l'alba del sesto sole

KAIZEN di Vincenzo Bilotta

| 0 commenti

Kaizen

Kaizen è un termine di origini giapponesi. In sostanza significa CONTINUO MIGLIORAMENTO. Esso è stato adottato dalle industrie giapponesi come stimolo a riprendersi dopo il secondo conflitto mondiale. Molti coach di prestigio quali Anthony Robbins, hanno adottato questo termine in riferimento al lavoro che ogni persona può fare, GIORNO PER GIORNO, allo scopo di migliorare la sua Vita personale.
Come si può usare il termine kaizen e trarne spunto per migliorare la propria Vita? Da dove cominciare? Queste domande sorgono spontanee in tutti noi. Cercherò di rispondere per voi in questo mio nuovo articolo. Come si fa a migliorare quando si è insoddisfatti della propria situazione di Vita?
Quando si decide di adottare la parola kaizen come simbolo per trasformare la propria Vita, si deve, innanzitutto, VOLERE MIGLIORARE ED ESSERE DISPOSTI A FARLO. Il volere migliorare, però, da solo non basta. Occorre AGIRE IN DIREZIONE DEL CONSEGUIMENTO DEI RISULTATI VOLUTI. Le teorie, infatti, vanno bene solo per spiegare le AZIONI da intraprendere.
L’AZIONE QUALE DIRETTA CONSEGUENZA DI CIO’ CHE SI E’ PRECEDENTEMENTE ACQUISITO ATTRAVERSO LA TEORIA, COSTITUISCE LA BASE PER LA TRASFORMAZIONE DELLA NOSTRA VITA.
(Immagine presa dal web)
Per poter applicare il kaizen e vederne i risultati concreti, occorre smettere sia di giudicare se stessi che di paragonarsi agli altri. Kaizen significa CONTINUO MIGLIORAMENTO DI SE, non competizione contro il mondo! Un insegnante di Ashtanga Vinyasa Yoga (uno stile di yoga fisico) mio amico, una volta mi disse: se vuoi migliorare te stesso, durante la pratica delle asana (posizioni yoga), devi prima smettere di competere con gli altri.
Kaizen significa possibilità di migliorare in qualsiasi campo della nostra Vita: fisico, professionale, relazionale e, in generale, in qualsiasi settore di essa possa apparirci carente. Non importa quanto si possa migliorare, quel che importa, invece, è migliorare OGNI GIORNO, anche facendo solo dei piccoli passi, ma in maniera COSTANTE.
Kaizen significa miglioramento personale costante senza competere nè paragonarsi agli altri ma nemmeno mettendosi in competizione con se stessi allo scopo di raggiungere limiti che, specie all’inizio, potrebbero risultare irraggiungibili e privare della motivazione necessaria alla crescita e al miglioramento.
Se vogliamo, ad esempio, migliorare le nostre prestazioni nella corsa di fondo, il nostro obiettivo non sarà stabilire un nuovo record olimpico al primo tentativo. Piuttosto cercheremo dapprima di accorciare i tempi di percorrenza chilometrica, siano essi espressi in secondi o in minuti, poco importa. Quel che importa è migliorare PASSO DOPO PASSO, GIORNO DOPO GIORNO, in maniera progressiva e costante.
(Immagine presa dal web)
ROMA NON FU COSTRUITA IN UN SOLO GIORNO! Abbiate pazienza e siate costanti. Quando meno ve lo aspettate, otterrete i risultati voluti con gli interessi! Datevi una motivazione per portare avanti il vostro kaizen quando vi capiteranno i momenti di stallo (potrebbero capitare ma sarebbero normali e fisiologici).
Kaizen significa anche imparare dai propri errori senza considerarli dei fallimenti. SOLO CONOSCENDO IL BUIO, INFATTI, SI PUO’ APPREZZARE LA LUCE! Imparate a non giudicarvi mai. Non c’è niente di sbagliato nelle scelte che decidete di fare in un determinato momento della vostra Vita, ciò anche se, in un secondo tempo, potrebbero rivelarsi non consone alle vostre aspettative.
Non appena sarete pronti, cominciate con lo scrivere la parola kaizen in dei foglietti di carta che potrete distribuire nei punti di casa dove risiedete abitualmente. Datevi una motivazione, SEMPRE. Traete ispirazione per migliorare attraverso visualizzazioni positive, ascoltando musiche motivazionali o stimolandovi praticando un’attività fisica di vostro gradimento.
Il kaizen, se applicato con costanza, farà di voi persone nuove e vi metterà, al contempo, a conoscenza di abilità che non sapevate nemmeno di possedere perchè non avevate mai avuto l’opportunità di esercitarle. Da domani, la parola d’ordine sarà: kaizen! Buona pratica e buoni risultati!
Vincenzo Bilotta

 

Metamorfosi Spirituale
Ovvero l’Arte di Vivere la Vita oltre le Apparenze

Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

€ 15

Kaizen
Il miglioramento continuo
€ 18.5


Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.