l'alba del sesto sole

QUELLO CHE TI SERVE è SOLO CORAGGIO di Sara Cabella

| 0 commenti

Ora aumenta il battito. Voglio che ora smetti di fingere. Resta in ascolto: quello che ti serve è solo Coraggio. Raccogli ogni respiro fino a capire quando aumenta, quando diminuisce. Il tuo stesso respiro: lo stesso respiro delle foglie degli alberi. Trasudano odore e resina. Trasudano il tuo stesso Ricordo di Te. Nota senza pensiero tutti i muscoli e la pelle e i sussulti. Senza paura. Quello che ti allontana da Te è solo la paura che hai di te stesso. Scardina i limiti che non esistono, rompi gli argini e passa i confini che da solo ti sei creato per impedirti di accorgerti che stavi sognando un incubo. Questo è Tempo di saltare: evadi dal passato affrontandolo, lascialo morire per sempre guardando al presente. A quel che c’è. A cosa è. A una Realtà Regale che chiede solo di manifestarsi nella Volontà che hai del Mondo. Del Tempo. Per renderlo per sempre migliore e Libero. Accogli nel Silenzio solo il battito profondo del tuo Cuore. Il battito dell’intero Universo. Le più nascoste stelle del firmamento brillano nel buio della notte come milioni di luci si riaccendono attimo dopo attimo dentro di te. Se lasci accadere grandi cose diventano possibili. Se riesci a vedere possibilità nell’ abbandono allora niente è ancora perduto, se riesci a vedere varchi dove sembrava solo esistere un dispiegarsi doloroso di catene infrante allora niente è ancora perduto. Leggero il vento di Giugno porta ovunque profumo di fiori. E tu Resta. Puoi riprendere l’audacia dei passi che ti riportano verso di te con uno sguardo più dolce e un sorriso di nuovo leggero. Appena puoi resta in natura. I tuoi piedi affondati nella terra e il vento sulla pelle. Accordati ai passi del capriolo che ancora ricorda cosa sia essere liberi. Impara dalla volpe l’astuzia, dal tasso la tenacia, dalla donnola l’arte di portare via la maschera. Sentirai allora Gratitudine immensa: per le steppe arse dal sole, per l’amore, per gli alberi, per tutti i giorni ogni minuto. Per ogni sguardo che ancora e sempre ti ha parlato di te. Lì riconoscerai la Libertà. Quando all’improvviso nel tuo futuro scomparirà tutto quello che pensavi dovesse accadere e inizierà una pagina nuova. Dove la tua Volontà e la Volontà di tutta l’Anima del mondo sono Uno.E quando arriverai lì voltati verso di me e rivolgimi ancora il tuo sguardo che ancora e sempre mi parlano di Me. Dal più Profondo Cuore della Notte più lontana. Che ora è qui.

Sara Cabella

Fonte FB : https://www.facebook.com/LaSorgenteDellaDea/

 

Il Coraggio
Come vivere la propria esistenza senza mai tirarsi indietro

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 17


Grazie...

Condividi

Lascia un commento