Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

29 NOVEMBRE 2016 …LUNA NUOVA IN SAGITTARIO …LIBERA OGNI EMOZIONE CON ONORE ! di Claudia Sapienza

| 0 commenti

full-moon-saggie

Le emozioni determinano la nostra realtà attuale, in quanto sono vibrazioni e dunque creano.
Se ognuno di noi si focalizzasse sulle sue personali emozioni riportando equilibrio in profondità, qualcosa è molto più probabile che possa cambiare. Dentro innanzitutto e di conseguenza anche fuori.
Pertanto credo che l’evoluzione umana consista principalmente in un lavoro interiore ed individuale che ci permetta di riconnetterci alla nostra Essenza interiore per vederla poi riflessa in ogni cosa alla quale volgiamo il nostro sguardo ed attenzione, si spera con gioia ed ammirazione, sempre! Ma per arrivare a questa possibilità ognuno di noi deve portare a termine il suo lavoro individuale. 

Ed eccoci arrivati ad un ciclo appena concluso, un ciclo intenso incominciato con la congiunzione della Luna al Sole nel segno dello Scorpione che ci invitava a seminare un intento nella profondità del nostro Essere, per cercare di ri-contattare la nostra Essenza al fine di raggiungere la perla che si celava oltre la melma e l’acqua paludosa delle nostre emozioni inconsce.

Una Luna Nuova che una volta raggiunta la sua pienezza nel segno del Toro, si presentava a noi assai più luminosa e di dimensioni maggiori attirando la nostra completa attenzione come poche Lune sanno fare (ed infatti ci è riuscita assai, quanti di noi hanno volto lo sguardo al cielo alla ricerca di questa Super Luna?)

Maestosa e splendente lo era davvero, come a volerci invitare ad ascoltare il suo suono,  assaporando ogni sottile vibrazione che potesse permetterci di trovare quella pace interiore che tanto desideriamo sentire, una pace (in realtà) sempre presente ma a volte poco percettibile per via dei nostri pensieri ed emozioni che spesso ci distraggono dalla realtà attuale impedendoci di vivere pienamente il presente!

Ogni ciclo lunare si sussegue l’un l’altro e se ci connettiamo con le energie planetarie accogliendo l’invito evolutivo del cosmo, possiamo meglio percepire e seguire il flusso divino che come guida ci accompagna giorno dopo giorno alla ricerca di noi stessi.

Ogni Luna Nuova e Luna Piena viene percepita in modo diverso da ognuno di noi, in quanto le vibrazioni planetarie del momento devono sempre essere messe in relazione al Tema Natale di nascita per andare a comprendere quale settore e pianeta viene per lo più stimolato. Ad ogni modo queste sono le energie planetarie che si manifesteranno nell’esatto momento di questa congiunzione.

Sole e Luna si uniscono nel cielo Martedì 29 Novembre alle 13:17. 
Nell’esatto momento della Lunazione sarà il segno dei Pesci ad ascendere ad Est incoronando sia Nettuno che Giove come signori di questa Lunazione. Nettuno è congiunto al Nodo Lunare Sud, mentre Giove si trova a transitare la casa settima in Bilancia. Già solo analizzando questi due aspetti importanti vien da pensare che questa lunazione è molto legata al karma e alle relazioni.

Giove in aspetto di quadratura a Venere che a sua volta si trova congiunta a Plutone ci sfida attraverso questa tensione a mostrare noi stessi così come siamo agli altri e senza timore! Venere in Capricorno è assai esigente, e dalle relazioni pretende serietà e determinazione invitandoci ad imboccare le maniche se necessario! Insomma, vuoi che la relazioni funzioni? C’é da lavorare!

Nettuno da poco tornato in moto diretto che ci stimola a realizzare i nostri sogni e progetti riconoscendoli con più chiarezza, e come abbiamo visto si trova congiunto al Nodo Sud.
Entrambi in dodicesima casa sono però congiunti all’Ascendente e pertanto diventano più visibili.
Un po’ più nascosti però da Roma in giù, lavorando più nella profondità della nostra psiche.

Chi mi segue da un po’ sa quanta importanza do al Nodo Lunare Sud che diventa nelle mie interpretazioni la comprensione base di tutto il Tema Natale, e questa posizione è assai potente in quanto sia Nettuno che il Nodo Sud entrambi in dodicesima casa, ovvero nella casa dei pesci, si trovano perfettamente a loro agio. Talmente a loro agio da non volere cambiare posizione, e allora ci pensa l’Universo creando una tensione attraverso la quadratura ai i due Luminari!

Una tensione necessaria e alquanto benefica, perché per evolvere bisogna cambiare, e pertanto il cosmo ci invita a fare un passo molto importante! Dobbiamo liberare l’Anima dalla campana di vetro e farle credere che ora può espandersi e lanciarsi verso nuove avventure. Ma se non viene creata la tensione, lei non ci può sentire! Dobbiamo rompere quel vetro!

Lilith sempre in Scorpione, anche in questa lunazione cade in casa ottava e farà un aspetto di trigono con Kirone che per effetto catena si collega a Nettuno e il Nodo Lunare Sud attraverso l’Ascendente.

(Devo fare alcune specificazioni tecniche in quanto a dipendenza del luogo, i pianeti possono cambiare posizione)

Kirone infatti cambia posizione a dipendenza del luogo in cui vi trovate, ma essendo talmente vicino all’Ascendente, vi riamane comunque congiunto, sia che si trova in casa prima che in casa dodicesima, rendendolo pertanto più visibile.
E’ come se Kirone (che rappresenta le nostre ferite) volesse invitare Nettuno a seguirlo in prima casa diventando più visibile.

Sembra pertanto che il cosmo ci “obblighi” a mostrare le nostre ferite e ad avere il coraggio di abbattere i confini che ci separano dagli altri! Comunicandoci nel contempo che le ferite fanno parte di noi e che pertanto vanno mostrate con onore.

E’ arrivato il momento di smetterla di respingere il dolore come se fosse lui l’impedimento del raggiungimento della nostra felicita, quando non è affatto così! Anzi, è proprio grazie a questo dolore che possiamo trovare la via per raggiungere quella serenità e pace interiore che tanto rincorriamo.

Ogni ferita, ogni dolore, ogni emozione fa parte di noi! Se respingiamo il dolore dentro di noi, di conseguenza respingiamo noi stessi non riconoscendo dentro di noi un Anima ed un bambino interiore che soffre, un Anima che sta piangendo per attirare la nostra attenzione.. e noi cosa facciamo? Spesso la lasciamo piangere non per ore.. ma per giorni, anzi per vite!

Dobbiamo liberare le nostre ferite! Dobbiamo abbracciarle, amarle ed integrarle nella nostra personalità. Dobbiamo liberare la nostra Anima dalla campana di vetro sotto la quale si sente protetta, ecco perché l’Universo ha ben pensato di creare una tensione attraverso la quadratura del Sole e della Luna al Nodo Lunare Sud! Una tensione necessaria per attirare l’attenzione dell’Anima! Da una parte potreste sentire la voglia di spingervi oltre ogni limite, mentre dall’altra potreste sentir riemergere una paura, un emozione percepita come scomoda. Ed è proprio lì che l’Universo desidera attirare la vostra attenzione!

“Libera la paura, e poi potrai espanderti..”

E’ questo l’intento che possiamo manifestare in questa lunazione. Liberare le nostre paure, le nostre ansie, le nostre ferite, perché l’Universo ci farà percepire questo bisogno. Non é sufficiente riconoscerle, una volta riconosciute, bisogna liberarle.

Se nella scorsa lunazione, siamo stati invitati a tuffarci nella profondità della nostra Anima per ri-contattare la Lilith e liberarci da ogni possibile emozione stagnante che ci impediva di vedere con chiarezza la nostra Essenza, ora grazie a questa Luna Nuova il cosmo ci sfida a lanciarci in alto con fiducia!

Questa lunazione infatti si trova nel segno del Sagittario e cade proprio in casa nona, sua dimora.

La casa nona rappresenta i luoghi lontani, i viaggi oltre-oceano, la conoscenza e la ricerca della conoscenza stessa attraverso viaggi, studi e corsi. Rappresenta anche le nostre ideologie filosofiche e religiose che ci spingono a trovare Dio stimolandoci a cercarlo ovunque, al fine di liberarci da condizionamenti religiosi che ci sono stati trasmessi attraverso l’educazione o la cultura!

Marte in Acquario e Urano in Ariete ci invitano entrambi a manifestare la nostra individualità ed unicità con coraggio!
Questa combinazione è molto forte, in quanto Marte governa l’Ariete, e Urano l’Acquario, pertanto è come se entrambi i pianeti governassero i loro segni per via di una mutua ricezione.

Congiunto al Sole ed alla Luna anche Saturno dal quale dista di solo 8° Mercurio in decima casa (sempre nel segno del Sagittario) che sembra volerci stimolare a comunicare al mondo intero quello che l’Anima ha scoperto nella scorsa lunazione dandoci nel contempo una dose di fiducia nel presentare la nostra unicità attraverso il trigono con Urano in Ariete che transita in prima casa, e sfidandoci a liberare le nostre ferite attraverso la tensione che potremmo percepire dalla quadratura con Kirone.

Saturno precede di 10° il Sole e la Luna, come se volesse trainarli e da loro pretendere il massimo, come se volesse sfidarci ad espanderci oltre sì, ma ricordandoci sempre di mantenere i piedi per terra ed in questa realtà!

La sua presenza anche nel segno del Sagittario ci stimola ad affrontare la realtà con determinazione, a mostrare senza timore le nostre ferite a chi amiamo senza più temere di venir respinti. Non a caso Venere (che governa le relazioni ed i nostri valori) è congiunta a Plutone in Capricorno! Viene stimolata una profonda trasformazione nelle nostre relazioni attraverso le quali potremmo mostrare la nostra parte ombra, viene pertanto richiesta la nostra completa onestà! Ma non dobbiamo temere!
Alla fine se veniamo respinti per le nostre ferite, non siamo mai stati amati veramente!
E allora fidiamoci del cosmo e lasciamoci fluire,  Giove in bilancia in settima casa ci stimola infatti ad avere fiducia nell’altro.

Maggior coraggio dovrebbero averlo terapisti o persone che hanno un ruolo conosciuto nella società, Anime che ancora più difficilmente mostrano la loro fragilità, in quanto devono difendere un ruolo ben preciso e potrebbero temere di poter perdere il rispetto altrui.

Costoro potrebbero anche sentire lo stimolo di intraprendere nuovi studi o di prender parte a degli eventi o corsi, ma non dovrebbero mai farlo per sfuggire da loro stessi con lo scopo di nutrire il loro ego, dovrebbero piuttosto sfruttare questa energia al fine di trovare la forza di affrontare e liberare ogni residua emozione ancora cristallizzata nel loro corpo e nell’Anima.

Allora lanciatevi in alto, mostrate la vostra Anima con orgoglio, ma rimanete ancorati alla realtà riconoscendo ogni emozione dentro di voi!

Il dolore che portiamo nel cuore dobbiamo mostrarlo con onore! Tutti! Nessuno escluso!
Dobbiamo essere noi i primi ad amare quel dolore, altrimenti come potremmo mai sentirci amati?

Dobbiamo sfidare la nostra paura di venir respinti se solo osiamo essere vulnerabili e dobbiamo avere il coraggio di ammettere che anche noi siamo esseri umani, e che pertanto proviamo emozioni.

E le emozioni come ho scritto in un articolo sono a dir poco sacre ma troppo poco abbiamo prestato loro l’attenzione che meritavano.

Acclamiamo la Gioia e l’Amore, emozioni che mostriamo con orgoglio, ma tendiamo a nascondere il dolore e la tristezza come se fossero sentimenti inadeguati e non accettati, sentendoci nel contempo sempre più respinti, soli, non compresi e non amati.

In inglese Emozione si scrive Emotion, E-motion = Energia in movimento, è pertanto di vitale importanza far muovere queste emozioni (energie), altrimenti reprimendole le costringiamo a cristallizzarsi nel nostro corpo e diventiamo complici nel trasformarle nel tempo in malattia o depressione.

L’emozione è sempre energia, siamo solo noi a definirla negativa o positiva, e non possiamo liberare solo un tipo di energia, e trattenere l’altra.

Dobbiamo trovare il coraggio di togliere la maschera che per tanto tempo abbiamo dovuto indossare per nascondere la nostra vera natura in cerca di amore e riconoscimento, e mostrarci come realmente siamo!

Questo potrebbe essere dunque il vostro intento per questo mese:

Ci sono emozioni dentro di me che trattengo e non lascio fluire?
Come posso liberarle?
Ci sono corsi che ho sempre voluto fare, ma ho sempre esitato a cominciare?
Ci sono terapie particolari che potrebbero aiutarmi?
oppure..
Ho già a disposizione gli strumenti necessari per liberare le mie emozioni?
Potrei forse chiedere aiuto a qualcuno?
Cosa devo avere il coraggio di comunicare?
Ci sono luoghi che ho sempre sognato di visitare, ma non ho mai visitato?

Quando noi avremo liberato le nostre ferite e saremo onesti con noi stessi fino in fondo, sicuramente potremo essere di aiuto al prossimo attraverso il nostro esempio, e davvero diventeremmo strumenti al servizio del Divino come indica il Nodo Lunare Nord in Vergine che cade ancora in sesta casa, la casa del servizio nel quotidiano.

Se vogliamo condividere la nostra vita con l’altro e tutta la Società, non possiamo condividere solo una parte di noi, altrimenti saremmo noi i primis a tradire noi stessi.

Dobbiamo avere il coraggio di mostrare le nostre ferite soprattutto a noi stessi incominciando ad accettarle e poi amarle, dobbiamo sentirci liberi di poterle mostrare senza alcun timore, e dobbiamo mostrarle alla luce del sole in tutto il loro splendore, amando il dolore quanto la gioia!

Buona Luna Nuova!

Claudia

Fonte : http://astrosapienza.blogspot.it/2016/11/luna-nuova-in-sagittario-libera-ogni.html

Pagina FB : https://www.facebook.com/AstroSapienza/?fref=ts

 



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: