l'alba del sesto sole

KRYON…IL NUOVO UMANO…LIMA NOVEMBRE 2015

| 0 commenti

 

luce-consapevolezza-704x454

Traduzione di Gabriella Campioni – Revisione di Gian Piero Abbate

Il Nuovo Umano

Saluti miei cari, Io Sono Kryon del Servizio Magnetico.

L’ho detto (altre volte) prima d’ora: so dove sono. Per coloro che ascoltano, siamo ancora a Lima, in Perù. Vorrei proseguire un tema: il tema riguarda il futuro. Com’è una coscienza avanzata? Qualcosa, nella coscienza avanzata, permetterebbe agli umani di muovere le cose con il pensiero o altri tipi di cose che vedete nei libri di fantascienza: in realtà è meglio di così.

Vorrei fare una cosa che ho già fatto: vorrei descrivervi il Nuovo Umano. Vorrei portarvi nel futuro, l’ho fatto in altre lingue, ma non qui. Voglio che l’udiate dal vivo, nella vostra lingua. Voglio che vi relazioniate a questa cosa per capire che cos’è possibile e che cosa sta arrivando. Gli esseri umani – tutti – hanno il libero arbitrio. Direste: «Kryon, com’è possibile? Se le predizioni non sono realtà, ma potenziali, come puoi essere sicuro che questo accadrà?» La risposta è che l’abbiamo visto in precedenza. Miei cari, non siete l’unico pianeta ad aver fatto esperienza di questo passaggio (di livello), fa parte del progetto della vostra galassia. C’è vita dovunque, ci sono esseri umani o esseri simili agli umani dovunque, il DNA è ovunque. Verrà un tempo, come sperimenterete persino nel vostro sistema solare, in cui scoprirete vita microbica in alcune delle lune dei pianeti che conoscete tanto bene; e quando analizzerete queste (forme di) vita, ci troverete il DNA. Il DNA è il “mattone-sorgente” della vita dell’universo, la vita è la stessa e nella vostra galassia si è sviluppata allo stesso modo. Non dovrebbe sconvolgervi né sorprendervi che la vita abbia una forma universale, poiché tutto proviene dalla medesima Sorgente Creativa. Voi non siete i primi a passare attraverso un cambiamento di coscienza. C’è uno schema che abbiamo osservato negli umani in altri luoghi, sappiamo che cos’è possibile, perciò permettetemi di condurvi in questo viaggio.

Voglio che osserviate il nuovo umano, e vedrete qualcosa: ciò che realmente cambierà è chiamato “natura umana”. Tutto quello che sto per descrivervi è diverso dalla natura umana di oggi. Gli antropologi e gli psicologi vi dicono che la natura umana è statica, ossia è sempre la stessa e sempre lo sarà. La natura umana è ciò che fanno gli umani; essa cambierà ed è controverso: è possibile che la natura stessa degli esseri umani e quello che essi fanno stiano cominciando a cambiare? In realtà questo non lo vedete in alcun luogo della natura; un biologo descriverà un uccello e tutti gli uccelli dello stesso tipo come aventi la stessa natura: a essi piace questo o non piace quest’altro; ecco come respirano, quello che mangiano… per secoli. Non cambia un gran che, è la natura dell’animale, e tutto questo è stato applicato a voi, alla stessa parola “natura umana”: ecco quello che fate, ecco come lo fate, ecco quello che mangiate… ed è per sempre. Non lo è!

Miei cari, questo passaggio (di livello) influenzerà l’umanità, permettetemi di condurvi nel futuro. Voglio presentarvi il nuovo umano e quello che sto per descrivervi potreste davvero essere voi nel futuro perché qui ci stanno anime antiche; e quello che intendo con ciò è che il vostro corpo fisico va e viene nel corso del tempo; la vostra anima rinasce aggiornata più, più e più volte. Ciò di cui parlerò ora è dunque: voi nel futuro. A mano a mano che elencherò alcune cose direte: «Wow, questa è una persona fuori dall’ordinario!» No, non lo è: è una persona media, nel futuro, che ha una coscienza più elevata perché la natura umana ha raggiunto un altro livello.

Fate conoscenza del nuovo umano. La prima cosa che vedrete, miei cari, è un essere umano che è paziente, lento all’ira. Qual è la natura umana oggi? Andate a una riunione spirituale, salite sul vostro veicolo e qualcuno vi taglia la strada e immediatamente si blocca davanti a voi. Gli suonate il clacson, vi arrabbiate… è assolutamente comune e naturale. L’umanità della vecchia energia si arrabbia velocemente, (ma) non quella nuova. Vedete, una coscienza più elevata non ricadrà in quello schema. Ci sarà sempre traffico, ci saranno gli stessi tipi di problemi e vedrete (che c’è) pazienza comprendendo che il traffico è il traffico; non ci saranno rabbia o impazienza: ci sarà invece equilibrio. (Se) vedeste una (simile) persona oggi, direste: «Devi essere un santo! Non c’è (proprio) nulla che ti disturba, che ti fa infuriare?» Avreste ragione, non (si arrabbierà): è questo, il nuovo essere umano.

Voglio farvi incontrare il nuovo essere umano spirituale. Questo è tollerante rispetto a tutti i sistemi di credo, non pensa che il suo sia l’unico o che altri non lo stiano facendo in modo corretto. C’è un accordo a livello mondiale che il Dio Uno è bellissimo, ma che, culturalmente (parlando), ci sono una storia e dottrine che creano diversi tipi di credenze umane rispetto al Dio Uno, e i credo religiosi del pianeta vanno d’accordo. Potreste non praticare i culti del vostro vicino, ma nessuno punta (l’indice) contro l’altra persona dicendo che sta sbagliando. C’è stato un accordo, a volte un riesame persino delle Scritture e delle dottrine, che vi permette di sentirvi a vostro agio con chiunque creda in qualunque altra cosa, in effetti (vi sentirete) MOLTO a vostro agio. La vecchia natura umana crea separazione: vi circondate di altri che credono al vostro stesso modo e (questo) sembra fortificarvi, ma (allo stesso tempo) vi separa dagli altri, questa è separazione. Il nuovo essere umano e tutti gli umani che stanno con lui o con lei hanno imparato che la sopravvivenza è (nel)l’unificazione, non nella separazione.

Quest’umano è molto diverso, vero? C’è tolleranza, gentilezza naturale e nessuna rabbia: benvenuta, evoluzione! Quest’essere umano del futuro ha imparato una cosa: che non è mai una vittima. Un umano della vecchia energia ha la sensazione di essere strattonato qua e là dal pianeta, che non andrà mai avanti nella vita, che gli accadono brutte cose ed è sempre in cerca di colpe. Il nuovo umano non ha la parola “vittima” neppure nel suo vocabolario. I nuovi umani si sono fatti carico della realtà, è buon senso comune: questa è una natura umana diversa! È buon senso comune avere il controllo di voi stessi. Wow, che umano! Dev’essere un santo! Abbiamo già parlato in precedenza di quando cominciate a scoprire la maestria che avete attraverso gli esempi che avete visto dai maestri che hanno percorso il pianeta. Permettetemi di chiedervi: i maestri che conoscete avevano una natura umana come la vostra? Direte: «No, erano più elevati di noi!» e avreste ragione. L’evoluzione umana ha che vedere con la coscienza, perciò vi dirigerete verso la maestria o verso ciò che secondo voi è la maestria; è semplicemente equilibrato, liberarsi dalla vecchia natura umana. State davvero per laurearvi (liberandovi) dalle vecchie modalità che non funzionano troppo bene. Un nuovo umano non andrà in guerra contro un altro umano perché sa bene che uccidere il proprio vicino è una reazione disfunzionale; semplicemente non lo si fa, è buon senso comune. La pace sulla Terra non è una cosa da conquistare: è una cosa dentro la quale si cresce naturalmente perché è sensata. «Wow, Kryon, quanto tempo ci vorrà?» Se considerate quanto c’è voluto ad altri pianeti, non c’è alcuna risposta perché gli umani hanno il libero arbitrio e il potenziale in cambio è che può accadere velocemente o no. Dipenderà davvero da quanti umani vedono ciò e ci credono, pur tuttavia accadrà: quando avete un potenziale che ha una grande probabilità di attuarsi, è difficile fermarlo. La palla di neve rotola giù dalla collina e sapete che continuerà, semplicemente non sapete a quale velocità. Perciò possiamo dire: accadrà, ma in base alla vostra tabella di marcia!

Continuiamo. I nuovi umani hanno una meravigliosa autostima, incluse le vecchie anime. Sapete, essi hanno scoperto qualcosa: nascono sapendo di essere bellissimi; nascono sapendo di essere una creazione della Sorgente Centrale; nascono con un (forte) senso di appartenenza. Questa non è una cosa negativa perché non risponde all’ego, è un senso equilibrato del proprio valore: quando guardate qualcun altro vedete la stessa cosa; guardate il vostro vicino e vedete Dio “dentro”. C’è un onorare tutta l’umanità, è bellissimo! Ci sono pochissimi bisticci perché dentro l’altro vedete lo stesso Dio che è dentro di voi. Questo ha creato nuovi paradigmi per la risoluzione delle questioni presenti da sempre, paradigmi che non avete ancora visto. (Oggi) avete le leggi e il giudizio, prigioni, punizioni. La nuova civiltà umana, che lo crediate o no, non avrà altrettanto bisogno di tutto ciò. Miei cari, ci sarà sempre squilibrio, ma non nelle percentuali di adesso. Credete che possa davvero funzionare una società basata sulla compassione, sull’amore e sull’onorarsi reciprocamente – in tutto il mondo? «Kryon, è impossibile!» Credetemi, l’abbiamo visto! Autostima: siete nel posto giusto per voi, questo è il vostro pianeta, è bellissimo!

I nuovi umani avranno una vita molto, molto lunga, fino a 200 anni. Non invecchieranno come fate voi ora perché la loro coscienza impedirà che questo avvenga. Essi sono in grado di lavorare da se stessi alle loro cellule, al DNA; sono in carica del loro corpo fisico; ci sarà una gran quantità di guarigioni da auto-riequilibrio. L’intera comunità medica, (rispetto) a quella che avete oggi, sarà enormemente diversa, non so neppure da che parte cominciare a dirvelo! Le sostanze chimiche che avete oggi cominceranno a mostrarsi per quello che sono, e l’intera idea di cambiare i processi corporei mediante la chimica sarà una cosa di cui un giorno si riderà. Lo sapranno tutti: il corpo si cambia mediante la coscienza, non mediante le medicine! Il nuovo umano ha un modo di pensare evoluto e finalmente l’umano sarà equilibrato, non strano. Quando andrete a incontrare altri, vi aspetterete equilibrio, una situazione umana che è veramente evoluta, che è in pace con se stessa. «Kryon, quanto tempo ci vorrà?» Ancora una volta sta a voi.

E che cosa dire dell’incremento della popolazione mondiale? «E se fossimo tutti morti, a quel punto? Troppi esseri umani su un pianeta che non è in grado di stare al passo e neppure di nutrire se stesso!» Fatemi dire una cosa: tutte queste predizioni sono basate su un’umanità (appartenente) alla vecchia energia riguardo a quello che si fa o sulla coscienza rispetto a quanti figli avere. Quando eliminate questo, nulla di ciò che è stato predetto può avvenire, essendo tutto basato su un paradigma della vecchia energia. Sono in arrivo alcune cose con una coscienza più elevata che potrebbero sorprendervi. Quando intervistate qualche indigeno sulla Terra che è stato qui molto a lungo, vedete che nonostante tutto (gli indigeni) sono pochi; invece di (avere) una crescita espansiva della popolazione, il loro numero è stabile. Se chiedete loro qual è la differenza vi risponderanno: «Faremo figli quando la Terra potrà sostentarli.» Hanno la saggezza di sapere che non devono sovrappopolare la loro area; sono “uno” con la sincronicità di Gaia; non incrementano il loro numero per non minacciare il cibo di cui hanno bisogno, e vi guardano e vi dicono: «Non è buon senso comune?» Lo è, ma non necessariamente per la vostra civiltà, al momento. Vi rendete conto di quello che sto dicendo? L’essere umano saggio ha la saggezza in molti ambiti.

Miei cari, questo è il nuovo umano e alcuni di voi lasceranno questo luogo e diranno letteralmente: «Questo non accadrà mai perché la natura umana è stata la stessa per migliaia di anni!» Avete ragione su ciò, è stato così per migliaia di anni… e ora comincia a cambiare. Questo è realmente il cambiamento, ora sta avvenendo lentamente e accadrà prima di tutto nei giovani: pensateci, essi sono coloro che l’avranno per primi! (Il cambiamento) accade nel corso delle generazioni, (i giovani) arriveranno sul pianeta diversi da voi. Alcuni che stanno ascoltando queste (parole) annuiranno con il capo e diranno: «Sì, l’abbiamo già visto, che i bambini stanno cominciando a pensare in modo diverso.»

È già cominciato, spero che questo vi dia una promessa di cambiamento. Voglio che teniate duro durante questi tempi difficili, non dureranno per sempre. Alcune cose sembreranno peggiorare prima di migliorare, (ma) verrà un tempo in cui la vita sarà preziosa per tutti. Una coscienza umana avanzata non prenderà mai un’altra vita, semplicemente non fa parte della coscienza. L’abbiamo visto prima d’ora. Questo è dove state andando, che lo crediate o no.

Vi ho appena dato la verità e il futuro. Sarete qui, ne godrete e ci lavorerete; sarete anche parte di un passaggio di livello e di un cambiamento che sono difficili. C’è molta resistenza al cambiamento e all’evoluzione; c’è MOLTA resistenza. Ci sono alcuni che realmente – realmente – vogliono che la vecchia energia resti com’è perché nelle tenebre possono fare quello che vogliono, non si vede quello che fanno; ma, più luce c’è sul pianeta, più essi verranno esposti, perciò combatteranno per mantenere le cose come sono. Questo è il cambiamento, questa è la ragione per la quale siete qui, perciò mantenetevi saldi, non abbiate paura e usate la saggezza della vostra anima antica per mantenervi saldi, voi e quanti vi circondano, per ottenere la pace. Avete moltissima saggezza. Sono buone notizie, miei cari, voglio che lo crediate. Voglio che comprendiate che c’è più luce di quanta ce ne sia mai stata prima, ed è questo che è diverso perché rimescola le cose. Veramente la vecchia natura umana non vuole morire. Come vi sentite al riguardo? Riuscite a vederlo? Riuscite a crederci? Voglio che prendiate un respiro profondo e la vediate insieme a me, per voi e per i vostri figli: sempre più luce, continuamente. Cambiamenti incrementali, generazione dopo generazione, che alla fine diventeranno esponenziali, ed è quello che avete imparato oggi.

Io Sono Kryon, sono innamorato dell’umanità. So che cosa sta arrivando.

E così è.

Fonte: http://www.entourage-di-kryon.it/kundalini-tour-il-nuovo-umano-lima-testo

Le Parabole di Kryon

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

Kryon - Effetto Gaia

Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

Grazie...

Condividi

Lascia un commento