l'alba del sesto sole


di camminanelsole
0 commenti

PERDONARE NON SIGNIFICA CHE CHI TI HA FATTO DEL MALE MERITI IL TUO PERDONO,MA CHE TU MERITI PACE

Correva l’anno 1961 quando John Lewis, oggi leggenda della lotta per i diritti civili negli Stati Uniti, ricevette un brutale pestaggio in una piccola cittadina chiamata Rock Hill. I suoi attaccanti, tutti membri del Ku Klux Klan, lo pestarono, insieme al suo compagno, lasciandoli abbandonati in una pozza di sangue. Il suo unico “crimine” era essere afro-americano e essere entrato in una sala d’attesa per bianchi in uno stato in cui prevaleva il segregazionismo.

Anni dopo, nel 2009, John Lewis …
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

A VOLTE PIANGO PERCHE SONO STANCA DI ESSERE FORTE

A volte siamo esausti, abbiamo raggiunto il limite delle nostre forze e abbiamo bisogno di lasciarci andare. Piangere non significa arrendersi e tanto meno è un segno di debolezza.

A volte non abbiamo altra scelta che ricorrere a questo sfogo perché siamo stanchi. Stanchi di essere forti. Perché la vita ci sta chiedendo troppo e le persone intorno a noi non sempre vedono tutto quello che stiamo facendo senza chiedere niente in cambio.

Non portate il peso del mondo sulle …
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

IL VALORE DELLA SOLITUDINE di Noemi Fiorentino

Quando si parla di solitudine siamo sempre abbastanza restii a entrarci fino in fondo, perché immaginiamo che essa rappresenti un principio di isolamento per cui ci scolleghiamo dagli altri e precipitiamo in un  mondo in cui il malessere, prima o poi, ci avvolge da dentro.

In effetti la solitudine porta a confrontarci con noi stessi, come lea relazione porta a confrontarci con l’altro. E, proprio perché noi ci troviamo in relazioni con gli altri grazie al fatto che possiamo consentirti …
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

PROIEZIONE : ECCO COME GLI ALTRI SONO IL NOSTRO SPECCHIO MOSTRANDOCI CHI SIAMO

Le persone che incontriamo nella nostra vita ci fanno da specchio e ci permettono di vedere talenti che chiedono di essere sviluppati e spigolosità da limare. In psicologia, si tratta del meccanismo della proiezione.

Gli altri, sempre, ci parlano di noi. O meglio: in loro vediamo quelle qualità ma più spesso ancora quei difetti, quelle spigolosità, quelle inconcludenze che in realtà ci appartengono. In psicologia, questo meccanismo, viene chiamato “proiezione”.

E in effetti è una specie di strano …
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

NON FARE PER GLI ALTRI QUELLO CHE POSSONO FARE DA SOLI

“Molti anni fa, in un lontano monastero in Tibet, viveva un giovane che aspirava a diventare monaco. Aveva un grande desiderio di imparare, così quando un giorno il suo maestro gli disse che avrebbero intrapreso un viaggio il giovane si preparò con grande entusiasmo.ù

Camminarono per diversi giorni, finché non raggiunsero un villaggio dove viveva una famiglia molto umile. Chiesero loro alloggio e cibo. La famiglia li accolse e condivise con loro tutto ciò che avevano. L’aspirante monaco chiese loro
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

LO SPECCHIO DELLA MENTE: QUELLO CHE VEDI E’ IL RIFLESSO DI CIO CHE HAI DENTRO DI TE

Ogni volta che guardi il mondo, stai guardando anche dentro di te. Lascia fluire i tuoi pensieri e cerca di non bloccarli. Accetta quello che arriva. Tutto questo sarà incredibilmente liberatorio.

Se vedi un cane o un gatto mentre amoreggiano con i loro proprietari, questo ti farà intenerire e non potrai fare a meno di sorridere. Sappi che sei stato tu a creare questa esperienza. La stessa cosa avviene quando ti trovi ad avere una lunga e noiosa discussione con …
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

LEGGERE NELLA MENTE : 6 MODI PER POTERLO FARE

Molte persone credono che leggere la mente di qualcuno, non sia altro che una sorta di meccanismo di controllo. Se si riesce a capire la prossima mossa della persona che abbiamo di fronte è possibile manipolarla o anticipare le sue azioni in futuro.

In realtà, se ci pensiamo bene e guardiamo il lato positivo, leggere la mente di qualcun altro ci può permette di aiutarlo, comprendere il suo punto di vista, fino ad andare a interagire ad un livello più …
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

SMETTERE DI PARLARE A QUALCUNO …UNA STRATEGIA PER ESPRIMERE LA RABBIA

Immagine : Be Still by Elizabeth Gadd

 

Talvolta il silenzio viene usato come punizione. Smettere di parlare a qualcuno è una strategia a cui molte persone ricorrono per “esprimere” rabbia, disapprovazione o per rimproverare qualcuno. Quanto è efficace questo metodo per superare un problema o affinché una persona cambi? Perché scegliere di non parlare quando il rancore ti arde dentro?

Instaurare un dialogo con qualcuno non sempre è facile, soprattutto quando c’è di mezzo un conflitto, che sembra …
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

CHI è LA VITTIMA IDEALE DEL NARCISISTA? IL SUO ESATTO CONTRARIO.L’EMPATICO

In genere, il narcisista sceglie come vittima una persona sensibile ed empatica. Si tratta del suo esatto opposto, perché un narcisista è incapace di empatia.

Il narciso viene attratto da un empatico/a perché è invidioso?

Perché è affascinato dalle qualità che a lui/lei mancano e che cerca disperatamente di imitare? Perchè si rende conto che tutti ammirano e apprezzano la sensibilità e la bontà della gente dotata di empatia? O perché una persona empatica è facile da manipolare e una …
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

NON CERCARE LA FELICITA’ NELLO STESSO POSTO DOVE L’HAI PERSA

“Una serata qualsiasi, alcuni abitanti di un piccolo villaggio videro una donna anziana che stava cercando qualcosa di fronte alla sua capanna. Alcune persone si avvicinarono per cercare di aiutarla.

  • Cosa hai perso?
  • Il mio ago – rispose.

Tutti si misero a cercare insieme a lei ma dopo un po’, qualcuno gli chiese:

  • La strada è molto larga e l’ago è molto piccolo, ci puoi dire più o meno dove ti è caduto?
  • Dentro casa mia – disse la vecchia.


Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

LE CICATRICI DELL’INFANZIA CHE DURANO NEL TEMPO

 

L’infanzia è quel momento della vita in cui si verifica un bel paradosso: siamo capaci di mettere basi di cemento in brevissimo tempo senza neppure rendercene conto, ma al tempo stesso lasciare cicatrici profondissime. A 4 anni comincia già a definirsi il nostro modo di essere. Da quel momento in poi, quel che resta è sviluppare o frenare l’inerzia che abbiamo assunto durante i nostri primi anni di vita.

L’infanzia lascia cicatrici che durano per sempre. Sono segni
Continua a leggere


di camminanelsole
0 commenti

CHI SI ASSENTA TROPPO, PRESTO SMETTE DI MANCARE

Nella vita bisogna essere presenti. Presenti fisicamente, nella mente e nel cuore ed è quello che ci aspettiamo dalle persone per noi importanti.

Tuttavia, ci sono momenti lungo il corso della nostra vita in cui iniziamo a percepire certi vuoti, in cui vediamo che si rompono le abitudini e si fanno strada i silenzi. Quegli sguardi schivi ed i dubbi…

 Non c’è assenza più dolorosa di quella di chi, nonostante sia al nostro fianco, ci abbraccia con l’indifferenza, con

Continua a leggere