Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

MA SE QUESTO è UN CAMPO DI BATTAGLIA…QUAL’è LA NOSTRA DIFESA di Zen Gardner

| 0 commenti

Andromeda-desktop-wallpapers-567-R-ton-sat-8899

Questo nostro Regno: la Terra

Questo è un punto importante da ricordare. Qui, su questo pianeta, è il nostro regno di  attuale esistenza e molto vera.
E’ la nostra casa. A differenza di quanto ci hanno raccontato, ovvero che siamo una maledizione per questo pianeta, è invece previsto per noi essere qui. Molti si sentono impotenti, specialmente in tempi di confusione e sofferenza spirituale, ma non ci sarebbe bisogno di esserlo.

È giusto che questo sia il nostro mondo in cui dimorare in pace, indipendentemente da quali energie fisiche, spirituali o dimensionali ci assalgano. Tutto questo è qualcosa che ci può dare grande consolazione, ma richiede consapevolezza e vigilanza.

Prima di tutto: dobbiamo essere il più possibile svegli e consapevoli. Qui entrano in gioco veramente conoscenza e istruzione. Le persone spesso si sono affidate con impotenza a religioni e sistemi di credo perché li proteggessero e per la forma di cosiddetto riscatto che essi potevano offrire.

Abbandonare la futilità di tutto ciò, a meno che non si tratti di vera fede che supera il dogma e la gerarchia, vuol dire delegittimarlo. Per disperazione le persone restano attaccate a rituali dai santi e confessionali alla ripetizione di preghiere nell’ignoto, per la loro sicurezza, per sentirsi protetti dentro questi vortici energetici a cui tutti noi ci sentiamo soggetti.

Sostanzialmente, non mi dispiace dirlo, tutto è fallito fino all’osso. La sfida in questa vita è essere completamente vivi e attivi in tutta la nostra più piena natura. Si tratta di qualcosa che non ci è insegnato e infatti è negato all’interno in questa Matrix di inganno, studiata a tavolino da quelle stesse forze a cui essi danno inavvertitamente riverenza e da cui si aspettano aiuto.

Potrà sembrare l’ultimo dilemma, per un abitante confuso di questo mondo, ma non c’è bisogno di nessuna confusione. Le soluzioni sono sempre semplici. La sfida è per risvegliarci pienamente a ciò che siamo così tutto diventa chiaro.

vigilantwarrior

La battaglia per le nostre anime è reale

Senza dubbio la vita è una sfida, o una scuola di apprendimento se volete. Così come il vostro corpo è in guerra costante per mantenere la sua salute e il suo benessere, sconfiggendo i virus e batteri cattivi e simili, così anche i nostri spiriti sono impegnati in una guerra costante. Tutto intorno e dentro di noi lo attesta. 

Una volta che accettiamo questa condizione e smettiamo di cercare di scappare in qualche mondo fantastico di falsa pace temporanea e di apparente sicurezza, le cose diventano chiare e un sacco più facili.

Ma renderci conto del nostro ruolo personale in tutto questo, non è senza prezzo. Richiede che si cambi stile di vita, che si modifichino gli obiettivi personali attraverso una comprensione maggiore di chi siamo e del perchè siamo qui.

Ma se questo è un campo di battaglia, quale è la nostra difesa?

Non è al di fuori di noi, anche se ci sono energie utili e persino entità che svolgono un grande ruolo in questo. Prima di tutto  e soprattutto dipende dal nostro stato spirituale personale, dalle nostre decisioni e dalle azioni conseguenti.

La religione gioca su questo aspetto, e il nostro subconscio ne è consapevole, incanalando l’umanità paurosa e sottomessa in ogni sorta di discorsi senza capo nè coda, al fine di mantenere soggiogata la nostra piena autoconsapevolezza.

Così come giocano sulla nostra conoscenza innata, sul fatto che c’è molto di più nella vita che solo quello che vedono gli occhi, che affermano di avere il portale verso la soddisfazione spirituale,  essi imitano e sovvertendo su molti piani per poter mantenere i nostri spiriti sedati e le nostre menti sotto trance.

Ricordati, contrariamente a ciò che dice la religione, tutto questo non ha nulla a che vedere col far piacere ad un qualche tipo di immagine di “divinità” usurpatrice e arcontica. Questa è forse la menzogna più grande di tutto il paradigma religioso che intrappola.

Il fatto è che tu sei la tua stessa autoprotezione. L’essere pienamente ciò che sei, ti farà fare esperienza di una forma di protezione che è assolutamente meravigliosa.

E se ad un certo punto avrai bisogno di aiuto, questo ti sarà disponibile. Tanto più il risveglio è pieno, tanto più scoprirai su di esso. C’è molto da imparare ma nulla ti sarà semplicemente messo in mano. Continuare a cercare e trovare, fa parte della tua attivazione.

Questa è casa nostra: migliorala e difendila essendo soprattutto te stesso

Questo ci porta subito al potere del risveglio, a cui ora il pianeta è sottoposto. Il risveglio di ogni  sè individuale, dell’anima e dello spirito alla sua vera natura. È il posto giusto nel grande schema delle cose.  Il tuo stato naturale è  essere al sicuro, è il coraggio, è la compassione, qualità negate dai manipolatori spirituali e sociali.

Ed è questa la ragione per cui esso viene negato. Va contro tutto ciò che le forze oscure rappresentano, quelle che cercano di controllarci attraverso l’ignoranza e la negazione della verità.

Tutto ciò non si limita solo a questo pianeta, ma essendo esseri spirituali qui all’interno di questi corpi fisici, cio’ ha un  significato molto importante. Questa è la nostra attuale realtà dimensionale, fintanto che siamo in qualche modo confinati in queste creazioni magnifiche in cui viviamo.

Questo rende nostro, questo mondo attuale che stiamo abitando, in un certo senso dobbiamo nutrirlo e proteggerlo, dato che è così intrinsecamente connesso a Gaia Sophia, il nostro pianeta vivente e parte di questo gioco glorioso che ognuno di noi sta vivendo.

Ciò che ci compete è fare la nostra parte, pienamente, cosa che richiede distacco dalla natura illusoria del pensiero di bassa dimensione e dalla percezione. La nostra piena natura è una connessione intrinseca con tutto l’universo, ma specialmente con questo regno terrestre, che è nostro da amare, preservare e proteggere

Cerca e trova

Trova la tua via nel labirinto, qualsiasi cosa tu faccia. O ancor meglio,  trascendila. Lo farai una volta che il risveglio si sarà attivato nella tua anima. Se ancora non lo hai fatto, chiedi che accada, chiedilo con tutto il cuore e con purezza. E’ lì per accogliere una domanda. Un cuore assetato verrà sempre placato. Ed ognuno che si risveglia contribuisce all’esplosione energetica che fa sì che per gli altri sia piu’ facile farlo. Quindi prendi i il tuo giusto  posto, prendi posizione, sicurezza. 

C’è un mondo glorioso che attende di essere scoperto da tutti coloro che desiderano farlo.
Voglio incontrarti lì.

Love always, Zen

by Zen Gardner,

fonte: http://www.zengardner.com/this-is-our-realm/

traduzione e adattamento Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

FONTE: http://thelivingspirits.net/una-nuova-cultura/se-questo-e-un-campo-di-battaglia-quale-e-la-nostra-difesa.html

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: