l'alba del sesto sole

31 GENNAIO 2018-ECLISSI DI LUNA IN LEONE -ASTROLOGIA QUANTISTICA- di A .Pandolfi

| 0 commenti

L’eclissi si forma alle 14:25 del 31 gennaio 2018. Avvertiamo la sua influenza già 3-5 giorni prima fino a 1-2 dopo.

Una eclissi di luna è una luna piena particolarmente potente perchè si congiunge a uno dei nodi. SI tratta di una opposizione luna-sole: luna in leone che si oppone al sole in acquario.

Il leone è il bisogno di sentirci al centro delle vitadi metterci al primo posto, l’acquario è la libertà,l’originalità e la diversità, la connessione con gli altri.

Il leone vuole riconoscersi in qualcosa di fisso, l’acquario sente la necessità di rivoluzionare le cose e di cambiare.

Durante la luna piena tendiamo a manifestare le nostre divisioni interiori. Da una parte la luna che combatte il sole: vogliamo metterci al primo posto ma non riusciamo a sentirci liberi dagli altri, liberi dai canoni sociali, liberi dagli schemi, dall’essere accettati. Possiamo cercare il riconoscimento,  brillare agli occhi degli altri, il valore riflesso. Oppure ignoriamo il resto del mondo, ci chiudiamo egocentricamente, non  concediamo al resto del mondo, restiamo nell’avidità.

Al contrario, il sole che combatte la luna si manifesta come un bisogno di rispettare l’etica sociale e relazionale, di essere accettati, di essere giusti e generosi mettendo noi stessi e le nostre passioni dopo gli altri dopo le regole del gruppo.

Quando c’è una eclissi viene attivato una parte di  karma collettivo per essere trasmutato.

L’amore, il piacere, l’autostima, la ricchezza, la produttività sono i temi della lunazione. Il leone sente la proprietà, vuole riconoscersi nell’avere per se, l’acquario chiede di mettere a disposizione le risorse, di vivere il denaro senza individualità. Questa luna mette in luce ogni senso di scarsità, l’accumulo, lo sperpero, la mancanza di scelta individuale ecc. Possiamo capire cosa ci nutre davvero e quali gusti ci appagano, comprendendo la differenza fra il bisogno individuali del nostro corpo a livello nutritivo e la voglia di cambiamenti relativo al senso del piacere, vivendo il gusto personale e il bisogno di convivialità.

Abbiamo tanto bisogno di riconoscerci per chi siamo, di concederci tutto, di fare spese pazze per noi, di produrre con le nostre passioni, di mettere al primo posto la nostra essenza, chi siamo spontaneamente, cosa ci appaga… Contemporaneamente possiamo essere integrati e vivere in sincronia col mondo, con le persone care, con la società.

S tratta di lavorare sull’autostima, sul senso di  scarsità interiore o materiale derivanti dalla mancanza di autocentratura.

La chiave è sentirci unici e speciali proprio come siamo, diversi dagli altri ma connessi agli altri, originali e creativi, capaci di dare vita a frutti unici che non hanno bisogno di essere valorizzati dall’esterno, ci chiede di essere sempre noi stessi aprendo il cuore.

Un cuore aperto gode ogni momento del piacere personale e si dona totalmente agli altri, scegli il proprio bene ogni istante senza bisogno di approvazione e fa il bene di chi lo circonda senza rinunciare al proprio.

buona eclissi a tutti

Alessandro Pandolfi

Per consulti individuali (scopri cosa sei venuto a fare sulla terra con la carta natale quantistica) scrivimi a pandolfi012@gmail.com

Fonte : http://astrologiaquantistica.it/?p=416


Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.