l'alba del sesto sole

17 MARZO 2018 – NOVILUNIO IN PESCI: LA GUARIGIONE DEI CENTAURI – OLLIN

| 0 commenti

Il mese di Marzo che ha due lune piene e una luna nuova diventa un momento importante per tutti: adesso che la luce sta riprendendo il suo spazio sull’oscurità invernale, adesso che la luce ci chiede di uscire fuori ma noi non siamo ancora pronti perché il viaggio nella grotta è stato profondo e per uscirne e mettere ordine a tutto ciò che si è manifestato, ci vuole tempo e tanta pazienza.

 

Per questo l’Universo saggio ha deciso di darci un aiutino…. sabato 17 marzo alle 14:12 ora locale italiana, avremo il novilunio in pesci, dove Sole, Luna e Chirone si incontrano. Sappiamo ormai che i noviluni sono momenti di trasformazione, di lasciar andare qualcosa per ricominciare con i nuovi propositi, sono momenti di chiusura per dar spazio ai nuovi inizi e quando parlo di chiusura mi riferisco, sempre, a qualcosa di non definitivo ma in movimento. Quando chiudiamo qualcosa, in realtà, stiamo trasformando, proprio come la morte è un cambiamento di stato, una profonda trasformazione che viviamo anche in vita, così i noviluni, nella profonda oscurità del cielo, mostrando le stelle più e meno luminose, poiché l’oscurità rende più brillante la luce, creano quella magia necessaria per diventare, stavolta, dei veri Centauri.

 

Con una frequenza molto alta che richiama l’Anima, Nettuno, l’Oceano che guarisce, Dio con il quale ci fondiamo ogni volta che permettiamo un’apertura di cuore, al di là delle paure che ci bloccano e rendono immobili, statici o fuggitivi davanti al nostro vero Sè eterno, questa volta possiamo specchiarci nell’immensità e unirci all’amore incondizionato, ma solo se siamo davvero disposti a far avvenire ciò per cui siamo qui: accogliere ciò che c’è, trascendere quel giudizio, quella critica, quella separazione che creiamo con noi stessi e proiettiamo sugli altri tutto il tempo.

Chirone, il guaritore, avrà la luce e la forza necessaria per aiutarci in questo movimento interiore così potente. Siamo solo noi i responsabili della nostra infelicità e questo ci rende i Sovrani della nostra vita, dandoci la possibilità di migliorare le cose, affinché l’amore scorra e si impossessi della nostra Anima e di ogni nostra cellula. Ancora aspettiamo però…perché la paura, anche se è nostra, non ci vuole proprio abbandonare, è la nostra cara e conosciuta amica, perché mai lasciarla andare?? perché mai osare in nome dell’amore? quello sconosciuto che mi ha fatto tanto male!!!??? Anche questa è una scelta rispettabile…. l’importante è che tu la faccia in modo consapevole e non subendola nel tuo inconscio…

 

Niente succede per miracolo divino… l’unica cosa che avviene così è l’esistenza stessa nella sua continua trasformazione che ci permette di esistere, sperimentare ogni condizione…da quelle che più ci piacciono a quelle che non ci piacciono….da cui cerchiamo di rifuggire così tanto, senza accorgerci che, invece, ne siamo completamente schiavi. Nelle credenze di questa Società non esiste di sicuro la parola libertà di essere, mi merito l’amore di Dio a prescindere, mi è dovuta l’abbondanza, la salute e la felicità, mi spetta per diritto alla vita…. queste sono le credenze che vorrei trasmettere ai miei figli e non che viviamo di colpe e di mancanze, di carenza di amore e di paure…

 

Chi può cambiare tutto questo? solo tu, ogni istante che vivi, ogni pensiero che pensi, ogni azione che fai…e non saltuariamente nei fine settimana quando non hai da fare…. e non quando ti ricordi di meditare quei tre minuti o vai al corso di una serata…. la trasformazione e l’elevazione di coscienza avviene ponendo attenzione a ogni istante, a te stesso, è una scuola per conoscere chi sei, ogni tua sfumatura, meravigliose emozioni, bisogni, pensieri, ogni tua paura, gioia, amore, passione!!! questo è il miracolo della vita!!! non il resto…. gli altri, il fuori di te, non esiste nulla nella tua vita che non vibri come te e non ti mostri chi sei e se inizi a sradicare davvero, con coraggio perché ce ne vuole, ciò che il tuo inconscio porta come programmi limitanti e memorie di dolore, allora sarai davvero libero per l’eternità….è vero che l’Anima non ha fretta e ha la possibilità di incarnarsi miliardi di volte…ma tu sei ancora disposto a ripetere le lezioni? per quanto tempo? anche questa è una scelta rispettabile e libera.

 

Il novilunio ti fa vedere qualcosa di più grande…dandoti l’energia necessaria per attivare il tuo guaritore interiore…. colui che fa parte di te da sempre e per sempre, quella parte di te che ha la capacità di morire e rinascere e di mettersi al servizio dell’Amore supremo di cui sei fatto.

 

Tu sei un vero miracolo divino… non ti conosci nemmeno perché non ti vedi…usi i filtri degli occhiali che ti han dato per guardare e non vedere…. per distorcere ciò che sei. Il vero viaggio è conoscersi davvero… anche le limitanti sono funzionali alla tua esperienza e sono un servizio che la tua Anima ha scelto di fare…onoralo e liberati….ri-conoscilo e liberati…. invoca il perdono, sciogli gli attaccamenti quando sei pronto a farlo, abbi compassione di te, abbi pazienza con te ma non lassismo, libera chi hai imprigionato col giudizio e così farai con te stesso, ama….ama con tutto te stesso…. non perdere neanche un momento senza amare…. lasciati possedere e fidati…fidati solo nel cammino dove senti amore… perché gli altri ti riporteranno nei vecchi programmi che porti nell’inconscio, mostrandoti cosa c’è da liberare… ma è tutto così tremendamente perfetto quando permetti a Dio, al grande mistero divino di manifestarsi nella tua vita…e ti accorgi che tu meno fai e più ti affidi, migliore sarà la tua vita e quella di tutti gli altri.

 

Sii te stesso e onorati, ogni istante…così onori la vita e la vita ti ricambierà con grandi sorprese.

 

Ti propongo questo per il giorno del novilunio:

 

Prendi una candela blu….blu come il mare…blu come Nettuno, in suo onore la accendi e con le mani al petto senti amore… provi a seguire quella sensazione e la lasci espandersi dentro di te…sentiti profondamente in contatto con qualcosa di divino e quando sarai pronto recita queste parole:

 

“Io libero i miei genitori dalla sensazione che mi hanno ferito

Io libero i miei bambini dal bisogno che ho che siano orgogliosi di me; che loro possono scrivere il loro cammino personale seguendo il loro cuore che sussurra tutto il tempo nelle loro orecchie.

Libero il mio compagno dall’obbligo di completarmi. Io non ho nessuna mancanza, imparo con tutti gli Esseri in ogni momento.

Ringrazio i miei nonni e avi che si sono uniti così oggi posso respirare la vita anch’io. Li libero dagli sbagli del passato e dai desideri insoddisfatti, ricordandogli che hanno fatto del loro meglio per risolvere le situazioni con la consapevolezza che avevano in quel momento.

Io vi onoro, vi amo e vi riconosco come innocenti. Sono trasparente davanti ai vostri occhi così sapete che non nascondo e non devo nulla oltre all’essere vero verso di me e la mia esistenza, che camminando con la saggezza del cuore sono consapevole che soddisfo il mio progetto di vita, libero dall’invisibile e la visibile legge famigliare che può disturbare la mia pace e felicità che sono di mia unica responsabilità.

Io rinuncio al ruolo del saggio, di essere uno che unisce e soddisfa le aspettative degli altri.

Imparando attraverso e solo attraverso l’amore, Benedico la mia essenza, il mio modo di esprimermi, anche se qualcuno può non capirmi.

Io comprendo me stesso perché ho vissuto solo e ho creato la mia storia; perché conosco me stesso, so chi sono, cosa sento cosa faccio e perché lo faccio.

Io rispetto e approvo me stesso.

Onoro la Divinità in me e in te.

Siamo liberi”

 

“L’antica benedizione è stata creata in lingua Nahuatl. Ha a che fare con il perdono, l’affetto, la liberazione e lo scioglimento dell’attaccamento”

 

 

Così è e così sia, dentro di te e ovunque tu esista.

 

Ollin

Fonte : https://www.semidiluceblu.it/2018/03/14/17-marzo-2018-novilunio-in-pesci-la-guarigione-dei-centauri-ollin/


Loading…

 

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.