Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

PETER DEUNOV ( BEINSA DOUNO) – LA NUOVA EPOCA

| 0 commenti

newage1-672x372

Tutto è previsto con esattezza dai Signori dei destini. Quando verrà il momento, si verificheranno degli avvenimenti per la gloria della Fratellanza Bianca Universale che è in alto. Sia essa benedetta per sempre!… L’opera alla quale partecipo è fondata su leggi immutabili. Se anche il mondo intero si levasse e si armasse contro di essa, non potrebbe distruggerla, ma di struggerebbe se stesso.Un grande avvenire si presenta davanti a noi; una nuova cultura viene nel mondo: la cultura della fratellanza. L’umanità è già passata dalla vita subcosciente alla vita cosciente, ma ora deve accedere alla supercoscienza, aprendosi progressivamente ad una vita più elevata, segnata dal sigillo del sacrificio, che è la manifestazione della Divinità. L’uomo di questa cultura a Venire acquisisce attraverso il sacrificio una coscienza nuova, e diventa simile al sole che sale all’orizzonte.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

La parole del Maestro Beinsa Douno sulla nuova epoca sono parole profetiche ed ispirate. Egli venne a spargere dei semi che potrebbero impiegare generazioni per germogliare, i semi di una nuova cultura di amore, cooperazione, comprensione e aiuto reciproco, quando gli esseri umani diventeranno consapevoli del loro contesto e del loro ruolo all’interno di un vasto tutto organico. Questa cultura si rea­lizzerà non appena filtrerà – lentamente ma con sicurezza – attraver­so la consapevolezza umana; diventeremo sempre più consapevoli della nostra interconnessione ed interdipendenza Per il momento, il processo è in gran parte inconscio e sconosciuto; il nuovo cresce at­traverso la disintegrazione del vecchio.

La forza del rinnovamento è la forza dell’amore: non un amore inteso come aspirazione nel cuore o anche come sentimento nell’ani­ma, bensì amore come forza nella mente e come principio dello spirito; amore come mezzo per armonizzare le contraddizioni dell’esistenza umana Il rinnovamento non è immediatamente visibile, poiché è un processo che opera al di fuori dalle profondità interiori. I primi cambiamenti hanno luogo nei nostri cuori e nelle nostre menti e portano dei cambiamenti d’azione ispirati dall’alto ideale della de­vozione al Regno di Dio.

All’interno delle nostre sfere limitate tutti dobbiamo dare un contributo responsabile al rinnovamento culturale lavorando sulle nostre menti, i nostri cuori e le nostre volontà mentre raffiniamo la nostra natura e sviluppiamo le virtù ed i talenti nascosti alla luce dei grandi principi dell’amore, della saggezza e della verità. Se persi­steremo nelle nostre lotte ed aspirazioni, i semi dentro di noi daranno frutto, portando gioia e pace a noi stessi e agli altri nel processo: “Le persone si interrogano spesso sulla meta della loro vita. La risposta è semplice: viviamo per formare pensieri corretti, puri ed equilibra­ti, per raffinare i nostri sentimenti, per purificare i nostri cuori, per rafforzare la nostra volontà e per imparare ad usarla al meglio”.

La benedizione che segue, è stata composta dal Maestro Beinsa Douno e ci è stata lasciata come augurio per il futuro del discepolo della nuova Epoca che lo attende:

Possa l’amore essere con te, ti darà pace, gioia e riconoscenza.
Possa l’amore dello Spirito Santo splendere in te.
Sii contento nello spirito.
Il sole della vita è luminosità eterna.
Possa la mia pace essere con te e con tutti coloro che vivono
nella purezza divina.
Possano la mia luce e il mio amore essere sempre con voi,
discepoli della vita!

Anche Il maestro Aivanhov, figlio spirituale di Deunov, ha continuato a incitarci e a darci forza per affrontare gli eventi che attendono il pianeta. Non è escluso che la terra farà sentire il suo grido di dolore ( lo sta già facendo…) e tenterà di scrollarsi di dosso questa umanità distruttiva e irrispettosa attraverso cataclismi e sconvolgimenti climatici, ma come ci insegna la grande scienza iniziatica della Fratellanza Bianca, non abbiamo scelto il cammino spirituale per essere dispensati dalle prove, abbiamo solo deciso di prendere in mano la nostra vita e conoscere le armi difensive da utilizzare per conseguire la vittoria.

Il Maestro Omraam scrive nel suo libro Per Diventare un Libro Vivente

Voi vedete sempre più chiaramente la necessità di partecipare alla costruzione della nuova vita che si sta preparando nelle regioni sottili del pianeta, per migliorare il destino dell’umanità. In ogni tempo, il bene e il male si sono impegnati in una lotta senza quartiere. Quante volte il male ha riportato la vittoria, e in tutti i campi! Ma ora, sempre più, le condizioni per il trionfo del bene sono riunite. Per il discepolo della Fratellanza Bianca Universale, nulla è più importante che offrire ogni giorno la propria partecipazione cosciente per la vittoria della Causa divina. Più numerosi saranno gli esseri che voteranno per questo ideale, più velocemente il regno di Dio si instaurerà sulla terra e la vita assumerà altri colori. Dal momento che noi abbiamo la ferma volontà di servire la Causa divina, le potenze della luce e della bellezza trovano in noi la propria espressione, e la pace diventa una realtà quasi tangibile. La pazienza è una delle più grandi virtù. L’avvenire appartiene a chi continua a lavorare conservando una fede incrollabile qualunque cosa accada.

«Il sole dell’amore sorge già sul mondo. Diffonde ovunque la sua luce, e ovunque propaga il suo calore. Noi siamo i raggi del sole e portiamo la nuova vita».

Così dice il canto del Maestro.

In questo articolo approfondiremo le parole di Peter Deunov sull’avvento della nuova Epoca, consapevoli che la nostra forza per affrontare il futuro è nell’insegnamento della fratellanza, descritta molto bene dal maestro Aivanhov

“So da sempre che questo insegnamento è, da tempi immemorabili, la quintessenza di tutte le ricerche portate avanti dagli Iniziati e dai grandi Maestri sull’essere umano, sull’Universo e sul Creatore, con il quale essi sono in comunicazione cosciente, attraverso tutta una gerarchia di entità spirituali. Di questa scienza da loro trasmessaci, noi possiamo servirci fin nell’inferno umano, per il bene di tutti. Io sperimento, ancora e ancora, il potere del pensiero. Devo bere il veleno, devo bere la cicuta, e non solo devo riuscire a non morirne, ma devo trasformarla in ambrosia.”

LA NUOVA EPOCA

Dall’insegnamento del Maestro Beinsa Douno
Fonte: Purezza Assoluta Ed. Bialo Bratstvo
Voce narrante: Andrea Diletti
Musiche: Peter Deunov

Gli uomini d’oggi sostengono che la cultura del XX secolo abbia raggiunto il picco del suo sviluppo e che stia tramontando. Quindi, state vivendo tra due culture, tra quella che tramonta e l’altra che sorge. Nella sua coscienza l’umanità è alla fine del trascorso di un’epoca di notte buia, chiamata dagli indù Kali Yuga. È lungo il periodo della notte buia, ma ormai siamo alla sua fine. Si vede già il miglioramento nel pensiero, nei sentimenti e nelle azioni degli uomini.

Tutte le persone verranno sottoposte al Fuoco divino per purificarsi e prepararsi alla nuova Epoca. L’uomo si solleverà a un gradino più alto di quello su cui si trova oggi. Solo in questo modo entrerà nella nuova Vita. Questo processo si chiama la nuova Nascita.

Non passerà molto tempo che questo fuoco arriverà. Trasformerà il mondo e porterà una nuova morale. Dallo spazio cosmico sta arrivando un’onda potente. Viaggia ad alta velocità e inonderà tutto il mondo. Tutti coloro che le si oppongono, verranno portati via da essa in un altro luogo.

Nel mondo fisico comincia una nuova fase. Anche se non siete tutti allo stesso livello di sviluppo, l’onda nuova non lascerà nessuno intatto. Non solo sulla Terra, ma in tutto il cosmo è cominciata una trasformazione.

Quando questo Fuoco arriverà, gli uomini pii risusciteranno, usciranno dalle tombe ed entreranno nella nuova Vita. Tutti i pensieri, le azioni e i sentimenti negativi bruceranno, ma gli uomini buoni rimarranno intatti. Esso toccherà solo quelli cattivi perché le loro vibrazioni non saranno in armonia con le vibrazioni forti di questa onda.

L’idea della Fratellanza sta arrivando. La Terra diventerà un luogo di benedizione. Questo accadrà presto. Ma prima di arrivare, gli uomini passeranno per il fuoco, per le bufere, per le grandi sofferenze che risveglieranno la loro coscienza. Il mondo si purificherà tramite il Fuoco, e il giorno del Signore arriverà.
Il giorno del Signore è il giorno della nuova Epoca. Dio ha deciso di cambiare il mondo, e lo farà. Ora stiamo entrando nell’epoca dell’Arcangelo Michele, che è collegato alle forze solari, perciò possiamo dire che sta arrivando la cultura solare sulla Terra. Attualmente il nostro sistema solare è immerso in una fascia di materia più densa. Ci troviamo nella tredicesima sfera fatta di una materia molto densa. Ma la terra sta uscendo da essa, è ormai uscita a metà. Quando ne sarà completamente uscita, allora arriverà la sesta Razza umana.

Tutto il sistema solare è già entrato in una nuova influenza dello spirito. Questo processo è cominciato dall’anno 1914. Siamo in contatto con una materia vergine. Perciò aspettiamo la resurrezione. Quelli che sono preparati riceveranno questa onda nuova. Finora la Terra scendeva nella materia densa, ma ora è in una fase ascendente. Sta arrivando l’epoca dell’Amore! Questo futuro è vicino. Arriveranno gli Esseri evoluti, si incarneranno negli uomini sulla Terra e la disarmonia scomparirà.

I Santi stanno arrivando ora. Questa è la seconda venuta di Cristo. Egli sta arrivando con loro per mettere ordine e adempire le parole: “Mi è stato dato ogni potere del Cielo e della Terra”, “Sarò con voi fino alla fine dei tempi”. “Fine dei tempi” è il vecchio ordine delle cose che cambia con il nuovo Cielo e la nuova Terra. Sta arrivando un nuovo ordine dove regnerà l’Amore. Arriverà Cristo nella mente degli uomini! La venuta di Cristo 2000 anni fa era una prefazione. Egli ha preparato la via per l’arrivo del nuovo ordine. Sta arrivando l’onda della sesta Razza umana, perciò state pronti! Essa porta le condizioni nuove per lo sviluppo dell’umanità. Quest’onda solleverà le piante, gli animali e l’uomo. Il vostro obiettivo

è di prepararvi per fare parte della sesta Razza. La sua caratteristica principale è la fratellanza. Essa applicherà tre cose nella vita: l’Amore perfetto verso Dio, verso il prossimo e verso se stessi. I rappresentanti della sesta Razza saranno una cosa intermedia tra gli angeli e gli uomini, ma più vicini agli angeli. Tutti saranno chiaroveggenti. Sarà la razza dell’Amore e costruirà il Regno divino sulla Terra. Gli uomini della sesta Razza brilleranno. Saranno padroni della morte. L’Umanità sta passando nella sesta Razza. Possiamo chiamarla la sesta classe della scuola. È la classe del cuore compassionevole, dell’Amore.

Sono già aperte le iscrizioni. Coloro che entreranno sosterranno l’esame di ammissione. Chi ha il cuore compassionevole è candidato a fare parte della sesta Razza; la tenerezza del cuore è uno dei segni di queste anime pronte. L’uomo della sesta Razza dimentica i suoi interessi privati ed aspira verso una cosa soltanto: applicare l’Amore nella sua vita. Egli conosce le manifestazioni dell’Amore compassionevole, acquisisce concezioni nuove ed elevate che danno senso alla sua vita. Ha un atteggiamento giusto verso Dio, verso gli uomini e verso la propria anima. Questo è l’uomo della sesta Razza, l’Uomo nuovo.

Se volete sapere com’è la sesta Razza dovete farvi parte. La razza bianca è quella dell’intelletto, la sesta verrà chiamata la razza dell’Amore. Gli Antenati che stanno arrivando adesso sulla Terra si incarneranno nelle anime pronte. Essi non hanno partecipato alla caduta nel peccato e per loro è stato detto: “Dio ha creato l’uomo a Sua immagine”. Gli uomini sulla Terra, invece, sono coloro per i quali è stato detto nel secondo racconto: “Dio creò Adamo dalla polvere della terra”. Gli Antenati sono i portatori del nuovo; finora non si sono incarnati, eccetto pochi casi in cui assomigliavano agli uomini comuni, ma adesso si uniranno all’uomo così come un tempo l’uomo si è unito alla natura animale, e porteranno una grande cultura divina sulla Terra. Gli esseri evoluti stanno arrivando adesso per distruggere

i vecchi idoli e sistemare la vita. Nella sesta Razza i Figli di Dio si incarneranno e un’umanità nuova inizierà il suo sviluppo. Questa è la cultura futura che sta arrivando. Gli uomini nuovi li chiamo “fratelli dell’umanità” o “figli dell’Amore”. Arriva l’Epoca nuova. La trasformazione del mondo arriverà dal mondo divino.La conoscenza che adesso vi do è nuova. Riguarda la sesta Razza umana e non la quinta. La quinta razza se ne andrà con le sue vecchie concezioni.

La vecchia vita, la vecchia cultura, le vecchie credenze non servono più. Con esse non si entra nelle nuove condizioni. Pensate che la Lonoscenza e la fede che avete adesso siano in grado di salvarvi?
Le mie conferenze e le mie lezioni contengono le idee della sesta Razza umana e Il mio Insegnamento è per la vita che gli uomini hanno perduto. Questo Insegnamento è per l’anima, e ne potete usufruire tutti. Quello che con me imparerete in dieci anni, senza di me lo imparerete in mille anni. Non vi predico un insegnamento che non conoscete, ma vi faccio ricordare soltanto ciò che sapevate e avete dimenticato. Vi ricordo l’Amore, e colui che è pronto lo riceverà. Allora sarete liberi. La libertà esiste solo nell’Amore.

Qual è la differenza fra il nuovo Insegnamento, quello di Mosè e quello di Cristo? L’Insegnamento di Mosè seguiva la legge “occhio per occhio, dente per dente”. Cristo invece diceva: “Se ti percuotono su una guancia, porgi anche l’altra”. Nel nuovo Insegnamento non dovreste neanche accorgervi di essere stati percossi. L’uomo del vecchio Testamento vuole essere onorato. Anche quello del nuovo Testamento. Anche l’uomo pio. L’unico che non chiede di essere rispettato è il discepolo. Quando l’uomo smette di chiedere l’onore, diventa discepolo. L’Insegnamento nuovo richiede persone molto intelligenti con l’intelletto geniale e luminoso. Spesso vi parlo di cose che vi sembrano relative, senza possibilità di applicazione. Sappiate che ciò di cui vi parlo sarà applicato fra 100 -200 anni; vivrà. Certe cose non possono essere ancora messe in pratica. Non passeranno più di 100 – 200 anni e vedrete che ciò di cui vi parlo adesso, diventerà una scienza.

Nelle mie lezioni sono nascoste leggi che non possono essere spiegate con le parole. Molte verità rimangano intraducibili, perciò leggete le lezioni in modo approfondito con comprensione e applicazione. Le mie lezioni guariscono le ferite degli ascoltatori. Mi chiedono spesso com’è l’Insegnamento che predico. Rispondo: “È un Insegnamento per la Natura vivente che comprende in sé tutti gli esseri viventi dei quali la scienza si occupa. E una scienza per l’uomo e per la Ragione* nel mondo. È la scienza per Dio, per l’ Amore”. Noi, persone del nuovo Insegnamento, dobbiamo distinguerci non per la nostra religiosità e scienza, e neanche per la nostra forza e bontà, ma per il nostro Amore. Questa è la via naturale. Così avremo una cultura speciale che infonderà una nuova vita. Siamo passati per vie diverse; ora passiamo per la via nuova, la Via dell’Amore.

Dietro di me sta tutto il Cielo. La parola che vi predico non è mia, ma è di quegli esseri che stanno dietro di me e sono migliaia. Sono le idee dello Spirito eterno che penetra tutta l’ esistenza. L’unico Maestro che insegna agli uomini è Dio. Per insegnare loro, Egli prende una forma o l’altra. Certe volte Dio è visibile, certe volte è invisibile. Colui che vi parla nel corso dei secoli è sempre lo stesso. In tutti i tempi Dio è Colui che si manifesta agli uomini. Le immagini con cui si manifesta sono diverse. Cristo, Buddha, Krishna, Maometto, Mosè, Pitagora e io siamo una finzione. La realtà è solo Dio.

Cristo aveva un’immagine superiore a quella di coloro che Lo hanno preceduto.
L’Insegnamento di Cristo nel mondo è un Insegnamento per l’elevazione dell’anima umana. Non sono venuto sulla Terra per creare una setta o una Chiesa, né ortodossa né evangelica né ebrea e neanche buddista, ma vengo per annunciare l’arrivo di un’Epoca nuova nel mondo. Ed anche se non ne parlo, questa epoca arriverà! La religione è il vestito della Verità. I vestiti possono essere diversi, ma la Verità è una sola. Dio non ha creato gli uomini né ortodossi né cattolici né protestanti né occultisti neanche di una qualsiasi altra religione, rango e posizione sociale. L’importante è ciò che proviene da Dio, e questo sia l’uomo. L’uomo non è stato creato per la religione, ma la religione per l’uomo. Di che religione l’uomo sia, come sia esteriormente, non ha importanza. L’importante è come egli è interiormente. Quando un uomo qualsiasi ha un ideale, lotta per il bene nel mondo, vive per questo scopo e serve anche il bene in modo disinteressato; questo vuol dire che Dio opera tramite lui, anche se egli non è cosciente di questo ed anche se si considera un ateo.

Tutti gli uomini, di qualsiasi religione e insegnamento siano, che portano un alto ideale in loro stessi, che lottano onestamente e in modo disinteressato per il Bene e per il Grande nel mondo e per il benessere di tutta l’umanità, devono porgersi la mano. Le loro diversità esteriori porteranno solo la bellezza della varietà. Tutto ciò di cui ho parlato per quarant’anni ha riempito il mondo, e il mondo non se ne può più liberare. Questa parola non è mia, ma è divina. Un giorno gli uomini la comprenderanno da dentro. La salvezza dell’umanità sta in questa religione augusta che unirà tutte le grandi religioni come parti di un intero. Questa religione è l’Amore. Essa unirà tutti gli uomini.
Il mio Insegnamento si può definire anche con una sola parola: purezza. Sono una sorgente e svolgo il mio lavoro. Se la mia acqua vi piace, i bevetene; se non vi piace, andate in un altro posto. Dono acqua a tutti. La sera da me si fermano sia gli animali che gli uomini. Bevono, si  dissetano e se ne vanno per la loro via.

FONTE:http://www.fratellanzadiluce.com/2011/09/peter-deunov-beinsa-douno-la-nuova.html#more



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: