Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

PRIMA LEZIONE DI “MAGIA”: COME EVITARE LA “SFIGA” di Daniela Martini

| 1 commento

magia-az

 

“Me le vado a cercare col lanternino!”, “Oh! ma non me ne va bene una eh!”, “Devo avere qualche cosa che attira la sfiga ca**arola!”, “Oh pensato che andrò a farmi benedire!”, “Non se ne può più! ogni giorno una diversa!”, “Le disgrazie non vengono mai sole”.

 

Queste sono solo alcune delle esclamazioni che mi capita di sentire spesso.

Pensate che il mondo ce l’abbia con voi? e perché?

Pensate che abbia una mente? che possa prendere decisioni del tipo “Me la prendo con quello lì perché mi sta sulle scatole”?

Pensate che vi tocca perché è causa del vostro karma?

Pensate che sia bello soffrire perché così prima o poi vi spuntano le stigmate e quando le avrete potrete mostrarle con orgoglio?

Pensate che non ci sia modo di uscire da questo buco nero che vi perseguita?

Ah oh! sveglia!!!!! (Tenete presente che sto urlando bello forte)

finchè pensate a voi stessi come il corpo che vedete allo specchio tutto questo non finirà!

vi vedete come poveri corpi sottoposti al volere di chi? di che cosa? di un Dio che vi vuole male?

Tutto ciò vi sta accadendo perché dipende da voi! solo da voi! voi siete il fulcro, la fonte di tutte le cose, di tutti gli avvenimenti. Voi siete il Mago!

La vogliamo capire che siamo molto di più di un corpo in carne ed ossa?

Abbiamo il potere di direzionare gli eventi! Decidiamo noi cosa deve essere la nostra vita!

I pensieri e le emozioni sono vibrazioni, tutta l’Energia cosmica è vibrazione, se vogliamo attirare frequenze positive, devono partire da noi frequenze positive. Per la legge di risonanza le frequenze tornano indietro come le abbiamo inviate!

Cominciamo ad allenarci con le piccole cose!

 

“Porca puzzola! si è bloccata la porta! stai a vedere che non posso più entrare!”

“Devo andare al supermercato! stai a vedere che coda che faccio alla cassa oggi che è sabato!”

“Devo fare una macchinata, tutta roba di colore, ci metto anche il mangiacolore, ma sta a vedere se non mi esce tutta macchiata!”

“Domattina devo andare all’appuntamento, aspetta che metto tre sveglie, hai visto mai che mi addormento!”

“Mmmmh! ha invitato gli amici a cena! adesso cosa cucino? sta a vedere che figura di cacca!”

“Fammi vedere nella cassetta delle lettere, sta a vedere se non ci trovo qualcosa da pagare!”

“Va bè, la mia amica mi ha chiesto di accompagnarla a sto seminario, chissà che serata mortale!”

 

Questi sono i pensieri che ci passano per la testa, dettati dalle paure, vibriamo permanentemente emanando frequenze di paura, e ciò che abbiamo pensato, il più delle volte, si verifica, perché queste benedette frequenze ci tornano indietroooooo!!!!!

Lo vogliamo capire?

Cominciamo ad attivare il Mago.

 

Si è bloccata la porta? ciò che devo pensare immediatamente è: “Nessun problema, sono certa che è solo questione di un attimo e tutto si risolve da se”.

Devo andare al supermercato di sabato? “Io vado e alla cassa me la sbrigo in 5 minuti”.

Devo fare la macchinata di colore? “Metto il mangiacolore e tutti i panni si mantengono perfetti”.

Devo preparare una cena? “Qualsiasi cosa cucini sarà un successo”.

E’ da queste stupidaggini che dobbiamo cominciare, a poco a poco ci abitueremo, e quasi senza accorgercene cominceremo ad applicare il metodo ad ogni momento della nostra vita.

Sarà solo allora che, come per miracolo vedremo cambiare la nostra realtà, ci meraviglieremo constatando le prime positività che ci verranno incontro.

La realtà esterna non è contro di noi! è un’eco! riflette ciò che mandiamooooooo!

E’ inutile prendersela con la sfiga! vi incavolate con qualcosa che non esiste! siete voi che vi attirate le cose peggiori!

Non considerate il Mago che è dentro di voiiiiii!!!!!

(Mi ricompongo. Sto parlando con più calma)

Ora, certa di essermi spiegata con parole che arrivano direttamente al cuore, vi incito a cominciare quanto prima ad allenarvi. Attendo risultati esaltanti sulla mia mail o sulla pagina  Fb  https://www.facebook.com/dani.martini.982

Non cedete, se non vedete risultati immediati, continuate, a volte ci vuole un po’ prima che la mente cominci ad obbedire nel giusto modo, perché devono partire pensieri convinti che vibrano davvero nella direzione della vostra intenzione.

Luce, gioia, e buona riuscita a tutti.

Fonte : https://luniversonelmiosilenzio.wordpress.com/2016/10/07/prima-lezione-di-magia-come-evitare-la-sfiga/

Bacheca FB : https://www.facebook.com/dani.martini.982?fref=ts


 

 


Un commento

  1. Ho avuto modo di conoscere il lavoro di Marchesi e grazie ai suoi suggerimenti sono riuscita ad intraprendere (alleluja, era ora! – il coro del mio spirito guida) il mio cammino di risveglio con consapevolezza.
    Ho riso tantissimo leggendo questo post, grazie! 🙂

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: