Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

PLENILUNIO IN SCORPIONE-10 MAGGIO 2017 – IL PROCESSO DEL PERDONO CONSAPEVOLE

| 0 commenti

Il 10 maggio alle ore 21.44 UTC la Luna diventa Piena a 20° dello Scorpione, segno d’Acqua, simbolo della Trasmutazione Alchemica della materia, che sotto lo stimolo indagatore della frequenza scorpionica, brucia l’eccesso di densità per diventare sempre più luminosa.
Qual è l’azione trasmutante di questa Luna Piena di Primavera? Lo Scorpione, come tutti gli altri Segni d’Acqua – Cancro e Pesci – custodisce le memorie emozionali, in questo caso collegate con eventi dolorosi a livello relazionale come per esempio i tradimenti subiti o perpetrati, i sensi di colpa, gli episodi di gelosia, la frustrazione di non essersi sentiti amati, l’amarezza per una delusione. Il Sole in Toro, portatore della gioia di vivere, generoso nel suo donare stabilità e radicamento, si trova esattamente opposto alla Luna, come avviene ad ogni Plenilunio. Questo Sole caldo accoglie i flussi emozionali che ciascuno di noi comincerà ad avvertire in prossimità del 10 maggio ed offrirà un contenitore dove poter gettare via quei pesi, l’odio, il desiderio di vendetta, la difficoltà di allontanarsi da qualcuno nonostante il male fatto e subito. Istintivamente saremo messi davanti alla scelta di poter lasciarci alle spalle il risentimento covato per tanto tempo, affinché il Cuore possa tornare leggero.
Ad un livello profondo questo Plenilunio ci mette in confronto con la capacità di Perdonare.
Finché non sapremo lasciar andare con quanto più amore possibile, il Cuore non sarà veramente libero. Se anche non riusciamo a riprodurre una scintilla d’amore davanti a qualcuno che ci ha ferito profondamente, decidere di voler riflettere dove siamo incastrati, in quale punto dell’anima è rimasta l’ombra, già è l’inizio del processo di liberazione. Si tratta di compiere i passi necessari per arrivare ad attivare il Corpo di Luce. Tutto parte dal Cuore, dal contatto che abbiamo verso l’Infinito, di cui il Cuore è portale. Stiamo aprendo un varco verso quell’Oltre e gli aspetti planetari ci aiutano lungo il cammino.
Quest’anno il Plenilunio in Scorpione è particolarmente forte per la presenza dei Nodi Lunari in Leone/Aquario, che compongono la Croce dei Segni Fissi insieme al Toro e allo Scorpione.
In base all’astrologia cabalistica i Segni Fissi portano una frequenza di radicamento tale da tenere in piedi l’intero cosmo. Negli Arcani Maggiori essi compaiono nella Carta del Mondo, il Ventunesimo Arcano, quale simbolo di protezione del processo alchemico dell’umano nel suo percorso evolutivo, quando il Matto, l’Anima Errante, ha raggiunto lo stato di coscienza di Illuminazione.
C’è tanto che possiamo mettere sul piatto in questi giorni. Decidiamo quale sia la priorità, quale tematica è più urgente. Può accadere anche che all’improvviso ci venga in mente un episodio dimenticato, e ci ritroviamo dentro un antico dolore. Rimaniamo focalizzati sul fatto che è scoppiata una bolla di emozioni represse ed ora è arrivato il momento di lasciarcele alle spalle. Non cadiamo preda del sentire per entrare nel loop della vittima. Fermiamoci e accompagniamo quel sentire con attività fisica (nuoto, corsa, ecc.), utilizziamo il corpo come mezzo di scarico, con quanto più distacco ci sia possibile mantenere. Se sale la malinconia, o qualunque altra sfumatura, non respingiamola, lasciamola uscire standoci dentro, respirandoci dentro. Con amore verso noi stessi. Diamocene l’occasione.
Come sempre, sta a noi decidere, a noi il prendercene la responsabilità, sia nell’agire che nell’astenercene. La Luna è lì che invita, il Sole accoglie, i Nodi Lunari preparano il cammino. Noi umani possiamo decidere che tutto è perfetto e che la strada verso la Luce vale sempre la pena di essere percorsa, anche se a volte passa per alcune sfide apparentemente insormontabili.
Stefania Gyan Salila
La Luna nel Cielo
Alla scoperta della dimensione perduta dell’astrologia
€ 29.5


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: