Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

METTETEVI SULL’ONDA GIUSTA PER RICEVERE LA BEATITUDINE DELL’IMMENSO CREATO

| 1 commento

kontakt
Amate anime, dotate della Fede come Scudo Potente, vi voglio parlare ora di come la fede in realtà sia stata distorta nelle frequenze di terza densità. Ora è il tempo che ognuno prenda il proprio scudo per avanzare nella purezza d’animo.

Credere in qualcosa, qualcuno, non è credere nella verità di voi stessi; è un credo mentale portato dall’ego sul primo piano, un credo che lascia spazio al giudizio e alle paure, un credo basato sul senso della vista come “credere in ciò che si vede”. Questo credo ha gli stessi limiti che la mente pone. Quando dite io credo, è perché la mente ha già creato le sue ramificazioni di pensieri, le visualizzazioni (sogni ad occhi aperti in negativo) che vi mettono dall’altra parte della vera Fede. La mente ed i pensieri, nascondono la verità e l’ego prende il sopravvento.
L’utilizzo della percezione dei sensi diminuisce quelli che sono i limiti e dà spazio alla pace, al silenzio mentale dove esiste la fede come Amore Incondizionato, si, perché la fede quella vera è uno stato d’animo altamente elevato alla frequenza dell’Amore.
L’ego teme di essere scoperto, di non avere più il timone in mano, poiché quando vibra la vera fede, esso si disintegra un po alla volta e diventa esso stesso la fede, la frequenza dell’Amore Incondizionato.
La Fede si sperimenta come verità dentro se stessi, ma poiché l’ego è ancora resistente, spesso fa “vedere” come se fosse vera ogni cosa, anche se il limite che esso pone è un’illusione, la stessa della morte, la stessa del tempo.
La Fede non ha nulla a che vedere con nessun tipo di religione, è bensì il riconoscimento della propria frequenza, di quello che ognuno E’ dentro di se nell’intera esistenza creata dal Creatore Padre/Madre.
E’ una tale certezza e chiarezza di chi si è veramente, che nessun dubbio può farla crollare. Per chi veramente Crede in Se Stesso, tutto è possibile come realtà di ciò che esso stesso vive in quel momento. Per questo le facce del credo hanno le stesse facce dell’ego. Ditemi dunque, in che frequenze vi trovate e vi dirò che colore ha il vostro “credo”…”Il regno dei cieli è simile al lievito” (Matteo 33).
Se vi trovate ancorati nel Vecchio Mondo, il lievito non cresce, l’albero non da frutto e vi è sofferenza, malattia e “morte”, la morte intesa anche come morte del corpo, trapasso, ma anche intesa come spirito e forza dormiente. Ma in queste frequenze ognuno ha la sua verità che sono le facce dell’ego.
Se vi siete ancorati alle frequenze del Nuovo Mondo, allora il lievito cresce sempre più e farà buon pane, cibo per la vostra anima, ogni seme piantato darà buon frutto e ogni parola rispecchierà lo Spirito Divino di vera Fede in voi, di Voi.
La Verità che risuona in voi come Fede vi farà avere la Conoscenza che va oltre la mente, che va oltre il credo dell’ego ed i suoi limiti. Questa la percepite nel cuore, poiché li sta “il mio nome” (frequenza Cristica di Amore Incondizionato).
Quando credete voi trasformate il credo in realtà, ma in quale realtà lo state trasformando? In una di quelle realtà dell’ego oppure in quella realtà che sembra caotica per molti mentre è la stessa realtà Creante del Padre Mio?
Se chiedete in nome mio vi sarà dato, nelle giuste frequenze voi create ed ottenete. Tutto è reale nella vostra realtà ma i regni sono il mare immenso di cui ne siete parte, solo mettetevi sull’onda giusta per ricevere la beatitudine dell’Immenso Creato.

Vi abbracciamo nella Fede e nell’Amore
Yerason Jenil e Lord Sananda
Florentina

Un commento

  1. La difficoltà della lezione é che al primo tentativo chi con più chi con meno aiuti, affacciandosi dentro di NOI si cerca(senza indicazioni esoteriche) quell onda anomala che vogliamo fare nostra.. Se poi ci sta larga o comunque ci sfugge,ripieghiamo su di un altra…che a differenza Dell originale è una versione “tarocca”, come una nake invece che Nike.e non ci piace.
    Noi la sedimentiamo nel tempo e la facciamo “nostra” ma non ci fa star bene e la manteniamo come si fa in una relazione sentimentale più conveniente che soddisfacente…
    Questo percorso coercitivo porta ad un susseguirsi di accondiscendenze che intercalano la propria vibrazione fino all instaurarsi di un acquietamento ed accettazione passiva… Ovviamente a seconda dell onda di ripiego sarà più difficile cavalcare quella giusta. Poiché se al primo tentativo non ce l’abbiamo fatta,poi cercare la nostra onda giusta diventa un lavoro..in quanto abbiamo illusoriamente perso quella verginità Dell atto in se.
    E per chi come me non ha avuto la fortuna di imbroccarla subito e ci riprova adesso,chi potrebbe incontrare che renda le cose difficili? Sempre loro!! 😀 gli illuminati,che hanno appositamente permesso un sistema che permettesse uno squilibrio tale da metterti i bastoni fra le ruote.. Non te lo impediscono letteralmente ma fanno in modo che diventi difficile! Il libero arbitro é salvo?Si..
    Non lo é l’anima errante che vuole innalzare le proprie vibrazioni e nel farlo non trova solamente difficoltà (che ci starebbero) ma un accanimento malvagio a favore di pochi e discapito di..troppi…
    Un abbraccio

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: