Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

UN NUOVO LIVELLO DI COSCIENZA PER LASCIARE INDIETRO LA SOFFERENZA – PLENILUNIO IN CAPRICORNO IN QUADRATURA CON URANO

| 0 commenti

 capricorn_zodiac_signs_004073_
 
Oggi voglio esaminare un altro aspetto del prossimo Plenilunio per cui non c’era spazio nell’Astrobollettino del 17 luglio. La Luna diventa Piena in Capricorno in opposizione al Sole in Cancro e in quadrato a Urano in Ariete, il Pianeta della Luce e della Sensibilità Psichica, per cui la strada che stiamo percorrere lungo i sentieri della nostra evoluzione personale ma anche collettiva si arricchisce di una nuova consapevolezza. Fin qui tutto bene per la storia della nostra Anima.
Ma la parte umana? Quella che deve lottare ogni giorno con le incombenze più dense (bollette, lavoro, relazioni, ecc.)?
Questo è il punto. E’ necessario ora più che mai allinearsi per contenere la sofferenza e darle un senso. Perché Urano è intenso, crudo ed estremamente veritiero nel mostrarci le cose nella realtà. Non possiamo più mentire a noi stessi ed è lì che nasce la sofferenza. Il cammino evolutivo ci porta di volta di volta, di seminario in seminario, di aspetto planetario in aspetto planetario, a toccare le corde più profonde dell’anima. Il nostro compito è imparare quella precisa risonanza di risveglio e radicare la suo Eco nel Cuore, perché il cambiamento arrivi anche a livello profondo, altrimenti rimangono solo belle parole, noi continuiamo a non respirare ed ogni volta pensiamo di aver superato una tematica e di averle fatto spazio, invece siamo ancora lì a subirla. Ci vuole il coraggio di rimanere dentro la mancanza per viverla fino in fondo, senza distrazioni, con tutti gli aiuti celesti, con tutti gli strumenti d’amore che abbiamo disponibili (Fiori di Bach, reiki, astrologia, Aura-Soma, ecc.) ma nella presenza. La sofferenza è intensa perché sta abbattendo i muri della resistenza che abbiamo eretto per vite e vite, per cui anche se fa male, è il dolore della disidentificazione. Se non se ne ha paura, i benefici di rimanere lì a lasciar lavorare l’energia saranno immensi, la guarigione fortissima. In questo tuffo dentro il Mare Interiore delle nostre emozioni che non possiamo ormai più negare, ci bagneremo dentro ciò che non ci piace di noi ed impareremo ad amare tutti gli aspetti in ombra. Piangiamo con il sorriso negli occhi, sapendo che si stanno sciogliendo i ghiacci eterni che avvolgevano da secoli il nostro Cuore! Urano è il simbolo del Nuovo Umano, la Nuova Coscienza. Sia l’Ariete che il Cancro che il Capricorno sono Segni Cardinali, gli Apripista. Ci stanno conducendo fuori dal vecchio paradigma a causa del quale abbiamo tradito noi stessi molteplici volte. Ora entriamo nel Tempo della Manifestazione della nostra Luce interiore e la sua brillantezza deve essere elevata per essere vista e perché abbia un impatto adeguato al nostro compito in questa Vita.
Siamo sul Portale d’Ingresso che si affaccia verso il Risveglio. Se vogliamo cominciare a gestire bene le relazioni con gli altri, è necessario essere veri con noi stessi. Se vogliamo ricevere abbondanza, è necessario aprire il Cuore. Tutto è a nostra disposizione per fare i passaggi, che sono delicati e dolorosi, nessuno lo nega! Ma siamo tutti lì, tutti insieme ed insieme possiamo farcela. Qui è più avanti passa la mano all’altro così nessuno rimane indietro. Così attiviamo i miracoli e la vita esterna risponde alle nostre esigenze, così anche la parte umana viene integrata dentro il cammino evolutivo e la visione diventa vastissima.
Un altro dono del Plenilunio per ciascuno di noi!
Stefania Gyan Salila

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: