Benedire significa raccogliere le proprie energie e proiettarle come frecce verso un essere che abbia in sé delle vibrazioni atte a riceverle.

Vi è chi non è idoneo ad accoglierle e allora esse sono rigettate. La benedizione è una scia di luce che passa gli strati densi, investe, penetra la persona o la cosa verso cui le proiezioni benefiche sono dirette. Illuminare altri con questa luce è portare l’aiuto nel momento forse più necessario; è, comunque, giovare in ogni