Siamo ad un bivio. Il solstizio è sempre simbolo di un grande bivio.
Si tratta di vita e di morte.
Vita dell’Anima, morte dell’Ego.
Dal novilunio (con eclissi) di pochi giorni fa, tutto è accelerato, ancora ed ancora.
La razionalità è stata scossa ancor di più.
Non ci sono più zone confort, zone di grigio comode.


Hai ricevuto mille messaggi, li hai ignorati, hai sperato che una soluzione arrivasse dal Cielo, hai anche pregato, decretato, meditato, agito.
Tutto, tutto, ti ha mostrato una unica direzione possibile: L’AMORE DEL SÉ CRISTALLINO.
Non la tua interpretazione dell’amore.
Non ciò che pensi di sapere dell’amore.
Non ciò che fantastichi nella testa sull’amore romantico.
La direzione che ti è chiesta di sposare, di agire, di consapevolizzare, è già qui.
Non è il futuro.
Non è il passato.
È qui, adesso, in ogni tuo gesto.
È fare ciò che fai con consapevolezza che appartieni ad un GRANDE SISTEMA AMOREVOLE che si chiama VITA.
Siamo nelle ore precedenti un solstizio di grande portata energetica.
Solstizio, allineamento con il centro galattico, in un momento nel quale la Terra è in una posizione ed esposizione che mai abbiamo vissuto.


In parole molto semplici, siamo in un momento di grandi influssi energetici che MUOVONO ingenti quantità di energia, che si traduce – nel sistema corpo/mente/emozioni – come una immensa pressione che diventa una urgenza che ci CHIEDE QUALCOSA…che per molti si traduce in paura (terrore) di morire.
Ci chiede di fare dal cuore, non pensare.
Ci chiede di fare dal cuore, non esitare.
Cosa ci chiede di fare?
AGIRE L’AMORE. AGIRE L’AMORE. AGIRE L’AMORE.
Portare coerenza in tutti quei luoghi tra il dire e il fare che ancora aleggiano in una sospensione di paura di agire.
AGIRE L’AMORE IN TE, PER TE, DA TE, PER IL MONDO…in ogni gesto.
Quando ti prendi cura di qualcuno.
Quando fai il tuo lavoro.
Quando parli con un tuo amico.
Quando fai la spesa.
Quando innaffi le tue piante.
Quando ascolti una musica.
Quando pensi a ciò che è stato e non esci dal loop del ricordo melense.
Quando pulisci i vetri di casa tua.
Quando studi per un esame.
Quando baci per salutare.
Quando porti fiori al cimitero.
Quando ti guardi allo specchio
Quando usi il denaro per qualche compera.
Quando progetti una nuova creazione.
Quando incontri i membri della tua famiglia di origine.
Qualcuno ancora mi dice: come faccio ad aiutare gli altri?
Prova ad essere nella presenza del puro amore e AGISCI DA QUELLA PRESENZA. Non contano le parole tanto quanto la tua Presenza nei gesti, il tuo (silenzioso) esserci, senza giudicare e nella compassione.
Arriva il solstizio, siamo al culmine delle nostre giornate di ore diurne, la luna sarà piena…
Hai abbastanza coraggio per far morire l’ego ancora più in profondità e nascere alla tua splendida Anima?
Hai sufficiente umiltà per piegati, ancor di più, inginocchiarti e dire alla Vita: sono pronta, fai di me ciò che vuoi?
Hai sufficiente follia per fidarti ancor di più del tuo linguaggio intuitivo senza bisogno di prove, controprove, ed evidenze scientifiche?
Per far nascere la Nuova Umanità è necessario che il vecchio muoia.
Lo chiede la Vita, lo vedi in ogni simbolo.
Non è più ora di dubitare, è ora di AGIRE L’AMORE.
In tutte le sue forme.
Con Grazia e Leggerezza.
Con consapevolezza che siamo nati per ESSERE GIOIA in ogni cellula.
Ora.
Grazie.
Manuela Forte

Fonte : https://www.facebook.com/manuela.forte.77

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Lascia un commento