Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

QUANDO SI CHIUDE UNA PORTA SI APRE UN PORTONE

| 2 commenti

porta-chiusa-2

 

Quando si chiude una porta, si apre un portone

La vita è piena di opportunità, bisogna solo saperle cogliere. È per questo che oggi vi parliamo di portoni che si aprono. A volte sentiamo che, quando qualcosa finisce, il mondo ci crolla addosso. Tuttavia, ci sono altri modi di vedere la situazione: forse siamo stati benedetti dal dono di una nuova possibilità, una possibilità di cominciare un’altra eccitante avventura.

Ora vi proponiamo un esercizio di riflessione. Nei prossimi minuti, ci chiederemo assieme perché si chiudono le porte, quali esperienze e perle di saggezza ci lascia ognuna di esse e come possiamo usufruire di tali nuove conoscenze per aprire nuovi mondi ricchi di opportunità.

“Non fare come tutti gli altri, che muoiono in attesa della loro opportunità e passano la vita dicendo: «non è arrivato il mio momento»”.
(Héctor Tassinari)

 

Perché le porte si chiudono?

Vi è mai successo che vi si sia “chiusa una porta”? Non dimenticate che stiamo parlando in senso figurato. Una porta fisica può essere chiusa da uno spintone, dal vento, dall’attivazione di un pulsante, per errore… Ci sono molte possibilità.

E nella vita umana, perché si chiudono le porte? Ci sono molti motivi legati a decine di scenari possibili. Eccone alcuni:

  • Una relazione di coppia finisce. Quando, nella vostra relazione, non rimane più nulla per cui lottare, chiudete la porta. Dove prima c’erano fuoco e fiamme, ora non rimane che cenere.
  • Un’amicizia che si rompe. Può capitare che un amico vi tradisca a tal punto che non siete capaci di perdonarlo. Chiudete la porta che conduce a lui, per evitare che vi ferisca di nuovo, e mettete fine a questo rapporto per allontanare il dolore.
  • Un lavoro che giunge al termine. Spesso quando si svolgono lavori che non piacciono o quando si presentano nuove opportunità redditizie, si decide di abbandonare l’attuale attività lavorativa e di cercare altri cammini professionali. Talvolta, può trattarsi di una decisione difficile e dolorosa da prendere.

Cosa succede quando si chiude una porta?

Nella maggior parte dei casi, chiudere una porta implica un dolore enorme. Lasciare il vostro partner, perché ormai non c’è più nulla del sentimento di un tempo, rompere un’amicizia, abbandonare un posto di lavoro che vi soddisfaceva, andarvene dalla città in cui vivete… Tutte queste situazioni possono generare in voi un forte sentimento di tristezza.

porta chiusa 3

Provate ora a pensare alle circostanze che vi hanno portati a chiudere queste porte. Perché siete arrivati a questo punto? Cosa è successo per lasciare il vostro partner, una persona che prima era il centro della vostra vita? Perché dovete andarvene da una città in cui vi trovate bene?

Riflettete a lungo e profondamente sulle decisioni che prendete e sul perché siete arrivati a questa situazione. Non giudicate esclusivamente gli altri per quello che vi succede e individuate anche la vostra parte di colpa, perché c’è sempre qualcosa che avreste potuto migliorare o dire prima, o forse no, ma è bene che conosciate lo stato delle cose, che lo analizziate e che impariate da esso.

Si apre un portone

Una volta chiusa la porta e riflettuto sui fatti che vi hanno condotto alla situazione attuale, arriva il momento di scoprire nuove opportunità e di godervi il mondo che vi si apre davanti agli occhi. Abbracciatelo con tutta la forza che avete in corpo, perché c’è ancora molto da fare.

“Un problema è un’opportunità affinché facciate il vostro sforzo migliore”.
(Duke Ellington)

Avete vissuto una brutta esperienza perché avete dovuto chiudere la porta che conduceva a qualcuno o qualcosa che amavate, a cui tenevate, o che vi stava facendo del male. Avete riflettuto e imparato lezioni difficili e sagge dopo l’accaduto. Ora, con l’esperienza acquisita, dovete guardare verso il futuro con ottimismo e scoprire le nuove opportunità che si presentano davanti ai vostri occhi.

Ora disponete di maggiore esperienza e saggezza. Usatele per imparare dai vostri errori ed evitate di ripeterli. Apprendete dalle cose corrette che avete fatto e rinforzate questa retta via per il futuro. Approfittate di tutte le opportunità che la vita vi offre.

Niente finisce. Che abbiate abbandonato una persona cara o che abbiate perso un grande amore, la vostra vita non finisce. Avete ancora molto da fare, molte porte da aprire, avventure da vivere, persone da conoscere, lavori da iniziare, città da visitare!

 

Vita - Istruzioni per l'Uso

2 commenti

  1. una realta …..difficile da inizziare !!

  2. Maria cara
    Grazie per la tua pagina
    Mi piace molto

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: