Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

7 REGOLE PER COMUNICARE CON LE PERSONE MANIPOLATRICI

| 3 commenti

 

burattinaio-586x385

È indubbio che ognuno di noi è unico e diverso dagli altri, ma quando si tratta di vivere relazioni sociali sane a livello emotivo, allora è necessario imparare a distinguere le persone che fanno del male gratuitamente. Queste persone possono essere di molti tipi.

Oggi vi sveleremo le 7 regole per imparare a comunicare con una persona manipolatrice, cioè una persona in grado di farvi sentire in colpa, di mentirvi o di manipolarvi per costruire un rapporto con voi.

Se non possiedi la libertà interiore, quale altra libertà speri di ottenere?
Arturo Graf
Manipolare-con-le-parole

Il modo di agire di una persona manipolatrice può portarvi a fare quello che lui o lei desidera, trasformandovi in vittime della vostra vita, incapaci di sentirvi liberi.

A volte, i rapporti di questo genere durano per anni, ma si possono evitare con questi semplici consigli e istruzioni di sicurezza elaborati dall’esperto di strategie comunicative, Preston Ni.

Non dimenticate i vostri diritti inalienabili

Avete diritto a:

  • Essere rispettati dagli altri.
  • Esprimere le vostre emozioni, opinioni e desideri.
  • Stabilire le vostre priorità.
  • A dire di “no” senza sentirvi in colpa.
  • Ricevere ciò per cui avete pagato.
  • Esprimere il vostro punto di vista, anche se diverso da quello degli altri.
  • Proteggervi dalle minacce fisiche, morali ed emotive.
  • Costruire la vostra vita in base al vostro concetto di felicità.

Vi consigliamo di tenere sempre presenti i vostri limiti di spazio personale, perché un manipolatore non rispetta i vostri diritti e infrange di continuo i vostri limiti. Non dimenticate che siete voi stessi ad essere responsabili della vostra vita.

Tenete le distanze

Quando comunicate con una persona manipolatrice, quest’ultima pretenderà di cambiare sempre la sua maschera, mostrandosi prima molto gentile e poi rude e aggressiva.

Può anche assumere un atteggiamento da vittima e mostrarsi insicura. Se notate che una persona che frequentate ha una personalità che riflette gli estremi, vi consigliamo di starle lontani e di essere prudenti se e quando dovrete parlarle.

La personalità delle persone manipolatrici ha probabilmente origine nella loro infanzia. Non è un problema vostro, non dovete trovare voi una soluzione oppure insegnare loro a correggere il loro comportamento.

Questo non è il modo di farlo. È uno dei modi di farlo. 
Gary Craig

Mettete alla prova la persona manipolatrice

Fate delle domande per verificare se questa persona ha un minimo di autocritica e/o vergogna, caratteristiche che una persona manipolatrice normalmente non ha:

  • Ti sembra che quello che mi chiedi sia giusto?
  • Ti sembra di comportarti bene con me?
  • Posso avere una mia opinione in merito?
  • Me lo stai chiedendo o lo stai affermando?
  • Cosa ottengo io in cambio?
  • Davvero pensi che io… ?

Non correte

Correre

Una caratteristica importante delle persone manipolatrici è che vi portano subito a rispondere e a reagire a una determinata situazione. In così poco tempo di reazione, queste persone riescono a manipolarvi più facilmente.

Quando vi sentite sotto pressione, vi invitiamo a respirare profondamente e a non mettervi fretta nel prendere una decisione.

Dire: “ci penserò” vi permette di mantenere il controllo della situazione, oltre a farvi rispettare fissando dei limiti di fronte alla persona con cui state comunicando..

Imparate a dire “no”

Sapere dire di no vi permette di fissare limiti e di rispettare voi stessi e, di conseguenza, permette che anche chi vi sta attorno lo faccia.

Un “no” deciso nel momento opportuno vi permetterà di mantenere una buona relazione con il vostro interlocutore. Ricordate che ne avete il diritto e vi meritate di scegliere il vostro cammino verso la felicità.

Condividete le possibili conseguenze

Di fronte ad una situazione dove vi sentite aggrediti a livello verbale ed emotivo, fate sapere al manipolatore quali possono essere le conseguenze delle sue azioni.

La capacità di prevedere ed esporre in maniera convincente i possibili risultati è uno dei metodi più efficaci per comunicare con una persona manipolatrice.

In questo modo, la obbligherete a cambiare atteggiamento verso di voi smascherando il suo piano e togliendole, così, tutto il potere.

Difendetevi dalle bugie e dalle offese

A volte un manipolatore cerca di spaventare la sua vittima e di causarle sofferenza tramite inganni o offese.

In questi casi dovete tenere presente che il manipolatore si aggrappa a ciò che crede sia una debolezza in voi. Niente di più. Se mostrate un atteggiamento passivo e state al gioco, continuerà ad approfittarsi di voi.

Quando, invece, lo affrontate e vi difendete, il manipolatore, che è codardo per natura, si ritirerà.

Sono tante le ricerche e gli studi che dimostrano che le persone manipolatrici hanno subito degli abusi durante l’infanzia o l’adolescenza. Questo non giustifica le loro azioni, ma è importante tenerlo a mente quando dovete rispondere o reagire alle loro azioni in maniera costruttiva e sana.

FONTE: http://lamenteemeravigliosa.it/7-regole-per-comunicare-con-le-persone-manipolatrici/

 

Piccolo Manuale per Persone Vulnerabili

3 commenti

  1. Quando hai mamma e sorella maggiore manipolatrici!? E molto difficile per me viverle!!

  2. Si possono superare queste “difficoltà”, basta volerlo.
    A volte non è semplice, ci sono passato anch’io.
    Ma se lo vogliamo veramente, riusciamo a riprenderci in mano la Nostra Vita, chiarendo comportamenti e situazioni aggressive da parte di chi vuole manipolarci.
    Teniamo anche presente che molte volte lo fanno inconsciamente e noi, esponendo le situazioni e mettendole a nudo, possiamo aiutare queste persone a superare i loro traumi passati e a trasformare le loro abitudini.
    E quando proprio non vi è risposta dall’altra parte … bèh… allora dovremo essere Noi a cambiare strada, mettendo in gioco il sanoegoismo…
    L’importante è per Noi capire la lezione, affrontarla, perdonare, ringraziare e andare avanti!

    Un abbraccio di Luce,
    Cristal Reiki

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: