l'alba del sesto sole

21 12 2018. IL SOLSTIZIO D’INVERNO, ORE 23:23. Joele Sahel Schiavone

| 0 commenti

Il 21 dicembre 2018 il Sole si arresta per permetterci di vivere dentro una dimensione maggiormente spiccata, in cui comprendere, fare silenzio, scegliere chi essere , con chi essere, e dove essere, ora e nel corso dei mesi che verranno. Il Solstizio d’Inverno è un portale verso l’insegnamento sacro del raccoglimento, della stasi , del silenzio. Andiamo incontro ad una stagione saggia in cui fermarci ad indagare quello che ci si muove dentro, e ciò che è in nostro potere e di nostra responsabilità. Facciamo fluire gli eventi dentro di noi, seguendo la corrente delle maree che ci si muovono intorno e dentro, contemporaneamente impariamo la leggerezza, sorvolando le esperienze che se da una parte ci toccano dall’altra sono altro da noi.. riposiamoci, godiamoci il viaggio, facciamoci sorprendere… ma soprattutto disancoriamoci da ciò che non ci permette questo fluido andare…

La ricerca del divertimento, della sfera affettiva-sociale, sarà centrale nel suo rapporto con un’ordinarietà – dalla quale  proveremo a sfuggire attraverso l’immaginazione,  ma che invece sarebbe interessante accogliere per trasformarne le strutture attraverso la comunicazione,  attraverso l’espansione del nostro pensiero, attraverso un mettere alla prova chi ci circonda portando l’innovazione lì dove sembra esserci solo ancoraggio ad un inverno troppo rigido per essere giusto; qui il sacrificio, l’ambizione, la rinuncia deve essere motivata, soppesata, vivisezionata – non ha senso ora perdere tempo a fare ciò che non siamo realmente chiamati a fare, c’è un cambio della guardia in atto. Scriviamo esattamente dove , con chi e come vogliamo sentirci, ed essere. Soppesiamo ogni atto, e bilanciamo i giochi forza a cui la vita ci sottopone e a cui da ora ci sottoporrà. In questa danza di pesi le relazioni avranno un ruolo centrale nel loro ricondurci a terra, e le emozioni ci chiederanno un profondo ascolto per connettere il nostro battito primordiale alla realizzazione che alcuni di noi stanno da tempo ricercando, estraete dal vostro cuore il balsamo della vostra quotidianità e datevi l’opportunità di rinascere alla luce di tutti gli insegnamenti appresi negli ultimi nove anni, per quanto questo sia il tempo dell’Inverno dobbiamo riconoscere che in esso vi può essere tutta l’aria di una primavera, nel suo essere generativa, creativa; affidatevi alle emozioni ancestrali, ai disegni fatti da bambini, ai sogni senza cardini che vivevate prima che qualcuno vi dicesse che non sarebbero stati mai possibili. Andate oltre il possibile per riconoscere quello che potete, e quello che è il vostro potere di rendere possibile l’impossibile a cui bramate. Vi è una fortissima spinta in questo momento all’individuazione, fortissimo il processo di rispecchiamento, chi vi mette fuori di voi i bastoni tra le ruote siete voi, ogni ostacolo esterno è voi, ogni brutta parola, ogni giudizio siete voi, riconoscete questo per andare all’interno e per riconoscere in voi il giudice e il boia, il maestro e lo scolaro, riconoscete la vostra potenza e da questa potenza scegliete: dove essere, con chi essere, come essere, ma soprattutto riconoscete a quale realtà state dando spazio prendendovene la piena e unica responsabilità.

winter night

Consigliati in questo periodo: traslochi; pulizia profonda della casa; cambi di stagione con sfoltimento di vestiti e oggetti da dar via; stretching e sport che rendano maggiormente elastico il corpo; nuoto e attività a contatto con l’acqua; ipnosi regressiva; percorsi sulla storia familiare; meditazioni e ritiri silenziosi; ripartire da… ; riconoscere nei propri giorni la profonda verità della frase “come fuori così dentro”; entrare in contatto con il proprio potere personale; pregare all’interno di luoghi sacri o incamminarsi verso luoghi sacri con l’accettazione delle intemperie e degli imprevisti; sperimentazione di nuovi modi di essere al mondo e di sentire la vita; bagni e massaggi con oli essenziali; sbirciamento di pratiche tantriche con maestri consapevoli, umili, radicati; il Silenzio dell’Anima in pensieri, parole, azioni.

this is one of my very favorite books

Un augurio di forza e maestria nel riconoscere voi stessi in ogni riflesso vissuto e immaginato,

Joele Sahel Schiavone,

per consultazioni numerologiche: sahel.joele@gmail.com

EQUINOX: UN PERCORSO DI NUMEROLOGIA INTEGRATA

IL CAMMINO DEI 100 GIORNI

Fonte : https://joelesahelschiavone.wordpress.com/2018/12/21/21-12-2018-il-solstizio-dinverno

Numerologia Esoterica e Spirituale
Come percepire il significato e il simbolo del numero e l’energia che racchiude in sé. Tecniche numeriche per riconoscere l’energia di ogni individuo

Voto medio su 3 recensioni: Buono

€ 20,00

I Segreti della Numerologia
Il linguaggio dei numeri. Prefazione di Paola Giovetti

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

€ 14,50

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.