l'alba del sesto sole

DIPENDENZA AFFETTIVA:SCOPRI COME LIBERARTENE

| 0 commenti

dipendenza-affettiva

Osserva la tua esistenza e nota come è controllata dalla gente che ti sta intorno.

La maggior parte di questa, solitamente, ti tiene “legato” soffocando la tua libertà senza che tu te ne renda conto.

Coloro che ti stanno vicino e desiderano controllarti, utilizzano la loro approvazione e il loro biasimo per condizionare il tuo comportamento. E’ una tecnica semplice, perché colma il tuo bisogno di non rimanere solo. Avrai sempre la presenza di chi vuole condizionarti a patto che ti comporterai secondo uno schema che è stato considerato migliore per te, da altri.

Puoi capire se questo ti accade, analizzando ogni momento della tua giornata.

Pensa se tutto quello che stai facendo lo fai accontentare qualcuno o perché sei stato tu a sceglierlo, perché provi soddisfazione e piacere nel farlo.

Nel momento in cui hai compreso che sei dipendente chiediti perché lo fai.

Desideri compagnia? Desideri amore? Hai paura di essere biasimato?  Ti sottometti per senso di colpa? Hai paura di essere fuori moda o non all’altezza di qualche situazione?

In questo modo dipendi da altri, ne sei schiavo, anche quando sei incaricato di controllarli o gestirli.

La gente è così abituata a controllarti che tu stesso trovi difficoltà a sentirti ad immaginarti senza questo controllo.

Ti hanno convinto che se romperai le catene, rimarrai solo e senza amore.

In realtà si verifica, sempre, esattamente l’opposto.

Come puoi amare qualcuno senza il quale non riesci a fare a meno? L’amore si può trovare solo quando elimini qualunque paura di essere abbandonato ed accettato. Quello sarà un amore libero.

Come è possibile raggiungere questo livello di consapevolezza?

Pensa chi vuoi essere e cosa vorresti fare nella vita, indipendentemente da quello che vogliono gli altri.

Una volta che hai compreso questo, parla ed agisci per realizzare quello. Non sarà facile ma, pian piano, capirai che non c’era nient’altro da fare.

Diventerai autentico e inizierai a cambiare luoghi e persone intorno a te. Forse gli altri non capiranno ma, anche questo farà parte del tuo percorso interiore.

Potresti scoprire di essere un pittore, un musicista, un cantante o qualcosa che, probabilmente, prima non avresti considerato perché, chi ti controllava, ti aveva convinto che quelle professioni non avevano valore. Un valore basato dal riconoscimento sociale e dal guadagno.

La maggior parte delle realizzazioni personali non passano, almeno inizialmente, dall’approvazione della gente e non si realizzano quando si pensa al tornaconto che potresti ricavarne. Questo perché la nostra vera essenza è creativa e, quando crei, proponi qualcosa di nuovo e il mondo non è abituato alle novità, al cambiamento.

Non temere la solitudine perché la cura contro di essa non sta nell’attorniarsi di persone ma nello scoprire il reale. Ama te stesso e potrai amare gli altri anche se fisicamente sarai solo e contro tutto e tutti.

Anche se sembra assurdo, questo è il sintomo che sei sulla strada giusta!

Sarà solo l’inizio. Dopo non molto tempo, comincerai ad attirare ciò che è più giusto per te in relazione a chi vuoi essere.

Capirai che, l’amore vero, non è quello verso una persona, ma verso l’amore stesso. Quando avrai raggiunto questa consapevolezza amerai tutto e tutti e ti sentirai libero.

Fonte:

Tratto liberamente da “Chiamati all’amore” – Anthony De Mello

Fonte:http://saltoquantico.org

 

Chiamati all'Amore
Quell’Elisir chiamato Amore

Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere

Grazie...

Condividi

Lascia un commento