l'alba del sesto sole

TU SEI INDISPENSABILE PER L’UNIVERSO…( TU SEI L’UNIVERSO )

| 1 commento

facebook-copertina-profilo-uomo-guarda-luniverso

 

Oggi lascio la parola alla mia amica  Georgia Briata e ad uno dei suoi splendidi scritti…pieni di entusiasmo… fiducia e speranza…qui sotto troverete i riferimenti del suo blog e delle sue pagine su FB

FB :https://www.facebook.com/iovivoreiki/

FB: https://www.facebook.com/Io-sono-il-mio-Buddha-1549700495313330/

BLOG : http://www.thedream-ilsogno.it/

Google + : https://plus.google.com/114677525035666277362/posts

 

Desiderare NON E’ PECCATO!!!

Tu lo sapevi?

Ti sei mai permesso di volere qualcosa? Qualcosa per te stesso?

Ti sei mai permesso di desiderare di essere felice o anche solo di ottenere delle cose materiali, senza provare la paura di venire istantaneamente fulminato?

 

Immagino che cosa ti sia stato detto mentre crescevi e cosa ancora ti viene detto tutt’oggi,  lo immagino perché lo hanno detto anche a me, cioè che non puoi desiderare, perché “L’erba voglio non cresce neanche nel giardino del re”, perché volere qualcosa per te stesso è peccato, sei un egoista, sei brutto e cattivo e prima o poi verrai punito.

Ti risuona? Ma ti sei mai chiesto se è vero?

Prova a seguirmi.

Quante persone felici conosci?

Quante persone realizzate, che si alzano la mattina gioiose e grate per il nuovo giorno, che vanno al lavoro o fanno qualsiasi attività in cui impiegano buona parte delle proprie giornate con entusiasmo, elettrizzate all’idea di quello che possono realizzare, delle persone che possono incontrare e che possono aprir loro nuovi mondi e nuove opportunità?

Quante persone conosci che ti parlano della vita come un’insieme infinito di possibilità positive, dove ogni cambiamento è vissuto con gioia, con curiosità e con stupore? Quante persone conosci che almeno non si lamentino per la maggior parte del tempo?

Ad intuito forse nemmeno a quest’ultima domanda sei riuscito a dire un numero maggiore di due o tre.

Ma è possibile che esista un universo intero, con un sacco di pianeti, un sacco di risorse, un sacco di roba anche difficile da creare, per che cosa? Per avere un esercito triste e frustrato che passa le proprie giornate a sperare che arrivi presto la sera per uscire dal lavoro, che arrivi tardi l’indomani per non andare al lavoro e poi di nuovo che arrivi presto la sera ecc?

E non avere mai il tempo di guardare che cosa c’è in questo universo, magari nemmeno chi c’è nel proprio palazzo, tutti chiusi nei propri mondi tenuti insieme da lacci di scarpe che se non stai attento ti stritolano?

Esistenze per cui la massima aspirazione e occupazione è lottare contro il tempo per non stare dove sono, vivere in funzione di una settimana di ferie all’anno e sperare che arrivi presto la pensione così che poi la tappa dopo è la morte?

Non ti sembra assurdo che esista un universo così grande solo per questo? Non potevano metterci tutti in una scatola di sardine, ma nemmeno, non potevamo essere quattro gatti invece che milioni di persone? Tanto facciamo tutti la stessa cosa alla fine! Basterebbe uno di tutto, o due, come nell’arca di Noè, che nulla sarebbe diverso. No?

Non sarà forse che ci siamo dimenticati qualcosa?

Non sarà forse che qualcuno ha pensato bene di non dirci qualcosa o forse di dirci quello che gli era più comodo?

Ossia che essere unici è peccato, che desiderare è peccato, che noi nella nostra vita non possiamo essere i protagonisti perché equivale ad essere egoisti ed anche questo è peccato?

Ma tu cosa ne pensi?

Intanto magari potresti chiederti:

“Alle religioni che dicono che desiderare il proprio piacere personale è peccato, io ci credo?”.

Perché se scopri che non credi in una di quelle religioni, forse non sono gli altri a raccontarti bugie, ma sei tu, quindi è bene iniziare a mettere un po’ di ordine nel tuo sistema di credenze, nei tuoi limiti, nei tuoi dubbi e nei tuoi sensi di colpa.

In natura qualunque creatura vive di desideri, desideri puri, lo sapevi?

Ogni creatura nasce con un’identità unica e ben precisa, con un ruolo ben definito, con un SOGNO, desidera essere ciò che è, solo quello, e in questo desiderio puro le viene dato tutto ciò che le serve per realizzare il suo sogno.

Così il seme diventa fiore.

La ghianda diventa albero.

L’uovo diventa falco.

E quando il seme si realizza in fiore o filo d’erba, diventa cibo per gli animali, quando la ghianda diventa quercia crea le condizioni necessarie per la nascita di funghi, muschio ecc, la gazzella che ha mangiato il filo d’erba diventa preda per il leone o mette al mondo un cucciolo, ecco, in natura ogni volta che una creatura cresce nel suo progetto e realizza il Sogno della sua anima, tutto intorno a lei ne beneficia e grazie a quel Sogno realizzato si può completare anche il progetto dell’anima dell’Universo.

Per noi umani dovrebbe essere lo stesso.

Se ognuno cercasse di completare il proprio progetto, di realizzare il Sogno della propria anima, metterebbe in moto delle situazioni, un’abbondanza e delle “co-incidenze” che permetterebbero a chi gli sta vicino, e ovunque nell’universo, di realizzare anche il proprio Sogno.

Chiaro che se tutti lavoriamo in banca o in un ufficio, se tutti facciamo le stesse attività, andiamo negli stessi posti e vogliamo le stesse cose perché siamo cresciuti con lo stampino, si ha sempre la sensazione che le opportunità e le risorse siano limitate, che le situazioni siano chiuse, vincolate e prevedibili ed è normale smettere di chiederci chi siamo, ci credo! ti viene paura di desiderare perché da tutte le parti c’è scritto:

COMPLETO, divieto di entrata per esubero, ESAURITO! (in tutti i sensi)

Se invece ognuno seguisse la propria intuizione, la propria ispirazione, la propria creatività che lo spinge a inventare cose sempre nuove, ci sarebbero milioni di nuove vie, di nuove opportunità per tutti, non si sentirebbe più la scarsità delle risorse perché ognuno desidererebbe cose diverse, andrebbe in posti diversi, creerebbe realtà diverse, nuovi bisogni e quindi nuovi posti di lavoro e nuovi PROGETTI per tutti.

Così l’esistenza ha un senso, quello che persino gli scoiattoli, le oche e il muschio riescono a trovare normale e a fare.

Ti eri mai accorto che il muschio è più evoluto e illuminato di te e di tutti i tuoi amici?

Essendo decine, centinaia di anni che tutti facciamo gli stessi lavori, che andiamo negli stessi posti, che vogliamo le stesse cose, ormai il sistema è saturo, siamo al collasso, non ci sono più né spazi né opportunità. La crisi c’è perché nessuno fa quello per cui è qui, la crisi c’è perché tutti facciamo quello che ci hanno detto di fare quelli a cui a loro volta era stato detto cosa fare.

Sono centinaia di anni che quasi nessuno segue il proprio Sogno e quindi siamo tantissimi e tutti concentrati in un pugno.

Per uscire dalla crisi, ognuno deve rimettersi a fare ciò per cui è “nato”.

Ognuno deve ritrovare il progetto della sua anima e realizzare il suo SOGNO!!!

Ogni volta che qualcuno segue il progetto della propria anima per realizzare il suo Sogno

apre nuove strade per gli altri. Se ognuno si mettesse a fare quello in cui e’ speciale e per cui e’ qui, inventando cose nuove, creando nuove situazioni e nuove alternative, la crisi cesserebbe nel giro di pochi mesi.

Quando la viola fa la viola, la quercia fa la quercia e il muschio fa il muschio, ognuno ha il suo “lavoro”, ognuno ha il suo spazio, ognuno vive nell’abbondanza di quello che gli serve per realizzarsi.

Il tuo Sogno lo puoi realizzare solo tu, quello che tu sei non lo può essere nessun altro, la parte vuota che aspetta la tua tessera del puzzle rimarrà vuota in eterno se tu non ricordi chi sei e qual è il tuo scopo.

Capisci quanto sei speciale?

Capisci che se tu non ti realizzi l’Universo stesso non si può realizzare?

MA COME PUOI PENSARE DI ESSERE NIENTE?!

Per questa tua totale mancanza di comprensione, di stima e di amore verso te stesso, tutto l’Universo ne soffre, ogni creatura esistente soffre a causa della tua incapacità di accorgerti che tu non sei solo tu, ma TU SEI L’UNIVERSO!!!!

E se non te ne accorgi, se non Realizzi, se non fai niente per uscire da questo sonno, se continui a piangerti addosso, a voler vivere nei sensi di colpa, a volerti punire per cose che nemmeno hai fatto, se non fai niente per realizzarti, tantissime persone a causa tua non potranno mai realizzarsi perché per tutti quei tuoi desideri puri mancati, che avrebbero aperto nuove strade agli altri, sono proprio gli altri a pagarne le conseguenze, non avranno mai l’opportunità giusta per loro.

Se riesci ad essere il VERO TE STESSO, diventi il primo ingranaggio verso la risoluzione della crisi e verso la realizzazione del Sogno dell’Universo, quindi se solo lo decidi, l’Universo ha così desiderio che tu possa realizzarti, che NON VEDE L’ORA DI AIUTARTI, perché l’Universo HA BISOGNO DI TE! E allora cosa aspetti?!!

Fonte:http://www.iosonoilmiobuddha.it/2015/02/tu-sei-indispensabile-per-luniverso.html

Progetto Anima

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Il Progetto Segreto della tua Anima

Voto medio su 7 recensioni: Buono

Grazie...

Condividi

Un commento

  1. Interessante devo leggerlo quando sono solo

Lascia un commento