l'alba del sesto sole

7 MESSAGGI CHE CAMBIANO LA VITA DALL’ ALDILA’ **da leggere**

| 0 commenti

Recentemente ho avuto il piacere di partecipare al Simposio sulla saggezza del Near Death Experience ad Austin, in Texas. Durante l’evento di tre giorni, ho sentito molti oratori incredibili condividere la loro storia e il viaggio nell’aldilà.

Tutti i relatori hanno sperimentato quella che è conosciuta come esperienza di pre -morte o NDE, che è un evento miracoloso dove muori o sei vicino alla morte, e poi torni alla vita con ricordi di  aver visitato dimensioni superiori e incontrato esseri Divini.

Tutte le storie che ho ascoltato erano uniche e toccanti a modo loro, ma condividevano anche un tema simile e portavano un filo comune.

Qui ci sono 7 messaggi che sono stati condivisi in tutte le storie di pre morte che ho sentito-

1.) La bellezza viene da tutte le cose

Una storia che ha davvero toccato il mio cuore è stata quella di Mary C. Neal .Durante la sua esperienza di premorte, le è stato detto che suo figlio sarebbe morto. Le è stato ricordato che anche se questo sarebbe stato un evento impegnativo per lei, c’era un motivo e un piano per questo. Le è stato mostrato l’effetto a catena che la sua morte avrebbe provocato, non solo per la sua famiglia immediata, ma quasi 100 volte amplificato . Fu in grado di vedere l’increspatura che avrebbe creato e i percorsi che avrebbe cambiato, e fu in grado di vedere che la bellezza proveniva da tutto ciò. Le è stato mostrato che nel più grande schema di cose, tutti gli eventi apparentemente terribili che accadono hanno un loro specifico scopo che alla fine si traduce in qualcosa di bello.

2.) Siamo amati e siamo amanti

Tutti i relatori hanno condiviso che durante la loro NDE, hanno sperimentato di essere avvolti nel sentimento d’amore più incredibile e potente. Questo amore era diverso da qualsiasi cosa avessero sperimentato sulla Terra ed era così potente e così guarente. Attraverso  questa sensazione d’amore, tutti  coloro che hanno sperimentato una  pre-morte sapevano che questo stato d’amore era la loro vera natura e che la Terra e il loro corpo fisico erano solo uno stato temporaneo dell’essere. Non possiamo comprendere appieno questo tipo di energia amorevole qui sulla Terra, poiché sarebbe troppo potente per i nostri corpi fisici da gestire, e ci distrarrebbe dal lavoro che siamo venuti a fare, tuttavia è possibile capire o ottenere un barlume attraverso pratiche come la meditazione.

3.) C’è un piano per tutti noi

Abbiamo tutti uno scopo e una ragione per essere sulla Terra e in parte questo implica imparare come amare. Tutti noi siamo qui per imparare come essere amore, diffondere amore e dare amore. L’amore è veramente il potere ultimo, ed è attraverso la realizzazione di questo che possiamo crescere ed evolvere. I problemi, i dolori e le lotte in questa vita sono tutti causati dalla mancanza di amore , e più amore possiamo dare, più guariremo noi stessi, gli altri e il pianeta.Il piano per la nostra anima è disposto prima di entrare in questo corpo, ma abbiamo anche il libero arbitrio e l’opzione di scegliere una volta arrivati ​​qui.Nessuno di noi è immune dal dolore e dalla sofferenza quando veniamo in questa vita, ma imparare come amare e essere gentili con gli altri nonostante tutto fa parte del processo.

4.) Siamo tutti collegati

Noi siamo un tutt’uno. Anche se sembriamo essere separati gli uni dagli altri, siamo tutti uguali. Dopo aver lasciato il corpo, la maggior parte degli NDE aveva uno straordinario senso di connessione con gli altri. Questa connessione ha permesso loro di comprendere altre persone ai livelli più profondi, ed è stato attraverso questa comprensione che hanno capito che siamo tutti collegati. Noi siamo un tutt’uno. Quando feriamo gli altri, facciamo del male a noi stessi e, allo stesso modo, quando facciamo del male a noi stessi feriamo anche gli altri. Non possiamo intraprendere alcuna azione senza influenzare gli altri e creare un intero effetto a catena che si avverte in tutto l’Universo.

5.) Non c’è giudizio

Spesso ci viene detto che quando moriremo saremo giudicati e puniti di conseguenza da un essere superiore, tuttavia questo non è il caso secondo coloro che hanno avuto una NDE. In effetti, tutti i relatori descrivevano la loro morte come un “giorno di non giudizio” in cui venivano amati incondizionatamente e completamente accettati, indipendentemente da ciò che avevano fatto. In realtà, l’unico giudizio nell’aldilà viene da te stesso, come quando lasci il tuo corpo fisico, ricordi ciò che la tua anima è stata mandata a imparare, e hai una conoscenza completa sul fatto che tu abbia raggiunto o meno questo. Come parte di questa esperienza, sei sottoposto a una revisione della vita dove ti viene mostrato in che modo il tuo comportamento e le tue azioni hanno influenzato gli altri. Durante questa revisione della vita sei in grado di sentire e vivere le emozioni che hai inflitto agli altri, sia buoni che cattivi. È attraverso questa recensione e sperimentando le emozioni create dalle tue azioni, che la tua anima acquisisce consapevolezza su ciò che ha raggiunto e su ciò che deve ancora imparare.

6.) La morte non è nulla da temere

Gli oratori hanno condiviso che durante la loro NDE sono stati resi consapevoli di una certa soglia che, se si fossero incrociati, non sarebbero stati in grado di tornare al loro corpo. Tra tutti gli oratori che ho sentito, ognuno di loro voleva varcare la soglia e continuare nell’aldilà . Tutti lo descrivevano come un luogo meraviglioso e amorevole che sembrava veramente  casa e nessuno di loro voleva andarsene! Ad alcuni NDE’ers è stato detto che non era il loro momento, ma agli altri è stata data una scelta. Dopo aver esaminato quella scelta, decisero di tornare nel loro corpo. Fu attraverso questa esperienza che realizzarono che la morte non era la risposta ai loro problemi e che qualsiasi cosa non finita in questa vita sarebbe semplicemente stata rivisitata in un’altra. Questa esperienza ha anche rilasciato la paura della morte inognuno di loro .

7.) I nostri cari sono intorno a noi

La maggior parte delle persone che partecipavano al simposio aveva perso i propri cari e così è stato spesso chiesto come fosse vederli dall’altra parte. Quasi tutti i relatori hanno condiviso di essere stati accolti dai loro cari defunti dopo aver lasciato il loro corpo e hanno scoperto che erano ancora presenti nella loro vita. Come uno degli oratori, Cherie Aimeé ha condiviso, il velo tra questa vita e il paradiso è molto sottile e i nostri cari sono sempre lì se desideriamo raggiungerli.Tutta la comunicazione nell’aldilà avviene attraverso la telepatia, e così per ascoltare e ricevere messaggi da coloro che sono passati, aiuta a imparare come calmare la mente e rimanere aperti a qualsiasi segno o sincronicità che si verifichi.

Autore : Tanaaz

Fonte : http://foreverconscious.com/7-life-changing-messages-from-the-afterlife

Rivisto e tradotto da : Cammina nel Sole

 

Aldilà
Cronache dai Mondi Invisibili

Voto medio su 12 recensioni: Da non perdere

€ 16


Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.