Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

6 MAGGIO 2016 IL NOVILUNIO IN TORO E LA PURIFICAZIONE CELLULARE

| 0 commenti

New Moon Goddess 2
 
Amplificando il senso dell’imminente Novilunio del 06 maggio 2016, si può osservare come esso agisca all’interno del Trigono di pianeti retrogradi nei Segni di Terra. L’elemento Terra rappresenta il Corpo Fisico, la materia di cui siamo fatti.
Riassumendo, i pianeti retrogradi coinvolti sono Mercurio in Toro, Giove in Vergine e Plutone in Capricorno – il Toro ha come organo bersaglio la Cistifellea, la Vergine il Duodeno, il Capricorno l’Intestino Crasso. Il raggio d’azione di questo Trigono retrogrado in essere dal 29 aprile al 9 maggio è sui ricordi, sulle scelte inconsce fatte quale reazione a quei ricordi e la rabbia accatasta dentro il corpo a causa della frustrazione e dell’impotenza rispetto a qualcosa che in passato è stato percepito come più grande di noi.
Ovviamente non dimentichiamo la presenza di Saturno e Marte retrogradi in Sagittario, segno di Fuoco, organo bersaglio: fegato, emozione: rabbia. Essi sono la benzina sulla pira dove stiamo bruciando il passato. Essi portano persone e situazioni nella nostra vita a creare un disagio che faccia scoppiare le polveri, così da dare il via alla nostra pulizia interiore profonda. Non abbiate paura di arrabbiarvi, non temete lo sfogo. Praticatelo nel vostro spazio sacro, dedicato al lasciarvi andare, ma non trascurate questo momento prezioso per liberarvi dai pesi. Continuando a trattenere, potreste non acquisire la leggerezza necessaria a proseguire con serenità il cammino. Soprattutto il corpo potrebbe risentirne, accumulando tossine che si trasformano in strati ottundenti che impacciamo il movimento ma anche la mente e non vi permettono di essere lucidi, centrati su di voi, con la vostra personale realizzazione quale obiettivo.
Il Novilunio, che prevede la presenza unita allo stesso grado zodiacale del Sole e della Luna, dà il Via al processo di elaborazione, analisi, scavo ed eliminazione delle tossine accumulate dentro i nostri organi. Quando il Sole e la Luna diventano Uno, essi ci ricordano l’antica natura che vive in noi, quella dell’Androgino, l’essere completo e totale che viveva in assoluta armonia. Tanti di noi sono alla ricerca di qualcosa di esterno che li possa completare e non si rendono conto che stanno solo muovendosi a causa della perdita di qualcosa di molto prezioso, una parte di sé, rimasta inconscia e nascosta sotto strati e strati di oblio e paura.
I movimenti planetari, con i loro ritmi e cadenze, donano a noi umani una sequenza da seguire, un sentiero composto da diverse fasi che ci permetta di avvicinarci alla riacquisizione di questa unità interiore perfetta. Ed il nostro corpo ci aiuta vivendo per noi attraverso i sintomi tutti i disagi che ci possono illuminare sulle necessità ed urgenze dell’Anima.
Il Trigono di pianeti retrogradi in Toro funge da trivella dentro il corpo, entrando sempre più nella profondità della nostra essenza, portando la consapevolezza dentro ogni emozione repressa, che magicamente in questi giorni sta riaffiorando e noi ci chiediamo come mai quella persona è tornata, perché ci stanno venendo in mente ricordi poco piacevoli, ecc. Non reprimeteli ma neanche seguiteli. Guardateli e lasciateli andare. Offriteli alla Terra, perché essa sa come trasformare il dolore in Luce.
Soprattutto non abbiate paura, perché la paura allontana dall’amore. Amatevi e la paura scomparirà. Vedetevi al centro del vostro mondo e la paura scomparirà. Prendetevi cura di voi e la paura scomparirà. Gli eventi esterni sono la riproduzione del nostro mondo interiore. Respirate dentro questo concetto e poi fate le scelte di conseguenza. Il Respiro permette il rilascio delle scorie emozionali, purifica il corpo nel profondo e lo mantiene giovane.
Stefania Gyan Salila

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: