l'alba del sesto sole

VENERE CONGIUNTA A NETTUNO IN PESCI NEL GIORNO DELL’UMANO GIALLO CRISTALLO, KIN 12 – SIAMO TUTTI CONTENITORI DI PURO AMORE

| 0 commenti

 
Venere e Nettuno si stanno avvicinando nel Cielo Astrologico e presto raggiungeranno un aspetto di congiunzione. Questo ci porta ad un livello emozionale altissimo, il Cuore più che mai viene sollecitato alla ricerca dell’Amore, per cui non stupiamoci se ci sentiamo smarriti e bisognosi di protezione e cura. Sono passi che stiamo facendo dentro i punti apparentemente più bui di sé, per risvegliare l’Amore, quello stato di coscienza di pura estasi simboleggiato da Nettuno nei Pesci. Esso è uno dei pianeti più lontani dal Sole, e nella nostra mappa rappresenta ciò che non riusciamo a riconoscere di noi stessi, la confusione che attanaglia la mente quale difesa dal dolore, il senso di annebbiamento, di oblio di sé. Dal 2012 questo Archetipo sta lavorando per farci prendere contatto con la parte più sacra in noi, perché esso simboleggia anche questo lato della vita umana, il senso del sacro. E’ infatti collegato anche con il senso di sacrificio, che sta venendo trasformato in “rendere se stessi sacri”. Per arrivare a quel punto è necessario passare dentro il risveglio della Luce, per renderci conto di quanto noi siamo Luce, portatori di Amore. Venere e Nettuno, fin verso fine febbraio , hanno questo compito. Con questa sollecitazione del Cuore si potrebbero aprire le cataratte delle lacrime mai piante, anche perché oggi anche il Sole e Mercurio hanno fatto ingresso nei Pesci, per cui entriamo in un periodo di grande purificazione e scioglimento dei ghiacci interiori.
Nettuno è la Coscienza Cristica del Femminile. Stiamo guarendo la relazione con la nostra sensibilità, con l’essere portatori della Sacra Acqua della Vita. Stiamo risvegliando i nostri Chakra per unirli insieme oltre la separazione tra alto e basso. Il Cuore è il Chakra centrale e si sta aprendo per rendere possibile l’unità.
Proprio oggi siamo nel 13° giorno della Luna Galattica, Umano Giallo Cristallo, Kin 12, che raccoglie in sé le memorie della nostra razza e la pone all’interno di un compito più grande della semplice vita quotidiana. Cosa siamo venuti a fare qui? qual è il senso di tutta questa fatica? Questo delicato passaggio di Venere e Nettuno, la Grande Madre e la sua Ancella, ci permettono di respirare il senso di Compassione, la Forza che fa scaturire il grande sorriso interiore di profonda accettazione.
L’Umano Giallo è accettazione dei limiti fisici, del proprio corpo, del senso di finito e di morte. Ci vuole tanto respiro oggi.
La sua Guida è il Seme Giallo Cristallo, Kin 64, Portale di Attivazione Galattica, che è la stessa energia che guida questo attuale anno delle 13 Lune iniziato il 26 luglio 2017. Quindi oggi siamo guidati dall’amore per la vita che chiama a manifestarci per la Bellezza che conteniamo.
L’Akash del 13° giorno della Luna Galattica trasporta le informazione del Serpente Rosso Lunare, Kin 145, la cui forza di radicamento ci permette di contenere i drammi emozionali che potrebbero scuoterci fin nel profondo. La forza della Kundalini si attiva per farci rimanere nell’Eterno Istante.
Visto che tanto cuore è coinvolto da oggi fin verso la fine del mese, il consiglio rispetto ai prodotti Aura-Soma è il Pomander Verde Smeraldo, che apre il Quarto Chakra e libera il Respiro.
Tutta questa Acqua astrologica (Stellium in Pesci) continua il processo di purificazione delle memorie atlantide. Non reagiamo, lasciamo che sia, osserviamo. Osserviamo soprattutto ciò che riteniamo essere i nostri difetti, le mancanze ed i bisogni, senza combattere quel lato fragile. Sta guarendo. Perché ora possiamo starci davanti senza paura di soffrire.
In lak’ech! (Io Sono un Altro Te Stesso)
Stefania Gyan Salila
Immagine: http://www.cuded.com/2013/04/beautiful-fantasy-art-by-takaki/

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.