l'alba del sesto sole

NON TI ARRIVA CIO CHE VUOI… MA QUELLO DI CUI HAI BISOGNO

| 7 commenti

mente-meditazione-come-ottenere-i-risultati-che-desideri-pnl-per-tutti

 

So che questa frase può apparirti strana se non addirittura senza senso. Che differenza vuoi che faccia se quello che ti arriva nella vita di ogni giorno si chiama “quello che voglio”, piuttosto che “quello di cui ho bisogno”?

 

Che differenza c’è tra volere e avere bisogno… non è la stessa cosa? Ebbene no…e ti spiego perché.

Puoi aver bisogno di una cosa che…non volevi

Esiste nell’Universo un’intelligenza infinita (chiamala Dio, chiamala Campo, chiamala Legge di Attrazione) che provvede a farti avere ciò di cui hai bisogno, ciò che ti serve davvero, anziché ciò che ti sei convinto/a di volere.

Perchè, e qui è necessaria molta umiltà,noi non conosciamo il piano totale. Non si tratta di rimettersi ad un fantomatico Dio con la barba, con fare rassegnato (è la volontà divina se mi sono ammalata!), ma si tratta di credere che noi semplicemente abbiamo una visione limitata degli eventi.

Questo deve darti forza, anziché intristirti. Perchè sai che quello che ti arriva fa parte di un disegno più ampio. Quante volte un avvenimento che ti sembrava catastrofico ha finito per rivelarsi una vera e propria benedizione?

Quante volte ti sei resa conto che quella persona per la quale ti eri tanto disperata non era affatto quella giusta per te. E se invece fosse un bene? Questo devi chiederti quando qualcosa ti arriva e tu non lo aspettavi o non lo volevi.

Puoi volere una cosa che… non va bene per te

Stai smaniando affinché un tuo desiderio si realizzi. Ti concentri ogni giorno su quel desiderio e speri con tutto il tuo cuore che si realizzi. Non fai che pensarci. Non vedi più nulla, nemmeno quanto questa smania ti stia consumando. E se non fosse ciò di cui hai bisogno?

Ti è mai capitato di affermare, con un grosso sospiro di sollievo, “Menomale che non è successo!”… Potrebbe essere stato un incontro potenzialmente disastroso, un lavoro che ti avrebbe fatto perdere dei soldi, un viaggio che si sarebbe rivelato una brutta esperienza.

C’è una storia che si racconta ai corsi sulla Kabbalah: “Un uomo voleva prendere un aereo disperatamente, perché l’aereo lo avrebbe portato ad un incontro d’affari molto importante. Sin dal mattino però iniziarono a verificarsi strani piccoli imprevisti. L’auto non partiva, il taxi tardava, le strade erano trafficate. L’uomo però, testardo, continuava in tutti i modi a tentare di arrivare all’aeroporto. Si arrese solo quando capì di aver perso il volo. Qualche minuto dopo il decollo quell’aereo precipitò…”

C’è un piano più grande, e l’Universo sa di cosa hai bisogno. Fidati.

Fonte: http://www.simonaruffini.it/donnediluce/la-legge-di-attrazione/non-ti-arriva-cio-che-vuoi-ma-cio-di-cui-hai-bisogno/

letto su: http://www.conoscenzealconfine.it/non-ti-arriva-cio-che-vuoi-ma-cio-di-cui-hai-bisogno/

 

I Miracoli Accadono

Voto medio su 14 recensioni: Da non perdere

Introduzione a Un Corso In Miracoli

Grazie...

Condividi

7 commenti

  1. E’ sempre una gioia vedere che qualcuno apprezza un mio scritto al punto di condividerlo. Grazie di cuore. Simona

  2. Ok per l’uomo che perdendo l’aereo ha avuto salva la vita, ma tutte le altre persone salite invece su quell’aereo?
    Il loro bisogno era di morire?

    • Cara Maria, rispondo secondo quella che è la mia convinzione. Credo che facciamo parte tutti di un disegno più grande di noi che non comprendiamo, ma spesso vediamo tutto con l’ottica del nostro Ego. Chi ci dice che quelle persone non siano venute su questa terra in questo momento per terminare la loro esistenza esattamente in quel modo? Magari una di quelle persone influirà sulla vita di altri in modi a noi imperscrutabili. Pensa ad esempio ad una di quelle vittime che ispira qualcuno rimasto a casa a dare una svolta alla sua esistenza. Dobbiamo cercare di vedere tutto in senso “eterno”, altrimenti non ci spiegheremmo nessuna delle brutture apparenti che capitano. Simona

  3. Ecco allora forse potete aiutarmi a capire,cosa devo cambiare in me. Vi spiego.Volevo e voglio aprire una mia pasticceria,ma c’è sempre qualcosa che me lo impedisce.Ritardi,indecisioni,contrattempi. Così ora,ho dovuto desistere anche per mancanza di fondi,ma la voglia rimane,sempre chiusa in un cassetto,con progetti già pronti! Mi ha richiamato un mio ex datore di lavoro,riproponendomi di andare a lavorare da lui,pur sapendo che siamo Molto differenti,( io lavoro col cuore,mi lascio trasportare dalle emozioni e sensazioni che una torta mi trasmette! Lui è molto schematico,freddo,segue solo i pesi giusti,ecc ecc.),cmq,mi ha richiamato.e io ho accettato.La prima sensazione è stata di entusiasmo,poi è subentrata la paura di dover affrontare questi mesi di lavoro con una persona che nn concepisce affatto il mio modo di lavorare,devo attenermi ferreamente alle sue regole,nn posso soffermarmi sulle mie sensazioni e questo mi fa paura,xchè so già che perderei la maggior parte delle energie,e xchè nn vorrei diventare come lui! Anche se sicuramente è molto più autoritario di me! Dove posso prendere la forza x continuare? E cosa dovrei cambiare? O magari è lui che dovrebbe capire? Plesa aiutatemi!
    Grazie in anticipo. Un dolce abbraccio,Ely

Lascia un commento