l'alba del sesto sole

LUNA PIENA IN SCORPIONE, LA LUNA DEL WESAK: Preparati a ricevere la benedizione del Buddha

| 0 commenti

Eccoci al secondo Plenilunio più potente dell’anno!
Il Plenilunio in Toro, con Luna Piena in Scorpione
La notte in cui si celebra il Wesak per incontrare i maestri ascesi!
Buona Lettura, possiamo tutti unirci in una potente preghiera che troverete alla fine dell’articolo.
We are ONE 💜

…Se vogliamo un nuovo inizio 

dobbiamo essere disposti ad accettare una fine…

 

Quanto vivi la vita e la materia intensamente, 

con gioia ed assoluta presenza?

 

Questa Luna illuminata da un Sole in Toro è credibilmente potente e magica e ci offre un ottima opportunità di cambiamento anche grazie ad Urano in Toro che ci sta ampiamente mostrando quanto fragili possiamo essere se non siamo ancorati alle radici della verità che siamo: Lo Spirito. 

A questa Luna Piena dobbiamo oltretutto rendere particolarmente omaggio, perché è la Luna del Wesak! (ne parlerò in seguito). Dobbiamo pertanto viverla intensamente (Luna in Scorpione) e nella presenza più assoluta (Sole in Toro ) connettendoci quanto più possibile con la nostra Essenza che è poi l’Essenza di tutta l’umanità, e per riuscire a farlo dobbiamo compiere un viaggio profondo ed intenso oltre i confini della nostra mente rimanendo ancorati profondamente alle nostre radici interiori o rischio di crollare.

Ciò significa entrare nel labirinto emotivo della nostra mente, scendere molto in profondità negli abissi dell’anima ma senza perdere contatto con il cuore, con il centro, con l’essenza, ovvero con la potenza di questo momento, il presente.
Cosa significa in altre parole?
Significa permettere alle emozioni di fluire, senza però seguire immagini o pensieri! 
Perché se seguiamo immagini o pensieri che ci portano lontano da questo momento rischiamo di cadere nel labirinto emotivo della mente e senza più ancoraggio rischiamo di perderci nelle nostre stesse emozioni, non lasciandole fluire, ma lasciandoci sommergere, e non è questo che vogliamo e non è questo che veniamo invitati a fare!

La Luna piena in Scorpione e La Luna Piena in Toro sono le più potenti dell’anno ed in questo viaggio diventano potenti e fedeli alleati se lasciamo collaborare queste due energie. 
Sono potentissime perché sono strettamente legate al ciclo di vita (Toro) e morte(Scorpione), morte ovviamente intesa come trasformazione, pertanto ogni volta che c’é il plenilunio in Toro o in Scorpione abbiamo la possibilità di far morire una parte di noi per permettere ad un’altra di germogliare a nuova vita.
La Luna Piena di Maggio in particolare per di più è legata ad una cerimonia spirituale molto antica ed ancora molto celebrata, anche alle nostre latitudini ed ormai in quasi ogni città italiana ed europea.

Il Wesak!

Prepariamoci dunque a far parte di questa grande cerimonia spirituale, andando innanzitutto a comprendere cos’é e come è nata.

ll Wesak è una cerimonia magico-religiosa del buddhismo hinayana, che in sanscrito significa piccolo carro.

Si celebra ogni anno quando il Sole splende nel segno del Toro nel mese di Maggio illuminando la Luna nel segno dello Scorpione.

Nel secolo scorso è stato divulgato dalla Società Teosofica e più specificatamente da Alice Bailey come Wesak Acquariano. Ed è rivolto a tutta l’umanità.

Ma qual’è il senso di questa sacra cerimonia?

Un’antichissima leggenda buddhista narra che cinquecento anni prima di Cristo il Principe Gautama Siddhartha raggiunse il massimo grado di Illuminazione e diventò Buddha, (che significa “risvegliato“), potendosi liberare definitivamente dal giogo delle reincarnazioni.

Il Buddha morì nell’anno 483 avanti Cristo nella notte del plenilunio mentre il Sole vibrava nella costellazione del Toro; si narra che raggiunse la soglia del Nirvana, luogo della Grande Liberazione, dove una volta varcata la soglia, si sarebbe trovato immerso nella Luce della Beatitudine Eterna.

Ma mentre stava per varcare la soglia, mosso da una profonda compassione verso tutta l’umanità non ebbe più il coraggio di proseguire, si arrestò e dettò giuramento rivolgendosi a tutti i grandi Esseri di Luce delle Gerarchie Celesti pronti ad accoglierlo, con queste parole:

“Ogni anno, nel momento esatto della Luna Piena illuminata dal Sole nella costellazione del Toro, tornerò sulla terra per portare la mia benedizione a tutta l’umanità per incoraggiarne l’evoluzione Spirituale” 

E quel momento esatto sarà Sabato 18 Maggio alle 23:10 (alle nostre latitudini)

Giorno ed orario perfetto per riunirsi e celebrare, magari danzando e suonando in cerchio intorno al fuoco.  Verranno sicuramente organizzati eventi e preghiere un pò dappertutto, ma qualora non ne venissero organizzati dove abitate voi, potrete comunque unirvi a distanza da casa, connettendovi con tutte le persone che stanno celebrando in quel momento (in internet potete pure vedere se viene celebrata nella vostra città).

Basteranno solo 8 minuti per connettersi a questa potentissima fonte di Luce, otto minuti ben spesi dove la nostra Anima potrà ricevere la benedizione del Buddha.

Come si svolge la cerimonia:

La Cerimonia ha inizio all’orario esatto della Luna Piena. Quando tutto è pronto per la cerimonia arrivano anche i grandi Maestri Ascesi della Gerarchia Celeste, presenti nei loro Corpi Spirituali. Il Buddha si manifesta nel suo Corpo di Luce, insieme al Cristo, e per circa 8 minuti elargirà la sua benedizione all’umanità intera.

Questa cerimonia da all’umanità l’opportunità di compiere un balzo in avanti sulla via dell’evoluzione spirituale, ma come per ogni cosa dipende poi sempre da noi! Da quanto siamo pronti e soprattutto aperti per percepire e ricevere questo dono.
Tutti quelli che prendono parte alla cerimonia di persona, col pensiero o in meditazione, (ma soprattutto in ascolto), beneficeranno di questa benedizione che darà loro la possibilità di elevarsi spiritualmente su un altro piano, ma solo se riusciremo per un attimo ad andare oltre i limiti della mente.
Abbiamo dunque la possibilità di incontrare i Maestri ascesi di altre dimensioni, connettendoci con i nostri intenti, preghiere, azioni, pensieri, ognuno ha le sue abitudini, ma io consiglierei vivamente di rimanere aperti e ricettivi a questa energia, senza voler comprendere o visualizzare nulla, senza nulla fare al di fuori di celebrare la vita che siamo e vivere il momento così come si presenta, senza alcuna aspettativa.

Heisei
45 rituali quotidiani per trovare la calma e dire addio allo stress
€ 13,90

Se il seme piantato nella scorsa lunazione è stato ben nutrito in queste due settimane, ora è arrivato a maturazione e noi possiamo godere dei suoi frutti ricevendo nel contempo una benedizione dall’Alto.
La scorsa lunazione ci invitava a radicarci profondamente dentro noi stessi per aumentare e ristabilire la forza dell’Anima in grado di superare qualsiasi cosa se ancorata alla fonte alla quale appartiene.

 

Un novilunio che ci invitava a focalizzarci sul QUI ED ORA  per riconoscere che SIAMO VITA, connettendoci con questo preciso istante, unico istante che esiste, unico istante in cui possiamo veramente incontrare lo Spirito che siamo. Ma per riuscire a vivere la vita pienamente, dobbiamo prima incontrare le emozioni che abbiamo sepolto in profondità, sono infatti quelle emozioni che ci impediscono di vivere.

Se siamo riusciti ad accogliere questo invito due settimane fa con il Novilunio in Toro, questo plenilunio ci farà sentire meno a disagio in quanto saremo alquanto radicati e presenti.
Se al contrario ci siamo fatti trasportare dalla mente e dalle nostre emozioni di paura, potremmo passare dei momenti alquanto intensi ed il mio suggerimento pertanto rimane sempre lo stesso:

Osservate le vostre emozioni, dis-identificatevi da esse perché nascono dalla mente ancorata al passato, ad una mente abituata a giudicare, ad interpretare, ad assumere a ricordare ferite antiche mantenendole in vita nel presente e temendo il futuro, continuando a creare e ricreare una realtà che non rispecchia più chi siamo ora e chi siamo veramente.

Giudicare un pensiero porta ad un emozione e l’emozione poi può davvero prendere il sopravvento, ed una Luna in Scorpione può essere assai esplosiva ed alquanto drammatica, correndo il rischio di perdersi nel labirinto emotivo, ecco perché il radicamento è così importante.

Pertanto limitatevi a far fluire i vostri pensieri e le vostre emozioni soprattutto senza afferrarle, senza giudicarle, senza seguirle, senza analizzarle e senza volerle comprendere, semplicemente liberatele! Purificatevi, anzi entrateci proprio dentro, passateci attraverso, incontratele permettendo loro di esistere forse per la prima volta. Riconoscete la vostra umanità! Se le accogliete lasciandole fluire potreste mitigare l’intensità di queste emozioni, al contrario combattendole o contrastandole le rendereste più forti attraverso il processo di resistenza.

Terra Terra Terra, ascoltate la presenza dello Spirito che siete nel canto di un uccellino, percepitelo nel profumo di un fiore, connettetevi con la presenza di Madre Natura ed in un istante potreste percepire un sostengo che nessun pensiero, conoscenza o comprensione potrà mai darvi!

Permettete a quella stabilità di contenere ogni vostra emozione!

Vediamo ora di comprendere la Luna e poi il Sole in questi magnifici segni.

L’intensità di questa Luna va oltre ogni limite, infatti lo Scorpione viene stimolato ad andare oltre il conosciuto per avventurarsi nel mondo occulto, nell’ignoto assaporando ogni tabù. Ma per comprendere ancora meglio questo segno vi invito a leggere questo articolo.

In sintesi però lo Scorpione vive le emozioni con estrema intensità, con un intensità tale da riuscire a farsi travolgere senza controllo.

La Luna ci parla sempre di emozioni, e quando si trova in un segno d’acqua si fa più facilmente sentire soprattutto da chi ha la Luna in un segno d’acqua o in connessione con Nettuno o in una casa d’acqua.
Dunque come minimo veniamo stimolati a sentire le emozioni!

Il Segno dello Scorpione è legato all’inconscio, l’elemento acqua di questo segno è un acqua paludosa sotto la quale si trova la perla della nostra vera Essenza, pertanto chi ha la Luna in Scorpione o è del segno dello Scorpione per andare a recuperare quella perla dovrà fare un tuffo negli abissi della sua Anima al fine di liberarla da ricordi ed emozioni inconsce che le impediscono di manifestarsi liberamente in assoluta tranquillità e leggerezza.

Il viaggio dello Scorpione è un viaggio continuo tra morte e rinascita.

In questo intenso viaggio che veniamo invitati ad intraprendere dunque, qualcosa deve per forza morire per dar vita a qualcosa di nuovo, e pertanto vecchie credenze ed emozioni devono essere lasciate andare e trasformate in profondità se vogliamo conquistare la vera pace mentale alla quale aspira un Sole in Toro.

Questa intensa Luna splenderà in casa undicesima, nella dimora di Urano che ora si trova in Toro ed a sua volta (guarda caso) vibra in casa quarta, nella dimora della Luna! (interessante!).
Le emozioni che appartengono al passato e soprattutto all’infanzia e che nascondiamo dentro per paura di venir rifiutati (casa quarta), devono uscire e devono venir condivise con gli altri (casa undicesima)
La Luna (emozioni) deve uscire allo scoperto (casa undici) ed Urano nella dimora della Luna (dove la Luna ama nascondersi) cercherà di farci percepire quanto stiamo lottando per mantenere la pace ad ogni costo (con Venere anche presente nel segno del Toro perfettamente congiunta ad Urano)

Fuori tutto! 

Fuori tutto se vuoi veramente cambiare ed essere visto/a per quello che sei!
Continuare a nasconderti non farà altro che farti sentire sempre più solo/a.
Giove ancora retrogrado in Sagittario vibrerà nella casa dodicesima invitandoci ad abbandonarci con fiducia nel mondo dell’ignoto.
Lo so! lo so bene! Lasciare andare il controllo è spaventoso!
Lasciare andare il controllo ci fa sentire come se fossimo veramente e seriamente in pericolo!
Lasciare andare il controllo potrebbe significare incontrare la morte! ma solo per la mente e per l’ego!
La mente infatti ci vuole convincere che incontreremo qualcosa di grave… ma la morte che veniamo invitati ad abbracciare ed accogliere è la morte di vecchie abitudini e ruoli e di vecchie credenze al fine di poter abbracciare la trasformazione, ma prima di poter arrivare a questa potente morte e rinascita, dobbiamo abbandonare la lotta ed abbracciare la resa, e per farlo dobbiamo davvero fidarci (Giove) di quello che non vediamo e non conosciamo (casa 12).

Parliamo ora del segno che illumina questa potente Luna!

Il Toro è un segno profondamente legato alla terra e ai 5 sensi, un segno che ci vuole tutti inviare a conquistare e mantenere la pace. Se però questa pace non è presente perché vi è una storia a monte il Toro potrebbe manifestare insicurezza, possessività ed attaccamento verso la materia o qualcuno, in quanto non riesce a connettersi con quello che sta oltre appunto perché vi sono ricordi emotivi inconsci che lo impediscono. L’attaccamento con tale oggetto o persona gli impedisce di connettersi con la quiete interiore pertanto l’opposizione a questa Luna potrebbe stimolarci a lasciare andare l’attaccamento dell’ego. Non è per nulla facile soprattutto quando non ci rendiamo neppure conto di essere così attaccati e dipendenti, ma è assolutamente necessario osservare quell’attaccamento, possesso ed insicurezza che ci separa dalla divinità che siamo.

 

Per questo sostengo più volte che la sofferenza è il richiamo di Dio che ci invita a tornare a casa, e che le persone che ci lasciano fisicamente in realtà stanno attirando la nostra attenzione altrove, avendoci dato la possibilità (senza scelta) di liberarci da un attaccamento fisico e terreno.
Siamo Suono e Luce
Il potere del suono per trasformare la nostra vita
€ 18,00

Questa opposizione pertanto si rivela importantissima! Da una parte va a risvegliare le emozioni inconsce che ci impediscono di andare oltre, e dall’altra potrebbe mostrarci quegli attaccamenti (emotivi) che ci impediscono di incontrare lo Spirito.
Praticamente veniamo tutti invitati a scendere negli abissi della palude emotiva per far riemergere il fango che nasconde la quiete, come la paura che mantiene il controllo.
Per rendere l’idea immaginate un bicchiere d’acqua, dentro il quale versate un po’ di sabbia, con il tempo (anni.. vite…) quella sabbia si sedimenterà sul fondo mostrando un acqua apparentemente pulita in superficie, ma basta scuotere il bicchiere e tutto diventa nuovamente sporco, fosco, paludoso. La berreste quell’acqua?
Lo stesso avviene dentro di noi.

 

Se non liberiamo le emozioni che sono poi energia cristallizzata nel nostro corpo, alla prima occasione, appena qualcuno scuote quel bicchiere, tutto ritorna in superficie e la quiete a queste condizioni non potremmo mai veramente raggiungerla e soprattutto mantenerla.
Se siamo troppo attaccati a ciò che ci rende sicuri non potremo mai esserlo fino in fondo perché la paura di perdere l’oggetto o la persona cara è sempre in agguato.

Questo è il dono di questo Plenilunio sostenuto dalla benedizione del Buddha!

 

Nessun dono gratuito senza la nostra collaborazione, non voglio affatto illudervi che dopo questa benedizione tutto andrà meglio e voi vi sentite più leggeri! Tutto dipende sempre e solo da noi, nulla si può attivare se noi non collaboriamo abbandonando le nostre difese ed il nostro controllo.
 
Dunque… siate onesti con voi stessi fino in fondo, come il segno dello scorpione richiede:

siete pronti a lasciar morire una parte di voi?

siete disposti a vedere quanto siete attaccati ad un idea, ad un bene, a qualcuno o al denaro?

Siete pronti ad affrontare questo viaggio senza paura?

Siete pronti a lasciarvi prendere per mano da Giove alimentando la fiducia nell’ignoto e nello Spirito?

Siete pronti a ricevere la benedizione del Buddha abbandonandovi alla  vita?

A dipendenza della nostra sensibilità e tema natale personale, potremmo sentire emozioni che riemergono e che ci impediscono di manifestare non solo la nostra missione, ma anche la nostra vera essenza con assoluta sicurezza.
Il Sole che illumina questa Luna si trova a vibrare in casa quinta, la casa della gioia, e dunque …. pensaci! come puoi gioire veramente se nascondi quello che provi?

Ma vi è un’altra ottima opportunità in questo Plenilunio!

Lascia andare ogni tua vecchia storia, soprattutto se giustifica le tue difficoltà attuali!

 

Perché queste giustificazioni ti tengono nascosto nella tua zona comfort!

Non raccontare più le tue vecchie storie, soprattutto se dolorose, perché sono le catene che imprigionano il tuo Spirito Libero!

Sii grato se dovessi percepire una tensione, perché ogni tensione che potresti percepire (sopratutto se se la percepisci particolarmente forte) ti da la possibilità di trasformare qualcosa in profondità! 

 

(Ricorda di passarci attraverso!)

A dipendenza del tuo tema natale personale e le tue configurazioni astrologiche, la mente potrebbe cercare di ostacolare il processo facendoti percepire ansia o paura, ma tu non darle retta, ovviamente la mente e l’ego non vogliono affatto che tu abbandoni il tuo passato od il karma proprio perché hanno potere solo sul passato!

Ma quanto ancora dobbiamo vendere la nostra energia alla mente?

 

Quanto ancora dobbiamo vendere le perle ai porci?

Fidatevi del Buddha, lasciatevi cadere e ricevete la sua benedizione con fiducia.

Sia il Buddha che il Cristo conoscono molto bene le difficoltà che noi Anime incarnate in questo corpo e dimensione viviamo costantemente, sanno bene quanto risulta facile perdersi nella mente e quanto assai difficile rendersene conto, sanno bene cosa vuol dire essere un essere umano! e propri per questo sono costantemente vicino a noi, il punto è quanto li sentiamo? quanto ce ne accorgiamo? quanto veniamo distratti dalla mente che non vuole farceli sentire?

Se vogliamo risvegliarci e riconoscere di essere Spirito innanzitutto dobbiamo renderci conto che la mente/ego non solo mente, ma ci fa credere che siamo ciò che in realtà non siamo e farà di tutto per mantenere viva questa illusione ancorandoci ad un passato ormai passato!

Abbiamo pertanto bisogno di una guida, di un aiuto, di una benedizione, di qualcuno che ci ricordi chi siamo veramente ma soprattutto chi non siamo!
E nella notte del Wesak un aiuto lo riceviamo, e chi più del Buddha può insegnarci e ricordarci di vivere nel presente e di osservare emozioni e pensieri con distacco!

Non è forse la rappresentazione in persona della Pace il Buddha? guardatelo…

 

 

 

Seduto quasi immobile sotto un albero possente, solo concentrato sul suo respiro.

Un corpo presente, saldo e fermo. Insomma.. un energia tutta Toro connessa pienamente con il proprio Spirito! Questa è l’energia che dobbiamo manifestare nella nostra mente, un’energia talmente potente in grado di accogliere ogni pensiero senza che noi ci facciamo da esso travolgere o condurre lontano.

C’é davvero molto sostegno in questo plenilunio.

Saturno in Capricorno da poco entrato in moto retrogrado sostiene questo viaggio formando un aspetto di sestile perfetto con i due luminari e trovandosi in perfetta congiunzione con il Nodo Lunare Sud (Karma-Passato), pertanto se la mente fa resistenza potrebbe aumentare il controllo, mentre se lo Spirito è più forte utilizzerete l’energia di Saturno per diventare efficienti nel lasciarlo andare questo controllo!

 

Ma come ho scritto nell’articolo dedicato a Saturno veniamo invitati ad integrare tutto quello che è stato stimolato e compreso nei mesi scorsi!
Al momento del plenilunio Marte dal canto suo vibrerà in Cancro dall’alba del 16 Maggio, invitandoci a trovare il coraggio di essere vulnerabili e di aprire il cuore!

e per riuscire a farlo (ancora una volta) dobbiamo abbandonare ogni controllo!

Lo so e lo ripeto che abbandonare il controllo fa paura, per molti significa morire, ma anche questa è una menzogna della mente, a noi sembra reale perché la mente ce la racconta attraverso l’emozione, noi ci  crediamo, dunque reagiamo, e da lì nasce la paura.

E allora permettiti di viverla tutta questa paura! prova ad essere pronto ad accettare di morire, prova ad entrare nella paura fino in fondo! Vai a vedere se è così pericolosa come la mente suggerisce!

Usa il Guerriero Marte come Caronte, trova il coraggio di condividere le tue emozioni con l’altro senza temere alcun rifiuto! e per una volta prova anche ad essere disposto ad accettarlo questo rifiuto! lasciati cadere! Perché da solo non ce la puoi fare! se ti lascerai cadere, magari ti potrà sembrare che gli altri ti rifiuteranno, che tutto è ormai finito e che non hai più strategie .. bene! Perché è proprio in quel momento che lo Spirito potrà accoglierti nel suo caldo abbraccio! Solo dopo che ti sarai lasciato cadere. Lo so perché mi è successo proprio così!

 

Sarà il segno del Sagittario ad ascendere ad Est al momento nel Plenilunio incoronando quell’importante Giove come Signore di questo Plenilunio: ancora una volta… FIDUCIA TOTALE!
Abbandono totale! 

Solo abbandonandoci alla verità di questo momento, comunque si presenti  e dunque con qualsiasi emozione possiamo iniziare a vivere la vita pienamente e senza più ipocrisia!

Dobbiamo correre dei rischi, dobbiamo rompere vecchi schemi, dobbiamo abbandonare il controllo e davvero avventurarci nell’ignoto se vogliamo che qualcosa cambi davvero! Ma prima di poterlo fare dobbiamo affrontare la paura, altrimenti saremo suoi schiavi per sempre, e lei ci impedirà di vivere! Ma questo Sole in Toro in casa quinta ci invita a gioire della materia e della vita fino in fondo!

 

La gestione del corpo emotivo, spetta alla Luna!
Al Toro le emozioni turbolente danno troppo fastidio, ma il suo segno opposto, lo Scorpione ci naviga fin troppo bene.

Ed ecco allora che i due luminari si trovano a collaborare.Vuoi sentirti libero di manifestarti in assoluta sicurezza?

 

Vuoi gioire della vita senza dover nascondere le tue emozioni in profondità?

Vuoi diventare guida per la comunità ed esempio per l’umanità?

Vuoi sentirti finalmente unito a tutto quello che ti circonda?

Vuoi sentirti VIVO e AMORE?

Ecco allora cosa devi fare, ma non solo Sabato 16 Maggio, questa è una consapevolezza che viene attivata con il Plenilunio ma una volta integrata rimane per sempre.

La luce che illumina la Luna parte dal Sole in Toro, dunque innanzitutto vivi il presente il più possibile, soprattutto nei momenti in cui le emozioni si fanno più sentire.

Fai lunghe passeggiate all’aperto, abbraccia la Natura, annusa la primavera, ricevi e dona massaggi fisici liberando le energie cristallizzate nel tuo corpo fisico, mentre le emozioni sepolte in profondità evaporano per farti nascere a nuova vita.

Passa attraverso ad ogni emozione non giudicandola positiva o negativa, ma lasciandola semplicemente fluire.

In ogni istante, e non solo grazie a questa Luna Piena, abbiamo la possibilità di risvegliarci alla comprensione di chi siamo veramente.

 

Ed è proprio nel momento in cui siamo più vicino a questa consapevolezza che la mente si fa più forte convincendoci del contrario, instillando in noi dubbi, incertezze paure.

Pertanto è proprio in quei momenti che dobbiamo essere ancora più saldi e determinati. E l’energia del Toro in questo ci aiuta! 

 

Lasciatevi pertanto trasportare oltre i limiti della vostra mente con fiducia, attraversate qualsiasi emozione dovesse riemergere senza paura, rimanendo focalizzati il più possibile sul vostro respiro, continuamente e soprattutto quando e se doveste sentirvi ansiosi.

Questa Luna è profondamente purificatrice, ed oltre più ci porta la Benedizione del Buddha (che dono meraviglioso!) che grande opportunità che ci viene offerta, dobbiamo solo essere coraggiosi di coglierla e di collaborare!

Non pensare di essere più sfortunato dell’altro, siamo tutti nella stessa barca. La vittima mantiene invita il ruolo del carnefice e del salvatore e viceversa, ma se solo tutti ci svegliassimo dall’illusione riconoscendo di essere UNO, automaticamente ogni ruolo svanirebbe.

Unisciti alla forza del gruppo pronto a ricevere la benedizione del Buddha, sii pronto e disposto ad intraprendere un viaggio oltre i confini della tua stessa mente, potresti stupirti di cosa troverai oltre quelle mura che ti hanno tenuto nascosto per fin troppe vite!

Claudia Sapienza

(Prima di concludere con la potente preghiera del Wesak, ecco alcune informazioni per te che possono aiutarti a comprenderti meglio:

Ho appena pubblicato il primo e-book sull’invito dei segni zodiacali, puoi scaricarlo da Amazon e se per caso non avessi il kindle puoi ordinare una copia in PDF via email allo stesso costo.

C

Se invece desideri ordinare l’invito evolutivo del tuo segno in relazione al Karma lo puoi ordinare    qui


A questo link invece puoi scaricare SPIRITO, un libro di riflessioni e rivelazioni che ti aiuteranno man mano ad osservare le strategie dell’ego che vuole tenerti lontano dallo Spirito (anche ordinabile come documento PDF)

Oppure puoi seguirmi sulle mie pagine AstroSapienza e AstroMedicineDance

Ti auguro di cuore  di riuscire a lasciare andare le paure che ti impediscono di vivere la vita pienamente e con gioia!

Buon Wesak a tutti!
Questa la preghiera da recitare durante la cerimonia o la connessione personale,
condividila il più possibile:

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.