l'alba del sesto sole

NOVILUNIO IN TORO DEL 26.04.2017 – LA DISSOLUZIONE DEL PASSATO ED IL RESPIRO DEL NUOVO

| 0 commenti

Il 26 aprile alle ore 12.16 UTC la Luna si sposa con il Sole a 6° del Toro, Segno Fisso, Elemento Terra. E’ il momento dell’anno in cui ricordarsi dell’importanza del processo di Radicamento. Siamo all’alba di un nuovo transito planetario che apre un sentiero di grande auto-scoperta: il 28 aprile i due Nodi Lunari cambiano asse zodiacale e donano al mentale collettivo un imprinting diverso da ciò che si è sperimentato nell’ultimo anno e mezzo (ottobre 2015/aprile 2017 – per approfondimenti leggi QUI).
Questo provoca interiormente un senso di fine, di chiusura, di morte, che è normale provare quando i cicli terminano. Così il Novilunio in Toro, a cavallo di questo passaggio, ci aiuta a radicare i doni lasciatici dalle lezioni apprese lungo l’asse zodiacale Pesci/Vergine. Ricordo che i Nodi Lunari sono i due punti del transito lunare attorno alla Terra più vicini al nostro pianeta. Essi sono speculari, viaggiano sempre in coppia e rappresentano il Vecchio, la Memoria, la Coppa che contiene l’Acqua della Memoria delle vite passate (Nodo Lunare Sud) e la modalità con cui integrare quelle informazioni per lasciare spazio al nuovo, spingendosi verso l’Ignoto (Nodo Lunare Nord). Il loro transito riguarda l’intera collettività, come ogni passaggio planetario che dura nel tempo, a prescindere dai nostri Segni di nascita, e riguarda i settori dove nella mappa natale cade l’asse zodiacale in questione. Nel biennio 2015/2017 la lezione da apprendere è stata quella di lasciar indietro ogni tipo di memoria antica, karmica, dolorosa. Il Nodo Sud in Pesci ha portato a galla (letteralmente) eventi dolorosi dal passato, affinché essi potessero essere lasciati andare nella luce del discernimento del Nodo Nord in Vergine. L’Elemento Acqua dei Pesci raccoglie tanti ricordi, considerando anche che la maggior parte dell’esistenza di molti di noi è trascorsa dentro l’Era dei Pesci, da cui abbiamo cominciato ad uscire tra il 1987 ed il 2012. E’ stata l’era del sacrificio, della trasformazione spirituale attraverso il dolore fisico. E’ stata un’epoca estremamente densa e caotica, e la sua chiusura, come sempre accade in questi casi, è stata accompagnata da una inquietante proliferazione di eventi caotici, sia collettivi che personali. Questo ultimo anno e mezzo ha raccolto per ogni umano i detriti di quello che ci si portava dietro, la più grande difficoltà che non si era stati in grado di affrontare finora. I valori Terra del Segno della Vergine hanno nel frattempo creato un approdo sicuro, nel Respiro della facoltà del Discernimento. La Mente è intervenuta per fondersi con il corpo emozionale e compiere un lavoro di selezione. Quali ricordi erano nocivi ed era necessario lasciar andare, quale dono si nascondeva sotto quale dolore, come rivitalizzare ciò che era rimasto dimenticato. Così siamo arrivati al mese di aprile 2017, anno 1 della nuova epoca di co-creazione consapevole. Sappiamo bene quanto sia necessario avere il Cuore attivo e la Mente libera per poter compiere un lavoro così sopraffino di attivazione delle Vie della Luce sulla Terra. Quindi tutto ciò che è accaduto è stato necessario. Da qui in avanti tutto cambia. Tuttavia il Novilunio in Toro apre uno spazio in cui far radicare ancora più nel profondo i germogli che stanno spuntando teneri e delicati, una nuova essenza di gioia e propositività, entusiasmo e progettualità. Non per niente i due Luminari (Sole e Luna a 6° del Toro) formano un aspetto di Quinconce con Lilith a 8° del Sagittario – non è forse il perdono di ogni evento passato giudicato sbagliato, la cancellazione di ogni errore che ci ha esiliato dalla Fonte? E’ un Novilunio di potente ricongiunzione, a qualunque livello questo si possa esprimere per ciascuno di noi. Quindi predisponiamoci a questa nuova liberazione respirando nel Verde, visualizzando onde di verde smeraldo che ci circondano entrando in connessione con il nostro uovo aurico e che operano un lavoro di equilibrio e riattivazione. Il Verde Smeraldo è il colore della Verità del Cuore, della Direzione di Vita e delle Radici. Il Sistema di Cura attraverso il Colore chiamato Aura-Soma ci fornisce degli strumenti di grande aiuto, come il Pomander Emerald Green che contiene tanti oli essenziali balsamici in grado di aprire lo spazio del cuore e di rivitalizzare il respiro. Per chi voglia approfondire segnalo il sito chalicewell.it.
E dove vanno ora i Nodi Lunari e a cosa ci preparano? Ve lo racconto in un prossimo articolo.
Intanto buona chiusura e una felice riapertura con il Novilunio in Toro!
Stefania Gyan Salila


Grazie...

Condividi

Lascia un commento