Prepariamoci a ricevere la benedizione del Buddha

 

Eccoci al secondo Plenilunio più potente dell’anno!

Il Plenilunio in Toro, con Luna Piena in Scorpione
Martedì 27 Aprile alle 05:31
La notte in cui si celebra il Wesak!
Questa volta ho scelto di scrivere l’articolo prima dell’evento per invitarvi
ad un profondo ed importante, se non vitale, ascolto interiore!
Buona Lettura, possiamo tutti unirci in una potente preghiera che troverete alla fine dell’articolo.
We are ONE 💜

Questa Luna illuminata da un Sole in Toro è credibilmente potente e magica e ci offre un’ottima opportunità di cambiamento anche grazie ad Urano in Toro che ci sta ampiamente mostrando quanto fragili possiamo essere se non siamo ancorati alle radici della verità che siamo: Lo Spirito. 

A questa Luna Piena dobbiamo oltretutto rendere particolarmente omaggio, perché è la Luna del Wesak! (ne parlerò in seguito). Dobbiamo pertanto viverla intensamente (Luna in Scorpione) e nella presenza più assoluta (Sole in Toro ) connettendoci quanto più possibile con la nostra Essenza che è poi l’Essenza di tutta l’umanità, e per riuscire a farlo dobbiamo compiere un viaggio profondo ed intenso oltre i confini della nostra mente rimanendo ancorati profondamente alle nostre radici interiori o rischiamo di crollare.

Ciò significa osservare con distacco quando la mente ci invita a navigare nel suo profondo labirinto emotivo, scendendo anche molto in profondità negli abissi dell’anima sconvolti da quanto sta accadendo fuori, e dobbiamo essere sempre attenti osservatori rimanendo focalizzati sul nostro cuore, dove risiede l’Anima, e per poterlo fare dobbiamo rimanere costantemente presenti! Come il segno del Toro è in grado di insegnare!

Cosa significa in altre parole?
Significa permettere alle emozioni di fluire, senza però seguire immagini o pensieri! 

Significa farsi attraversare dalle emozioni, piuttosto che attraversarle!

Perché se seguiamo immagini o pensieri che ci portano lontano da questo momento rischiamo di cadere nel dramma della mente e senza più ancoraggio rischiamo di perderci nelle nostre stesse emozioni, non lasciandole fluire, ma lasciandoci sommergere, e non è questo che vogliamo e non è questo che veniamo invitati a fare!

La Luna piena in Scorpione e La Luna Piena in Toro sono le più potenti dell’anno ed in questo viaggio diventano potenti e fedeli alleati se lasciamo collaborare queste due energie nel momento in cui si manifesteranno. 
Sono potentissime perché sono strettamente legate al ciclo di vita (Toro) e morte (Scorpione), morte ovviamente intesa come trasformazione, pertanto ogni volta che c’é il plenilunio in Toro o in Scorpione abbiamo la possibilità di far morire una parte di noi per permettere ad un’altra di germogliare a nuova vita.La Luna Piena di Maggio in particolare per di più è legata ad una cerimonia spirituale molto antica ed ancora molto celebrata, anche alle nostre latitudini ed ormai in quasi ogni città italiana ed europea.
Il Wesak!Prepariamoci dunque a far parte di questa grande cerimonia spirituale, andando innanzitutto a comprendere cos’é e come è nata.

ll Wesak è una cerimonia magico-religiosa del buddhismo hinayana, che in sanscrito significa piccolo carro.

Si celebra ogni anno quando il Sole splende nel segno del Toro nel mese di Maggio illuminando la Luna nel segno dello Scorpione.

Nel secolo scorso è stato divulgato dalla Società Teosofica e più specificatamente da Alice Bailey come Wesak Acquariano. Ed è rivolto a tutta l’umanità.

Ma qual’è il senso di questa sacra cerimonia?

Un’antichissima leggenda buddhista narra che cinquecento anni prima di Cristo il Principe Gautama Siddhartha raggiunse il massimo grado di Illuminazione e diventò Buddha, (che significa “risvegliato“), potendosi liberare definitivamente dal giogo delle reincarnazioni.

Il Buddha morì nell’anno 483 avanti Cristo nella notte del plenilunio mentre il Sole vibrava nella costellazione del Toro; si narra che raggiunse la soglia del Nirvana, luogo della Grande Liberazione, dove una volta varcata la soglia, si sarebbe trovato immerso nella Luce della Beatitudine Eterna.

Ma mentre stava per varcare la soglia, mosso da una profonda compassione verso tutta l’umanità non ebbe più il coraggio di proseguire, si arrestò e dettò giuramento rivolgendosi a tutti i grandi Esseri di Luce delle Gerarchie Celesti pronti ad accoglierlo, con queste parole:
“Ogni anno, nel momento esatto della Luna Piena illuminata dal Sole nella costellazione del Toro, tornerò sulla terra per portare la mia benedizione a tutta l’umanità per incoraggiarne l’evoluzione Spirituale”

E quel momento esatto sarà Martedì 27 Aprile alle 05:31 (alle nostre latitudini)

Verranno sicuramente organizzati eventi e preghiere un pò dappertutto, ma qualora non ne venissero organizzati dove abitate voi, potrete comunque unirvi a distanza da casa, connettendovi con tutte le persone che stanno celebrando in quel momento (in internet potete pure vedere se viene celebrata nella vostra città, ma dato l’orario credo che verrà celebrata a Plenilunio ormai passato, ovvero Martedì sera).Basteranno solo 8 minuti per connettersi a questa potentissima fonte di Luce, otto minuti ben spesi dove la nostra Anima potrà ricevere la benedizione del Buddha.

Come si svolge la cerimonia:

La Cerimonia ha inizio all’orario esatto della Luna Piena. Quando tutto è pronto per la cerimonia arrivano anche i grandi Maestri Ascesi della Gerarchia Celeste, presenti nei loro Corpi Spirituali. Il Buddha si manifesta nel suo Corpo di Luce, insieme al Cristo, e per circa 8 minuti elargirà la sua benedizione all’umanità intera.

Questa cerimonia da all’umanità l’opportunità di compiere un balzo in avanti sulla via dell’evoluzione spirituale, ma come per ogni cosa dipende poi sempre da noi! Da quanto siamo pronti e soprattutto aperti per percepire e ricevere questo dono.

Tutti quelli che prendono parte alla cerimonia di persona, col pensiero o in meditazione, (ma soprattutto in ascolto), beneficeranno di questa benedizione che darà loro la possibilità di elevarsi spiritualmente su un altro piano, ma solo se riusciremo per un attimo ad andare oltre i limiti della mente uscendo dalla propria zona comfort.

Abbiamo dunque la possibilità di incontrare i Maestri ascesi di altre dimensioni (ma non fisicamente o tramite visioni), ma attraverso un ascolto profondo e rimanendo aperti e ricettivi a questa energia, senza voler comprendere o visualizzare nulla, senza nulla fare al di fuori di celebrare la vita che siamo e vivere il momento così come si presenta, senza alcuna aspettativa.

Se il seme piantato nella scorsa lunazione è stato ben nutrito in queste due settimane, ora è arrivato a maturazione e noi abbiamo abbastanza spazio per accogliere quello che arriverà e per accogliere la benedizione del Buddha.

La scorsa lunazione dal mio punto di vista ci invitava a creare uno un vuoto, uno spazio interiore.

Ci invitava a spogliarci di ogni ruolo e credenza al fine di poter raggiungere quel contenitore e l’essenza dello Spirito che siamo permettendoci di diventare attenti e consapevoli osservatori della nostra esperienza umana.

In quell’infinito spazio le emozioni hanno più spazio per fluire senza che noi dobbiamo per forza comprenderle, ed in questo momento incerto quello spazio può davvero essere la nostra salvezza. 

Il mondo sta cambiando velocemente, e molte anime vengono chiamata al grande Risveglio, non al risveglio dalle proprie credenze, ma al Risveglio dal sogno che dura ormai da millenni. 
 
Una chiamata tutt’altro che indolore! Ed ecco perché sviluppare la costante presenza diventa vitale!
Non dobbiamo illuderci che il cammino spirituale ci libererà dal dolore umano, ma ci libererà senz’altro dalla sofferenza! Per poter vincere questa grande sfida, dobbiamo rinunciare alle nostre storie, ai nostri ruoli e all’identificazione con la nostra personalità, ovvero.. al nostro ego.
E per farlo a suo tempo, dobbiamo esercitarci a diventare forti e consapevoli osservatori, risvegliando in noi la consapevolezza che oltre tutto quello che conosciamo di noi stessi e di questa vita, vive la nostra vera natura! da sempre e per sempre!
Quel vuoto riempito da mille storie e ruoli.
Conosciamo la nostra storia, alcuni conoscono le proprie vite, conosciamo il nostro nome, il nostro genere sessuale, la nostra professione, le nostre paure, i nostri sogni ed obiettivi, conosciamo davvero molte cose, ma sappiamo chi siamo veramente?
Sappiamo chi siamo oltre tutto quello che conosciamo di noi?
Oltre ogni ruolo ed ogni maschera?
No, probabilmente no, perché abbiamo bisogno di un identità per definirci e per manifestare la nostra esistenza umana, e l’ego è proprio questo. l’identificazione con un’identità. E non è affatto da rinnegare, condannare o sconfiggere, ma da osservare con distacco se il desiderio di tornare a casa è forte.
Viviamo tempi davvero difficili!
Rabbia e frustrazione sembrano prendere spazio per ribellarsi alle grandi restrizioni e limitazioni.
Complotti e previsioni non sembrano affatto offrire un futuro roseo, e l’anima più sensibile non si sente affatto tranquilla.
Il  mondo sta cambiando a ritmi incontrollabili e pertanto la nostra totale presenza è di vitale importanza per non cedere a nessuna provocazione, per non cadere prede della paura, per non sfogare l’ira contro qualcuno, con il rischio di far veramente male.
Che sia a favore o contro ora non ha molta importanza!
Quello che più conta è stare al centro!
Qualcosa sta cambiando e se sta cambiando c’é sicuramente un piano!
Ma non mi riferisco affatto ai piani complottasti, ma ad un piano divino! Lo Spirito SA perfettamente cosa è giusto per l’umanità, anche se l’umanità sembra avere le idee fin troppo chiare.
E le ha chiare perché si basa su quello che conosce!
su quello che vede e su quello che vorrebbe vedere.
Pensa di averle chiare perché non sa chi siamo oltre tutto quello che vediamo e soprattutto non sa che stiamo dormendo da migliaia di vite,  e che è ora di risvegliarci! 
Questo momento è davvero cruciale!
Il tuo Risveglio dipende dalle tue reazioni!
O ti perdi seguendo la scia del complotto o ti perdi nella paura, o ti ritrovi in Dio!
a te la scelta!
O ti perdi nel mondo illusorio, o ti risvegli nel mondo reale! 
O segui gli impulsi e la rabbia, o diventi l’attendo osservatore di quanto sta accadendo prima di prendere la tua salda e saggia decisione.
Perché quello che sta accadendo fuori è una manipolazione mentale che sta manipolando la mente stessa.
Che sia a favore del complotto o meno!
Rimanere vigili ed attenti è di vitale importanza!
Dobbiamo ora tutti ( o chi più sente questa chiamata)  seguire l’esempio del Buddha che prima del risveglio determinato ha detto: “non mangerò e non berrò fino a quando non avrò scoperto la mia vera natura”, risvegliandosi poi dall’illusione!
Non dico che dobbiamo fare altrettanto, ma possiamo per lo meno scegliere come consumare il tempo che ci è stato concesso.  Se al servizio della mente o dello Spirito.
Possiamo scegliere se arrabbiandoci o farci sopraffare dalla paura, o se sederci in silenzio ed in ascolto per osservare ogni tipo di provocazione esterna che attira la nostra attenzione!
o c’é il rischio che seguiamo la massa credendo di collaborare con il piano divino, perdendo l’opportunità del Risveglio da questo lungo sonno.
Succederà quello che deve succedere, non è questo che conta! 
Quello che più conta è come tu reagirai! 
Se sarai presente e se sarai in connessione con la tua vera Natura o se sarai persa nelle tue storie!
L’invito di questo Plenilunio che non ho affatto intenzione di interpretare con la mia conoscenza astrologica anzitempo (anche perché la sto  ritornando allo Spirito) è quella di fermarsi e stare in assoluto ascolto ed in osservazione.
Dobbiamo farci attraversare da pensieri senza seguirli
Farci attraversare dalle emozioni senza credere di doverle attraversare
Dobbiamo tornare ad essere quello spazio che tutto contiene
Svuotarci di ogni ruolo ed ogni intenzione tornando tutto a Dio!
Dobbiamo scegliere se voler tornare in questo mondo ancora ed ancora… o se siamo pronti a tornare a casa!
Dobbiamo scegliere tra la pace eterna, o quel viaggio negli abissi della disperazione e nelle altitudini dell’entusiasmo.
Dobbiamo fare la nostra scelta, e la faremo solo quando siamo pronti! perché per alcune anime i tempi sono maturi ed il Risveglio  è davvero alle porte, mentre altre devono ancora vivere importanti esperienze.
Per poter scegliere con consapevolezza dobbiamo almeno per un attimo fermarci (e per un attimo mi riferisco ad almeno mezzora al giorno di meditazione consapevole senza visualizzazioni o intenzioni)
E’ tempo di svuotarci, e di ritornare tutto (come ho scritto in questo breve articolo), perché per alcune Anime è davvero giunto il tempo di tornare a casa…
per le altre, ancora no, ed è giusto che sia così!
Ognuno ha il suo percorso e le sue esperienze da fare prima di voler tornare a casa per trovare la pace eterna.
Non è forse la rappresentazione in persona della Pace il Buddha? guardalo…

 

 

 

Seduto quasi immobile sotto un albero possente, solo concentrato sul suo respiro che lo tiene ancorato a questo momento.

Un corpo presente, saldo e fermo. Insomma.. un energia tutta Toro connessa pienamente con il proprio Spirito! Questa è l’energia che dobbiamo manifestare per poter accogliere ed osservare la nostra umanità completamente e con distacco, un’energia talmente potente in grado di accogliere ogni pensiero ed emozione senza che noi ci facciamo da essi travolgere o condurre lontano nelle nostre solite storie.

Incontra chi credi di essere, e scoprirai chi sei veramente!

Sempre con infinito sostengo ed affetto

Claudia Sapienza 💜

(leggi fino in fondo alla pagina!) 

 

Dato questo intenso momento che sento davvero importante, ho scelto di dedicare molto spazio al silenzio e alla creazione, pertanto offro solo una consulenza a settimana.

Ricordo al possibilità di ordinare come aiuto e supporto delle mini-analisi che potete ordinare a questa pagina oppure di ordinare il libro sui segni zodiacali.
Dipinto di Claudia Sapienza

💜

Ti auguro di cuore  di riuscire a lasciare andare le paure che ti impediscono di vivere la vita p
Buon Wesak a tutti! (a seguire la preghiera da recitare durante la cerimonia silenziosa)
 
sempre al servizio per la nostra libertà
Claudia Sapienza
Se lo desideri puoi seguirmi sulla Pagina Facebook
Questa la preghiera da recitare durante la cerimonia o la connessione personale,
condividila il più possibile:

Se abiti in Svizzera vorrei segnalarti il prossimo corso ASTROLIVE INTENSIVE dove sperimentare la tua Venere di nascita  qui tutte le informazioni che devi sapere, è rimasto un solo posto!

Se fai fatica a sentire quel vuoto e desideri sapere cosa potrebbe impedirti di vivere la vita pienamente posso iniziare col proporti L’analisi della ferita di Plutone che offre una visione sulla ferita originaria sulla quale si basa tutta la tua percezione del mondo esteriore, (ma non tratta il karma!) puoi ordinarla a questo link dove troverai anche tutte le altre mini-consulenze che ti permettono di avvicinarti e ad aprirti a me, tramite un analisi PDF. 

Fonte : https://astrosapienza.blogspot.com/2021/04/la-luna-piena-in-scorpione-la-luna-del

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Lascia un commento