e la fine dei cicli. Il proposito di questo raggio è di produrre la morte del desiderio quando esso ha completato la propria opera; ci parla del distacco e dell’emergere di una chiara visione del nuovo affinché una nuova porta possa essere aperta. Plutone è congiunto all’asteroide Giunone, considerata essere uno degli stadi della trasformazione spirituale della Via Mistica (Purificazione, Illuminazione e Unione), con le altre tre Dee Cerere, Vesta e Pallade Atena. Cerere, la Dea dell’Agricoltura, corrisponde al processo di risveglio; Vesta, la Dea della Sacra Fiamma, al processo di Purificazione; Pallade Atena, la Dea della Saggezza, al processo di Illuminazione; mentre Giunone, la Dea del Matrimonio, è associata al principio del trascendere se stessi per raggiungere l’unione mistica.

Tradizionalmente lo stadio finale del viaggio mistico è preceduto da una fase laboriosa descritta come “La Notte Buia dell’Anima”. Una volta che il Divino è stato sperimentato nell’Illuminazione, vi è spesso un periodo in cui la presenza spirituale svanisce. Ne consegue una depressione per abbandono. Con devozione e continua focalizzazione il mistico può superare quest’ostacolo spirituale e progredire sul sentiero. Questo viene descritto come il matrimonio spirituale in cui il mistico trascende il suo ego personale creando equilibro ed armonia nella propria anima. Come risultato diviene uno, psicologicamente e spiritualmente, con il Divino. Il mistico è “morto” al proprio sé inferiore e vive nel e attraverso il Divino”. (James Rodgers MD, Asteroid Goddesses and the Mystic Way: Models of Spiritual Transformation, in The Astrological Journal of Great Britain)


Abbiamo parlato del nuovo che giungeva nelle nostre vite, ma non possiamo oltrepassare la porta se non ci liberiamo degli aspetti di noi stessi che non ci appartengono più.


Luna Piena in Scorpione: L’Unione Mistica
Il Diavolo – Oswald Wirth

Nella Numerologia Esoterica sommiamo il numero del mese e le cifre che compongono l’anno per rivelare la vibrazione numerologica del mese stesso. Così Maggio porta l’energia del 15/6, che è associato alla carta dei Tarocchi Il Diavolo. La parola Diavolo deriva dal greco diaballein che significa colui che divide. Questo numero è chiamato Angelo o Diavolo, in riferimento alla Scelta che deve essere fatta in relazione all’essere veri a noi stessi.


La Via è l’unità, il matrimonio tra la personalità e l’Anima, e l’unico modo per raggiungerla è la Verità, che si basa sempre sull’Amore.


Dobbiamo comprendere cosa siamo stati e chi siamo per liberare noi stessi dalle catene della nostra piccola mente e degli schemi condizionati. È giunto il tempo per essere veri e manifestare chi siamo realmente. Non possiamo più mentire a noi stessi ed essere separati dalla nostra Anima. L’apertura di questa porta interiore ci porterà verso la celebrazione dell’unione mistica interiore e al trionfo della nostra Anima.

Luna Piena in Scorpione: L’Unione Mistica
La Notte del Mistico – Freydoon Rassouli

 

 

“Questo luogo è un sogno.

Solo chi è addormentato lo considera reale.

Poi la morte giunge come l’alba,

e tu ti svegli ridendo di quello che pensavi essere il tuo dolore”.

Jalāl al-Dīn Rūmī

 

Cristiana Caria

Fonte : http://it.blog.cristianacaria.com/2017/05/08/luna-piena-in-scorpione-lunione-mistica/

 

Aura Soma
Guarire con le energie dei colori, delle piante e dei cristalli

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 16

I Tarocchi Esoterici
Arcani maggiori e Minori – Significato Divinatorio e Astrologico
€ 14

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: