Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

TERZA LEZIONE DI MAGIA… PERCHE DIO PERMETTE LA SOFFERENZA

| 0 commenti

 

art_0240

Prima dei video…….

Su Fb: “Io, nella mia piccolezza non permetterei tanta sofferenza nel mondo, perché Dio nella sua grandezza si?”

Abbiamo questa convinzione perché pensiamo che Dio sia qualcosa o qualcuno di staccato da noi.

Dio sei tu.    (Nota di Cammina nel Sole…Ho una visione un po’ diversa… per me noi siamo una scintilla divina e dunque siamo anche Dio…. un infinitesima piccola parte di Dio…ma l’articolo è estremamente veritiero e meritevole di essere pubblicato soprattutto in un momento cosi delicato*)

Ognuno di noi è Dio, è il creatore di tutto ed è anche colui che vive la creazione.

L’inquinamento più grave e rovinoso non è il petrolio riversato nel mare, non è lo smog, non sono le scie chimiche, per quanto siano tragiche queste realtà, ma è la diffusione di vibrazioni negative.

Tutto ciò che di malsano esiste lo creiamo noi, con le vibrazioni che emaniamo perennemente, il nostro pensiero crea la realtà.

Siamo maghi inconsapevoli di esserlo e per questo pericolosissimi.

Le immagini che formuliamo con il pensiero, guidate dalle nostre paure e dalle preoccupazioni, realizzano un film che con il tempo si identifica, si materializza.

Non ci accorgiamo di quanto siamo potenti perché la cosa non avviene immediatamente nella nostra dimensione, ma nell’Energia cosmica, nello stesso momento in cui la esprimiamo, si è già creata. Se non la correggiamo essa si esprime, si condensa, fino a mostrarsi.

Nell’Energia universale il tempo non esiste, in quel luogo senza spazio e senza tempo, essa c’è già, è già vera, nello stesso istante in cui l’abbiamo pensata, è solo per noi, secondo la nostra percezione limitata, che si verifica dopo giorni, mesi o anni, ma teniamo conto che nell’immensità si realizza con uno schiocco di dita.

Qualsiasi vicenda sgradevole che stiamo vivendo è stata creata da noi stessi qualche giorno, mese, anno prima. Tutto ciò che appartiene alla nostra vita è una nostra creazione, che ci piaccia o no, siamo responsabili al 100% di tutto ciò che viviamo.

Siamo maghi potenti come quelli che vediamo nei film di fantascienza o di cui abbiamo letto nei libri di fiabe. Come sarebbero arrivate nella mente di un uomo certe idee favolistiche se non giungessero da qualcosa di già vissuto da un’umanità precedente?

E’ tanto inverosimile che non riusciamo a crederci, e così continuiamo a crearci sofferenze di ogni sorta. Non abbiamo neanche la voglia di metterci alla prova, troppo impegno, troppo stupido, troppo destabilizzante. Se provassi e mi accorgessi che è vero, mi sentirei troppo male pensando a tutto ciò che ho reso manifesto nella mia vita.

Il fatto è che finchè non provo continuerò ad essere guidato dalle mie paure e ad attirarmi negatività di ogni tipo, come disgrazie, incidenti, o anche continue controversie.

Si ma le guerre, i terremoti, le violenze e tutte le brutture che ci sono nel mondo mica le ho mai pensate io! direte voi!

Non è vero, la paura porta a pensarle.

Il giudizio, l’angoscia, il dolore che proviamo ascoltando queste notizie alla TV, ci portano per forza di cose a pensarle e quindi ad attirarne altre.

Ogni volta che formuliamo un pensiero creiamo Energia e l’Energia è la cosa più potente che esista, i potenti lo sanno. Ci dicono che c’è la crisi, ci tampinano con notizie riguardanti questo spauracchio e noi cominciamo a pensarci, ci preoccupiamo per la crisi, risparmiamo in vista della crisi, facciamo scorte per evitare problemi durante la crisi.

E CRISI SARA’.

Guardate la TV solo da spenta se proprio la volete guardare! Non vi accorgete che vi portano a pensare ciò che vogliono? il sistema vi vuole docili, spaventati e succubi.

Ogni volta che vi dicono “Noi viviamo in un territorio altamente sismico”, non potete far a meno di pensarci. Cambiate immediatamente i vostri pensieri e ditevi “L’Italia è sicura, stabile, è un territorio affidabile sul quale io posso vivere tranquillo”, mi stanno raccontando delle frottole.

Smettiamo di dare la colpa a un Dio al di fuori di noi, non esiste! NOI SIAMO DIO! noi facciamo e disfiamo la nostra vita terrena.

Siamo maghi potentissimi e continuiamo a credere di essere sottoposti al fato, lasciamo che le cose vadano avanti da sole credendo di non agire perché c’è qualcosa di più forte di noi, di più grande di noi, che decide, che si muove, che lavora contro noi stessi, e ci rassegniamo a subirne le conseguenze.

NO…NO…NO!!!!!!

Non esiste un blob malevolo che ci avvolge! non esiste l’ostilità contro di noi che arriva da chissà dove! non esiste un fantomatico Dio che permette tutto questo!

Siamo noi a crearcelo! è chiaro?

NON CREDETE A ME! PROVATE!

Provate nella vostra quotidianità! provate a non aver più paura!

La preoccupazione è una scelta, si può decidere di vivere senza, tanto non cambia le cose.

Smettiamo di emanare vibrazioni negative! cominciamo a creare la nostra realtà, dobbiamo solo pensarla come la vorremmo, giorno per giorno, con costanza, dedizione. E’ l’impegno più gratificante che esista.

LO RINGRAZIERETE.

Daniela Martini

Fonte: https://luniversonelmiosilenzio.wordpress.com/2016/10/29/terza-lezione-di-magia-perche-dio-permette-la-sofferenza/

Bacheca Fb : https://www.facebook.com/dani.martini.982?fref=ts

 

La Mente di Dio
Qual è la vera mente del cosmo? – 2 ore di videocorso e intervista con l’autore

Voto medio su 15 recensioni: Da non perdere

€ 16.5

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: