l'alba del sesto sole

LA LUNA DI RINASCITA CHE ANTICIPA LA PASQUA di Francesca Spades

| 0 commenti

La Luna è piena in Bilancia.
E’ la Luna che anticipa la Pasqua, come stabilito dal Concilio di Nicea 325 anni dopo la morte del Cristo.
E’ una Luna che parla di luce, di rinascita, ma ci chiede la forza di un pensiero più distaccato.
I valori arietini di Sole e Mercurio contrasteranno la sua energia di piena, anche Urano colliderà. Lo scontro di forze ci parla di cambiamenti che dovranno verificarsi e che hanno bisogno di uno sguardo diverso e maggiormente imparziale da parte nostra.


Spesso all’archetipo Bilancia sono associate immagini femminili che sorreggono fra le mani i piatti della Giustizia. Nel mondo della Bilancia il Te=Me caro a Venere è frutto di un sofferto cammino di conoscenza, chi nasce con grandi valori in questo segno spesso si trova a studiare la legge del mondo per quietare un’istanza interiore di equilibrio che sfocia inevitabilmente nel concetto per cui la libertà di ciascuno è confine e delimitazione della libertà di chi ha al proprio fianco.
I Bilancia studiano la giurisprudenza del mondo terreno per la propria fame interna di misura, quella misura che eviterà prima o poi gli scontri e condurrà alla pace Venusiana distillata nel loro sangue come un richiamo atavico.


L’archetipo bilancino nell’Albero della vita della Cabala è connesso a Lamed, la connessione energetica che intercorre fra Geburah (quinta sephirot o emanazione divina) ovvero la Forza di Dio e Tiphareth ( sesta sephiroth) la Bellezza del Creatore. Il che esprime chiaramente che una delle declinazioni più importanti della forza, del principio Marte/Ariete è proprio direzionata all’ottenimento della Bellezza. Tiphareth è la sephiroth centrale dell’Albero, quella legata al Sole al principio primo irradiante del creato. E come si direziona costruttivamente la forza per ottenere che apporti bellezza alle nostre esistenze? Con la giustizia. Con l’Io=Te. Io che godo degli stessi diritti, delle stesse libertà, degli stessi obblighi che appartengono a te, ma un altro livello più alto Io che comprendo di essere te.
La giustizia è l’Arcangelo Michael che impugna la spada di Dio per sconfiggere l’ombra che avvolge il mondo è simbolicamente anche l’ignoranza della nostra coscienza addormentata, ancora identificata nell’ego. E’ la forza divina che ha il compito di liberarci dal Male. Ma il più grande male resta sempre la non conoscenza.
Il non sapere chi siamo.


Una Luna che raggiunge il pieno prima della più grande festa di luce dell’anno nel segno della Giustizia ci da il monito preciso di una misura che dobbiamo saper trovare nelle nostre esistenze.
Paracelso sosteneva che “ la dose fa il veleno”, che la misura di ogni cosa decreta morte o rinascita. Ogni sostanza somministrata in quantità prive di equilibrio può risultare letale, e ogni mortale tossina nelle dosi appropriate diventa un elisir di guarigione.
Lo stesso dovrebbe avvenire nelle nostre esistenze.

Ama i tuoi Organi, Ama Te Stesso
Vivere in perfetta salute con i 5 elementi della medicina orientale
€ 14,90

Come trattiamo noi stessi?
Come trattiamo gli altri?
Questa Luna pre pasquale ci consegna la chiave di importanti acquisizioni future, ma a patto che si riesca ad acquisire uno sguardo più distaccato e alto sulla nostra esistenza. Uno sguardo che ci consenta di capire dove risiedono gli squilibri.
Dove alberga la nostra ignoranza/inconsapevolezza, l’ombra della nostra Anima.
Se metto sempre gli altri davanti a me non vivo la giustizia e il non amore di me stesso diventa l’ombra inconsapevole in cui vivo, la radice di ogni mia sofferenza. Se mi concepisco sempre prima degli altri, sempre centrale, se il mondo è una propaggine obbediente non vivo parimenti la giustizia. Sono nell’ignoranza della luce. Di quell’io= te che è la somma espressione dell’equilibrio divino.

La Pulizia Energetica della Casa
Come creare energia positiva e protezione fra le mura domestiche

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

€ 12,90

Ci sono cambiamenti che dovranno verificarsi con Urano in Toro ormai da marzo. Cambiamenti che investiranno la materia, la terra, il nostro corpo, il rapporto con il denaro, il sostentamento economico di cui viviamo. Sono modifiche necessarie e fondamentali per ciascuno, ma come possiamo accoglierle nella nostra vita senza che diventino mostri in grado di confinarci nell’arido campo della resistenza interiore?
Con la Giustizia.
Mettendoci nei panni altrui se non siamo usi a farlo, svestendoci di quelli altrui se è tutto che ciò che facciamo ogni giorno.
Non siamo più importanti degli altri.
Non siamo meno importanti degli altri.
Siamo gli altri.
Love
Shanti.

Francesca Spades

Fonte : https://www.facebook.com/AstrologiaKarmicaPerAnimeConfuse/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.